Fisso-mobile, il ribasso non convince

L'azione decisa dall'Autorità garante per contenere gli oneri aggiuntivi non riscuote gli applausi di Adiconsum, che punta l'indice sul costo delle ricariche

Roma - Parziale soddisfazione, da parte di Adiconsum per l'iniziativa intrapresa dall'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni allo scopo di ottenere una riduzione delle tariffe telefoniche per le chiamate da rete fissa a rete mobile.

Soddisfazione che gli utenti sperano di condividere al più presto, ma che al momento resta ancora a livello di "intenzione". All'atto dell'insediamento, il presidente dell'Agcom Calabrò aveva toccato l'argomento, considerando il pesante costo della vita sopportato dalle famiglie italiane e la conseguente necessità di abbassare i costi legati ai servizi di telefonia.

Adiconsum, in un comunicato, evidenzia innanzitutto l'impossibilità di conoscere il costo sostenuto dagli utenti per effettuare una chiamata, soprattutto verso gli utenti che hanno cambiato gestore, ma non il numero, avvalendosi del servizio di number portability.
E sottolinea un'anomalia sulle chiamate da fisso a mobile: "Queste telefonate oggi hanno un costo di circa 30 cent di euro, più lo scatto alla risposta, se sono dirette a Wind e H3G, e di circa 22 cent di euro, più lo scatto alla risposta, se dirette a TIM e Vodafone. In altre parole: un minuto di conversazione costa complessivamente da 550 a 1000 delle vecchie lire! E' strano però che dopo le 18,30 i costi delle chiamate da fisso verso tutti i gestori del mobile siano dello stesso importo".

Preoccupata della possibile esistenza di una posizione di cartello, Adiconsum chiede inoltre all'Autorità di intervenire sui costi sostenuti dagli utenti per le ricariche telefoniche, non ritenuti equi nè giustificabili. I gestori chiedono infatti una commissione di 5 euro per ricariche di almeno 25 euro (e quindi un costo pari al 20% del credito acquisito), e 1 euro per ricariche di 3 euro (perciò il costo sale al 33% del credito acquisito).

Rimarcando la differenza con i costi sostenuti per servizi telematici analoghi (le commissioni per il pagamento di bollo auto, canone Rai e contravvenzioni variano da 1 a 1,55 euro), l'associazione di consumatori chiede un abbattimento generale ad un euro dei costi della ricariche di tutti i tagli, non trovando rispondenza tra gli importi richiesti dai gestori e i costi effettivi.

Dario Bonacina
TAG: 
20 Commenti alla Notizia Fisso-mobile, il ribasso non convince
Ordina
  • Semplicemente si aderisce al profgramma Vodafone One e si ricarica a botte di 150 ? (costo 5?). Ogni ? di ricarica è un punto. Dopo 10 ricariche e 1500 punti si ha una ricarica da 50 ? omaggio. Non mi venite a dire che non tutti hanno 150 euro da spendere in una volta sola perchè basta organizzarsi un pò ed invece che ricaricare una volta la mese si mettono i soldini nel salvadanaio e si ricarica dopo 3 mesi.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Semplicemente si aderisce al profgramma Vodafone
    > One e si ricarica a botte di 150 ? (costo 5?).
    > Ogni ? di ricarica è un punto. Dopo 10 ricariche
    > e 1500 punti si ha una ricarica da 50 ? omaggio.
    > Non mi venite a dire che non tutti hanno 150 euro
    > da spendere in una volta sola perchè basta
    > organizzarsi un pò ed invece che ricaricare una
    > volta la mese si mettono i soldini nel
    > salvadanaio e si ricarica dopo 3 mesi.
    Permettimi di dire che potevi titolare meglio il tuo intervento...Occhiolino
    non+autenticato
  • > Permettimi di dire che potevi titolare meglio il
    > tuo intervento...Occhiolino

    Appunto, se c'e' un gestore che davvero non fa pagare i costi di ricarica quello e' Wind.
    non+autenticato
  • Chi al posto di un abbonamento ha una ricaricabile non paga la tassa di concessione governativa mensile pari a 5,16 euro per individui e 12,91 euro per titolari di partita iva. E se trattasi di titolare di partita iva puo' comunque inserire tra i suoi costi d'impresa il 50% del costo di ricarica.
    Se questo balzello venisse applicato a tutte le utenze ricaricabili sarebbe piu' oneroso rispetto al costo di ricarica. Alcuni gestori poi a fronte di una ricarica di un determinato importo (acquistata in modo telematico e con metodo un di pagamento che va sicuramente a buon fine per il ggestore) regalano l'attivazione gratuita di un servizio o promozione.
    Ritengo sia corretto che esistano diversi prodotti e che il consumatore sia libero di decidere quale acquistare.
    Se davvero il costo di gestione della ricarica (stampa, distribuzione, guadagno per il rivenditore al dettaglio, ecc..) fosse irrisorio come sostiene Adiconsum, allora perche' anche l'unico gestore che non lo applicava ora lo applica?
    non+autenticato
  • io ricarico online... ma spendo sempre 5? ... non mi regalano nullla.. e non voglio nulla a parte non pagare quei RUBATI 5?

    almeno wind non me li fa pagare
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Chi al posto di un abbonamento ha una
    > ricaricabile non paga la tassa di concessione
    > governativa mensile pari a 5,16 euro per
    > individui e 12,91 euro per titolari di partita
    > iva. E se trattasi di titolare di partita iva
    > puo' comunque inserire tra i suoi costi d'impresa
    > il 50% del costo di ricarica.
    > Se questo balzello venisse applicato a tutte le
    > utenze ricaricabili sarebbe piu' oneroso rispetto
    > al costo di ricarica. Alcuni gestori poi a fronte
    > di una ricarica di un determinato importo
    > (acquistata in modo telematico e con metodo un di
    > pagamento che va sicuramente a buon fine per il
    > ggestore) regalano l'attivazione gratuita di un
    > servizio o promozione.
    > Ritengo sia corretto che esistano diversi
    > prodotti e che il consumatore sia libero di
    > decidere quale acquistare.
    > Se davvero il costo di gestione della ricarica
    > (stampa, distribuzione, guadagno per il
    > rivenditore al dettaglio, ecc..) fosse irrisorio
    > come sostiene Adiconsum, allora perche' anche
    > l'unico gestore che non lo applicava ora lo
    > applica?

    Perche' come dice l'antico proverbio, l'appetito vien mangiando.
    Tutti ci mangiano, indistintamente.

    Un mercato della telefonia che si rispetti dovrebbe essere privo di tasse e balzelli.

    Zero costi di ricarica.
    Zero scatto alla risposta.
    Tariffazione al secondo.
    Poi se vogliono rientrare nel mangime di cui sopra, aumentassero il costo di tariffazione.

    E invece no. Siccome l'italiota e' fesso, si beve le panzane delle telefonate ad 1 centesimo, senza rendersi conto che l'attivazione del servizio costa 50 euro, la ricarica 10 euro extra, lo scatto alla risposta 50 centesimi, e il resto ad 1 centesimo.
    A conti fatti salta fuori che e' una fregatura...
    non+autenticato
  • > Perche' come dice l'antico proverbio, l'appetito
    > vien mangiando.
    > Tutti ci mangiano, indistintamente.

    stessa cosa che ho pensato io

    è come per i conti correnti..
    uno vuole il tasso d'interesse al 5%..ok glielo danno..ma poi gli conteggiano ogni operazioni 1?..e allora se l'è presa tantissimo nel ....
  • Ma siamo pazzi? Come si può accettare il costo di ricarica anche se questo è minimo?

    Sulle ricariche VERAMENTE TRASPARENTI, non dovrebbe essere indicato solo il costo, ma I MINUTI EFFETTIVI che quella ricarica di permette di sfruttare.

    Compro una ricarica da 100 minuti a costo X e per 100 minuti mi deve durare PUNTO. All'estero è già così!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma siamo pazzi? Come si può accettare il costo di
    > ricarica anche se questo è minimo?
    >
    > Sulle ricariche VERAMENTE TRASPARENTI, non
    > dovrebbe essere indicato solo il costo, ma I
    > MINUTI EFFETTIVI che quella ricarica di permette
    > di sfruttare.
    >
    > Compro una ricarica da 100 minuti a costo X e per
    > 100 minuti mi deve durare PUNTO. All'estero è già
    > così!

    All'estero se è solo cosi' è una chiavica... ciao!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Compro una ricarica da 100 minuti a costo X e per
    > 100 minuti mi deve durare PUNTO. All'estero è già
    > così!

    Ma perche', "all'estero" c'è un solo piano tariffario?
    I minuti costano sempre uguale?

    BiBo
    non+autenticato
  • Sei un babbeo

    - Scritto da: Anonimo
    > Ma siamo pazzi? Come si può accettare il costo di
    > ricarica anche se questo è minimo?
    >
    > Sulle ricariche VERAMENTE TRASPARENTI, non
    > dovrebbe essere indicato solo il costo, ma I
    > MINUTI EFFETTIVI che quella ricarica di permette
    > di sfruttare.
    >
    > Compro una ricarica da 100 minuti a costo X e per
    > 100 minuti mi deve durare PUNTO. All'estero è già
    > così!
    non+autenticato
  • ha un bel da fare a cercare di calmierare il costo del traffico, delle ricariche etc etc. L'utenza, NOI, quelli che usano il cellulare come bere acqua dovrebbero capire che sono la causa di queste tariffe che sono a dir poco assurde. MA è mai possibile che fino a 15 anni fa tutti facevamo a meno dei cellulari ed oggi in un ora sola su un ripetitore qualsiasi transitano decine di migliaia di telefonate. DISCIPLINATEVI, telefonate solo se necessario, riducete la durata delle telefonate all'essenziale, comunicazioni veloci, le cose si dicono a voce e di persona, più chiamate, più usate i telefoni e più spendete e più le tariffe aumentano, siamo noi il mercato, siamo noi che in qualsiasi settore possiamo gestire la nostra vita, ma dobbiamo farlo...non lasciare che ci gestiscano per come meglio desiderano...ma cosa me ne faccio di 100 sms al giorno, cosa me ne frega di vedere chi mi chiama, lo voglio vedere di persona, il prima possibile, non risolvo niente a vederlo dentro un telefono, la partita , le telenovelas, beatiful, cento ventrine...ma signori, ma svegliatevi...riprendetevi la vostra vita e vivetela a piene mani per come è veramente bello viverla. La benzina a 2500 lire e vedo le corse di formula 1 in città... ma allora la crisi dov'è...ma.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ha un bel da fare a cercare di calmierare il
    > costo del traffico, delle ricariche etc etc.
    > L'utenza, NOI, quelli che usano il cellulare come
    > bere acqua dovrebbero capire che sono la causa di
    > queste tariffe che sono a dir poco assurde. MA è
    > mai possibile che fino a 15 anni fa tutti
    > facevamo a meno dei cellulari ed oggi in un ora
    > sola su un ripetitore qualsiasi transitano decine
    > di migliaia di telefonate. DISCIPLINATEVI,
    > telefonate solo se necessario, riducete la durata
    > delle telefonate all'essenziale, comunicazioni
    > veloci, le cose si dicono a voce e di persona,
    > più chiamate, più usate i telefoni e più spendete
    > e più le tariffe aumentano, siamo noi il mercato,
    > siamo noi che in qualsiasi settore possiamo
    > gestire la nostra vita, ma dobbiamo farlo...non
    > lasciare che ci gestiscano per come meglio
    > desiderano...ma cosa me ne faccio di 100 sms al
    > giorno, cosa me ne frega di vedere chi mi chiama,
    > lo voglio vedere di persona, il prima possibile,
    > non risolvo niente a vederlo dentro un telefono,
    > la partita , le telenovelas, beatiful, cento
    > ventrine...ma signori, ma
    > svegliatevi...riprendetevi la vostra vita e
    > vivetela a piene mani per come è veramente bello
    > viverla. La benzina a 2500 lire e vedo le corse
    > di formula 1 in città... ma allora la crisi
    > dov'è...ma.

    Ha ragione il PresDelCons quando vuole fatturare anche il mercato neroA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > ha un bel da fare a cercare di calmierare il
    > costo del traffico, delle ricariche etc etc.
    > L'utenza, NOI, quelli che usano il cellulare come
    > bere acqua dovrebbero capire che sono la causa di
    > queste tariffe che sono a dir poco assurde. MA è
    > mai possibile che fino a 15 anni fa tutti
    > facevamo a meno dei cellulari ed oggi in un ora
    > sola su un ripetitore qualsiasi transitano decine
    > di migliaia di telefonate. DISCIPLINATEVI,
    > telefonate solo se necessario, riducete la durata
    > delle telefonate all'essenziale, comunicazioni
    > veloci, le cose si dicono a voce e di persona,
    > più chiamate, più usate i telefoni e più spendete
    > e più le tariffe aumentano, siamo noi il mercato,
    > siamo noi che in qualsiasi settore possiamo
    > gestire la nostra vita, ma dobbiamo farlo...non
    > lasciare che ci gestiscano per come meglio
    > desiderano...ma cosa me ne faccio di 100 sms al
    > giorno, cosa me ne frega di vedere chi mi chiama,
    > lo voglio vedere di persona, il prima possibile,
    > non risolvo niente a vederlo dentro un telefono,
    > la partita , le telenovelas, beatiful, cento
    > ventrine...ma signori, ma
    > svegliatevi...riprendetevi la vostra vita e
    > vivetela a piene mani per come è veramente bello
    > viverla. La benzina a 2500 lire e vedo le corse
    > di formula 1 in città... ma allora la crisi
    > dov'è...ma.

    Straquoto tutto!!!!! voto 5!

    E lo stesso discorso che gli faccio alla mia ragazza quando vuole che mi ricarichi sto benedetto cellulare...ma cazzarola!!!Non vuol dire che siccome ho il cellulare devo usarlo senza bisogno...piuttosto vediamoci!!!E se non possiamo vederci oggi pazienza...ci vediamo domani...ma per favore al telefono no!!Che odio!!!

    Io il cellulare non lo sto usando praticamente da più di un anno....solo quando strettamente necessario e praticamente chiamo i cellulari quasi sempre da casa (l'unica cosa positiva di sto contratto fastweb è l'opzione gratuita per chiamare a 14 (intera)e 7(ridotta) centesimi al minuto tutti i cellulari su territorio nazionale).
    Ad ogni modo, anche senza fastweb, al massimo manderei un sms tramite tim.it...

    Mi piacerebbe sapere quante ore/vita si spendono appresso a sto aggeggio del cacchio!! Un terzo lo spendiamo già a dormire....un altro terzo lo spendiamo chiacchierando al cellulare...l'altro terzo a lavorare...ovvio che siamo diventati un popolo di imbecilli e ci facciamo governare da un imbecille che ci tratta e ci fa apparire come imbecilli: non abbiamo il tempo di pensare!!

    "abbiamo il piu' alto numero di telefonini perché siamo dei grandi playboy, quindi tutti i nostri ragazzi mandano almeno dieci messaggi al giorno alle loro tante ragazze"
    (Silvio Berlusconi, presidente del Consiglio dei ministri - maggio 2005)

    ma vaffan.....

    ==================================
    Modificato dall'autore il 29/06/2005 2.48.21


  • > E lo stesso discorso che gli faccio alla mia
    > ragazza quando

    :| In lacrime
    non+autenticato
  • Torna a 15 anni fa, è pieno di gente che fa a meno di internet!!! la sessa banda usata da 1 utente fastweb era usata 15 anni fa da tutto il nord italia...
    e allora?
    ti credi intelligente a dire queste cose?
    Una volta la gente che lavorava in giro doveva fermarsi sistematicamente ogni 30 minuti per chiamare l'ufficio per sapere se c'erano informazioni, adesso ha il cellulare sempre acceso e riceve direttamente le informazioni. Prima non è che si viveva bene... si aspettava solo che inventassero (rendessero per tutti) questo straordinario strumento!



    - Scritto da: Anonimo
    > ha un bel da fare a cercare di calmierare il
    > costo del traffico, delle ricariche etc etc.
    > L'utenza, NOI, quelli che usano il cellulare come
    > bere acqua dovrebbero capire che sono la causa di
    > queste tariffe che sono a dir poco assurde. MA è
    > mai possibile che fino a 15 anni fa tutti
    > facevamo a meno dei cellulari ed oggi in un ora
    > sola su un ripetitore qualsiasi transitano decine
    > di migliaia di telefonate. DISCIPLINATEVI,
    > telefonate solo se necessario, riducete la durata
    > delle telefonate all'essenziale, comunicazioni
    > veloci, le cose si dicono a voce e di persona,
    > più chiamate, più usate i telefoni e più spendete
    > e più le tariffe aumentano, siamo noi il mercato,
    > siamo noi che in qualsiasi settore possiamo
    > gestire la nostra vita, ma dobbiamo farlo...non
    > lasciare che ci gestiscano per come meglio
    > desiderano...ma cosa me ne faccio di 100 sms al
    > giorno, cosa me ne frega di vedere chi mi chiama,
    > lo voglio vedere di persona, il prima possibile,
    > non risolvo niente a vederlo dentro un telefono,
    > la partita , le telenovelas, beatiful, cento
    > ventrine...ma signori, ma
    > svegliatevi...riprendetevi la vostra vita e
    > vivetela a piene mani per come è veramente bello
    > viverla. La benzina a 2500 lire e vedo le corse
    > di formula 1 in città... ma allora la crisi
    > dov'è...ma.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Torna a 15 anni fa, è pieno di gente che fa a
    > meno di internet!!! la sessa banda usata da 1
    > utente fastweb era usata 15 anni fa da tutto il
    > nord italia...
    > e allora?
    > ti credi intelligente a dire queste cose?
    > Una volta la gente che lavorava in giro doveva
    > fermarsi sistematicamente ogni 30 minuti per
    > chiamare l'ufficio per sapere se c'erano
    > informazioni, adesso ha il cellulare sempre
    > acceso e riceve direttamente le informazioni.
    > Prima non è che si viveva bene... si aspettava
    > solo che inventassero (rendessero per tutti)
    > questo straordinario strumento!

    Immagino che tu sia uno di quelli che fa come Aldo Giovanni e Giacomo che usano il cellulare per parlarsi da un metro di distanza.
    Per quelli come te, la tariffa dovrebbe essere di 10 euro al secondo, in modo da permettere chiamate gratuite a quelli che usano il cellulare per reali necessita'.

    Io vivevo bene 15 anni fa esattamente come vivo bene oggi. Il cellulare non ce l'ho e non ne sento affatto il bisogno.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Torna a 15 anni fa, è pieno di gente che fa a
    > > meno di internet!!! la sessa banda usata da 1
    > > utente fastweb era usata 15 anni fa da tutto il
    > > nord italia...
    > > e allora?
    > > ti credi intelligente a dire queste cose?
    > > Una volta la gente che lavorava in giro doveva
    > > fermarsi sistematicamente ogni 30 minuti per
    > > chiamare l'ufficio per sapere se c'erano
    > > informazioni, adesso ha il cellulare sempre
    > > acceso e riceve direttamente le informazioni.
    > > Prima non è che si viveva bene... si aspettava
    > > solo che inventassero (rendessero per tutti)
    > > questo straordinario strumento!
    >
    > Immagino che tu sia uno di quelli che fa come
    > Aldo Giovanni e Giacomo che usano il cellulare
    > per parlarsi da un metro di distanza.
    > Per quelli come te, la tariffa dovrebbe essere di
    > 10 euro al secondo, in modo da permettere
    > chiamate gratuite a quelli che usano il cellulare
    > per reali necessita'.
    >
    > Io vivevo bene 15 anni fa esattamente come vivo
    > bene oggi. Il cellulare non ce l'ho e non ne
    > sento affatto il bisogno.

    ..anche tenere chiuse gli scuri di giorno e accendere la luce e' un'esagerazione quanto usare il cellulare per parlarsi da pochi metri di distanza.. ma per questo mai mi permetterei di sminuire l'importanza della luce elettrica. Non puntiamo i piedi sui paradossi.
    non+autenticato
  • > Io vivevo bene 15 anni fa esattamente come vivo
    > bene oggi. Il cellulare non ce l'ho e non ne
    > sento affatto il bisogno.
    >
    Non proprioesattamente, 15 anni fa non potevi venire qui a dire le tue opinioni. Lo so che PER TE è un altra cosa ma non tutti abbiamo le stesse idee.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Torna a 15 anni fa, è pieno di gente che fa a
    > meno di internet!!!

    Di Internet nel 90 in Italia non se ne parlava nemmeno ed i mammalucchi come te spandevano meliga...

    la sessa banda usata da 1
    > utente fastweb era usata 15 anni fa da tutto il
    > nord italia...

    idem come sopra e impara a scrivere in Italiano

    > e allora?
    > ti credi intelligente a dire queste cose?

    di te alla grande !

    > Una volta la gente che lavorava in giro doveva
    > fermarsi sistematicamente ogni 30 minuti per
    > chiamare l'ufficio per sapere se c'erano
    > informazioni, adesso ha il cellulare sempre
    > acceso e riceve direttamente le informazioni.

    Oh che bello...siamo tutti felice...neeee ?!?

    > Prima non è che si viveva bene... si aspettava
    > solo che inventassero (rendessero per tutti)
    > questo straordinario strumento!

    Prendi meno sole e installati un cervello che funzioni...ma che coglione che sei !


    >
    >
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ha un bel da fare a cercare di calmierare il
    > > costo del traffico, delle ricariche etc etc.
    > > L'utenza, NOI, quelli che usano il cellulare
    > come
    > > bere acqua dovrebbero capire che sono la causa
    > di
    > > queste tariffe che sono a dir poco assurde. MA è
    > > mai possibile che fino a 15 anni fa tutti
    > > facevamo a meno dei cellulari ed oggi in un ora
    > > sola su un ripetitore qualsiasi transitano
    > decine
    > > di migliaia di telefonate. DISCIPLINATEVI,
    > > telefonate solo se necessario, riducete la
    > durata
    > > delle telefonate all'essenziale, comunicazioni
    > > veloci, le cose si dicono a voce e di persona,
    > > più chiamate, più usate i telefoni e più
    > spendete
    > > e più le tariffe aumentano, siamo noi il
    > mercato,
    > > siamo noi che in qualsiasi settore possiamo
    > > gestire la nostra vita, ma dobbiamo farlo...non
    > > lasciare che ci gestiscano per come meglio
    > > desiderano...ma cosa me ne faccio di 100 sms al
    > > giorno, cosa me ne frega di vedere chi mi
    > chiama,
    > > lo voglio vedere di persona, il prima possibile,
    > > non risolvo niente a vederlo dentro un telefono,
    > > la partita , le telenovelas, beatiful, cento
    > > ventrine...ma signori, ma
    > > svegliatevi...riprendetevi la vostra vita e
    > > vivetela a piene mani per come è veramente bello
    > > viverla. La benzina a 2500 lire e vedo le corse
    > > di formula 1 in città... ma allora la crisi
    > > dov'è...ma.
    non+autenticato