In galera uno dei Deceptive Duo

Si era già dichiarato colpevole di incursioni su server governativi americani e ora dovrà finire dietro le sbarre e pagare molti dobloni di danni

San Francisco (USA) - Il 21enne Robert Lyttle, uno smanettone che aveva preso gusto nell'individuare le falle su alcuni server governativi americani e che su questi lasciava dopo le sue incursioni dichiarazioni di varia natura, è stato condannato nei giorni scorsi da un tribunale distrettuale americano.

Lyttle, membro di quel Deceptive Duo più volte salito agli onori delle cronache, dal 24 agosto passerà quattro mesi in carcere. Subito dopo inizierà un periodo di tre anni di libertà vigilata e nei primi quattro mesi di questa i suoi movimenti saranno tracciati grazie al bracciale elettronico ormai sempre più ampiamente utilizzato dalle forze dell'ordine di molti paesi. Dovrà anche rifondere 72mila dollari di danni.

In realtà la pena è considerata mite in quanto, dopo aver effettuato le sue operazioni di defacement su siti della NASA e della Difesa americana, Lyttle rischiava fino a 10 anni di carcere e fino a 250mila dollari di multa.
L'altro membro della crew, il più noto Benjamin Stark, come Lyttle arrestato nel 2002, si è dichiarato colpevole nei mesi scorsi ed è in attesa della sentenza. Quando Stark fu arrestato, quelli della Sm0ked Crew minacciarono di tornare in azione qualora il Deceptive Duo fosse finito sotto processo e poi in carcere.
TAG: spazio
14 Commenti alla Notizia In galera uno dei Deceptive Duo
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)