Samsung vara il CMOS a 5 megapixel

Il sensore potrà rivaleggiare con il CCD presentandosi però con prezzi assai più contenuti, e questo lo spingerà sui dispositivi mobili entro l'anno

Roma - Dopo aver presentato lo scorso anno un sensore CCD da 5 megapixel sul modello SCH-S250, Samsung ha dichiarato di aver ultimato lo sviluppo di un nuovo sensore di tipo CMOS da 5 megapixel, utilizzabile su fotocamere e telefoni cellulari, che potrebbe essere impiegato su nuovi prodotti entro la fine del 2005.

Secondo quanto dichiarato dal produttore coreano, le prestazioni del sensore potrebbero reggere il confronto qualitativo con i sensori CCD, beneficiando di costi, consumi e dimensioni inferiori.

Il nuovo sensore, capace anche di riprendere filmati con risoluzione 640x480 a 30 fotogrammi al secondo, avrebbe una sensibilità superiore del 50%, a fronte di un guadagno in dimensioni del 30%.
Esiste anche una "release" dello stesso sensore CMOS con risoluzione a 3.2 megapixel, studiato unicamente per i telefoni cellulari, il cui impiego è previsto per l'inizio del prossimo anno.

DB
TAG: