Sony aggiorna la linea di monitor LCD

L'azienda giapponese rilancia sul mercato dei display con due nuove linee di prodotti ad alte prestazioni

Milano - Sony sembra essere sempre più concentrata nel settore display LCD. L'annuncio del lancio delle nuove linee HX e S era atteso da tempo, per soddisfare le rinnovate esigenze sei settori consumer e business. La famiglia HX sarà disponibile con diagonali da 17 e 19 pollici, e risoluzioni native da 1.280 x 1.024 pixel. Grazie all'integrazione della tecnologia X-Black LCD la qualità finale delle immagini dovrebbe risultare superiore rispetto al passato, con cromie naturali e un sensibile aumento del contrasto e della luminosità. L'angolo di visuale viene dichiarato in 170°. Il tempo di risposta dovrebbe attestarsi, sempre secondo i dati della casa produttrice, su 8 ms. La connessione standard disponibile è una DVI-D. Non manca un sistema di altoparlanti stereo, con emulazione surround grazie al sistema SRS WOW.

La serie S, contraddistinta da una target business, è disponibile sempre con modelli da 17 e 19 pollici con risoluzione da 1.280 x 1.024 pixel. La novità è rappresentata dalla presenza del supporto
DDC-Ci, un'evoluzione del tradizionale Plug & Play che dovrebbe semplificare la gestione del monitor, permettendone il totale setting da posizione remota. Tramite il DDC-Ci l'amministratore di rete può verificare le informazioni chiave riguardanti il display quali il nome del prodotto, il numero di serie e la sua posizione in rete.

Inoltre la nuova Serie S supporta anche avanzati controlli del gamma per ottenere la perfetta corrispondenza cromatica fra diverse piattaforme. In questo modo un'immagine potrà essere riprodotta con i medesimi colori sia che provenga da un altro PC, da un Mac oppure da una fotocamera digitale. Quando poi si rende necessario l'audio, la Serie S mette a disposizione una comoda presa per cuffia, evitando di utilizzare le prese posteriori del PC.
D.d.
TAG: monitor