Nvu, la risposta open a FrontPage

Con il rilascio della versione 1.0, il software aperto Nvu va a competere con applicazioni proprietarie per il web authoring come FrontPage e Dreamwaver. Erede di Mozilla Composer, Nvu gira su Linux e Windows

San Diego (USA) - Era l'ottobre del 2003 quando Linspire, all'epoca conosciuta come Lindows, finanziò lo sviluppo di un software user-friendly e multipiattaforma per la creazione dei siti web. La scorsa settimana quel software, chiamato Nvu, è finalmente giunto alla sua prima release matura: la 1.0.

Tra i molti progetti open source nati per incrementare il numero di applicazioni desktop sotto Linux, e offrire un'alternativa ad alcuni fra i più noti prodotti proprietari per Windows e Mac, Nvu si è subito guadagnato un certo livello di attenzione. Il suo obiettivo è infatti quello di fornire agli utenti uno strumento WYSIWYG (What You See Is What You Get) per il web authoring che sposi la facilità d'uso di MS FrontPage con alcune delle funzionalità più avanzate di Macromedia Dreamweaver. Una caratteristica che, secondo il suo team di sviluppo, fa di Nvu un'applicazione a sé stante nel panorama del software open source.

"Nvu dà agli utenti meno tecnici la possibilità di creare, modificare e pubblicare siti web attraenti e professionali senza la necessità di possedere esperienze di programmazione o HTML", recita un comunicato di Linspire.
Disponibile per una molteplicità di sistemi operativi, tra cui Linux, Windows e Mac OS X, Nvu poggia su due importanti tecnologie sviluppate da Mozilla Foundation: il motore di rendering Gecko e l'architettura XUL, entrambe alla base di Firefox. Come avviene con quest'ultimo, le funzionalità di Nvu possono essere espanse per mezzo di plug-in, o estensioni: le estensioni disponibili, tra cui si segnala un debugger Javascript, sono ancora poche, ma è lecito attendersi che in futuro il loro numero crescerà rapidamente.

Nvu include un ambiente di editing che supporta i tab e consente di creare o modificare una pagina web sia in modalità WYSIWYG che in modalità codice sorgente. L'editor permette inoltre di visualizzare un'anteprima del codice e, sulla base di questa, vedere a colpo d'occhio la posizione di tutti i tag HTML presenti in una pagina.

Tra le maggiori caratteristiche di Nvu c'è il gestore di siti web, che utilizza il protocollo FTP per pubblicare i siti e sincronizzare i file locali con quelli remoti; il supporto a cornici, moduli, tabelle, e modelli; un selettore di colori che permette di selezionare un colore in base alle sue componenti cromatiche (rosso, blu e verde), oppure alle sue tonalità, saturazione e luminosità; la visualizzazione a schede delle pagine web; un editor CSS, che permette di inserire le proprietà di stile di ogni elemento senza la necessità di creare un foglio di stile; barre degli strumenti personalizzabili; tool per l'ottimizzazione del codice HTML, e supporto alle informazioni XHTML Friends Network per la creazione di reti sociali.

Nvu 1.0 può essere scaricato in inglese dal sito ufficiale o in italiano da questo mirror. Il sito ufficiale in lingua italiana è ospitato da MozillaItalia.org.
391 Commenti alla Notizia Nvu, la risposta open a FrontPage
Ordina
  • Un editor html devessere cosi, leggero, semplice e gratis, per il codice avanzato php e asp io uso già il miglior editor esistente, il notepad!! hehe

    ciao Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Un editor html devessere cosi, leggero, semplice
    > e gratis, per il codice avanzato php e asp io uso
    > già il miglior editor esistente, il notepad!!
    > hehe
    >
    > ciao Sorride

    Scusa, ma sei sicuro di aver provato NVU e non per sbaglio un altro prodotto? ahah...

    P.S.: parere mio, ma il miglior editor esistente è viOcchiolino
    non+autenticato
  • Non capisco, perchè dovrebbe essere una risposta a FrontPage e non ad un'altro editor HTML come DreamWeaver?

    Faccio un'ipotesi un pò pelosa: Sarà perchè FP è di Microsoft??? (appena pronunciato sono scoppiati dei tuoni e dei fulmini)...

    PS: Questo piccolo editorino HTML mi sembra una risposta un pochino flebile....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Prozac2000
    > Non capisco, perchè dovrebbe essere una risposta
    > a FrontPage e non ad un'altro editor HTML come
    > DreamWeaver?
    >
    > Faccio un'ipotesi un pò pelosa: Sarà perchè FP è
    > di Microsoft??? (appena pronunciato sono
    > scoppiati dei tuoni e dei fulmini)...
    >
    > PS: Questo piccolo editorino HTML mi sembra una
    > risposta un pochino flebile....

    Forse perché DW è un po' più professionale di FP... comunque a dire il vero, FP è molto meglio di NVU (e lo dice uno che morirebbe senza bash e Gnome ma vivrebbe quasi bene senza Windows)
    non+autenticato
  • il primo e' ottimo, sintassi colorata, correzione dell'html (in particolare le lettere accentate), formattazione del codice.

    namo web editor (avevo provato al tempo la trial), come il precedente, ma puo' essere anche visuale, peccato costi non poco (costasse sui 20 euro, anche solo il CD senza scatola e senza manuali cartacei, credo che venderebbe molto di piu').


    di NVU mi piace poco la formattazione del codice HTML.

    ciao
  • ...ovvero vedono/vivono in un mondo fittizio e parallelo, forse creato dai dogmi religiosi di stallman e qualche altro fanatico

    ad esempio, in questi forum, i linari vorrebbero rappresentare lo sviluppatore professionista come colui che lavora solo con vim sotto linux, non usa mai tabelle, editor wysiwyg, usa solo firefox e disdegna i prodotti commerciali poichè costano più della paghetta di papà

    ecco la verità sullo sviluppatore web professionista

    - usa dreamweaverMx/visualstudio/FrontPage2003/ConText (e paga orgoglioso per un prodotto che lo fa lavorare più velocemente)

    - adora gli editor wysiwyg ma anche l'intellisense

    - conosce un po' flash e fireworks ma spesso ricorre ad un grafico professionista (lui non ha tempo da perdere)

    - conosce uno o più linguaggi server-side fra questi: Asp, Asp.Net C#/VB, JSP, Php, Perl, CFM (chi dice di usarne di diversi è solo un trollone)

    - si è adeguato (con poca voglia) agli standard xhtml e css2 (fortuna che c'è DW)

    - lavora su winXp/2k, di linux conosce solo apache, ma in pochi sanno configurarlo, più o meno come IIS6

    tutto il resto son vaccate
    non+autenticato

  • > - si è adeguato (con poca voglia) agli standard
    > xhtml e css2 (fortuna che c'è DW)

    studiare è sempre una rottura
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...ovvero vedono/vivono in un mondo fittizio e
    > parallelo, forse creato dai dogmi religiosi di
    > stallman e qualche altro fanatico
    >
    > ad esempio, in questi forum, i linari vorrebbero
    > rappresentare lo sviluppatore professionista come
    > colui che lavora solo con vim sotto linux, non
    > usa mai tabelle, editor wysiwyg, usa solo firefox
    > e disdegna i prodotti commerciali poichè costano
    > più della paghetta di papà
    >
    > ecco la verità sullo sviluppatore web
    > professionista
    >
    > - usa
    > dreamweaverMx/visualstudio/FrontPage2003/ConText
    > (e paga orgoglioso per un prodotto che lo fa
    > lavorare più velocemente)
    Non sono d'accordo... usa magari Dreamweaver MX (ottimo prodotto), Eclipse, WebSphere, ecc... non certo FrontPage 2003... quello è per i bambini che si fanno il sitarello.

    >
    > - adora gli editor wysiwyg ma anche l'intellisense
    Gli editor wysiwyg sono ok... l'intellisense... beh...
    >
    > - conosce un po' flash e fireworks ma spesso
    > ricorre ad un grafico professionista (lui non ha
    > tempo da perdere)
    D'accordo con te
    >
    > - conosce uno o più linguaggi server-side fra
    > questi: Asp, Asp.Net C#/VB, JSP, Php, Perl, CFM
    > (chi dice di usarne di diversi è solo un
    > trollone)

    ecco il "professionista" che casca come una pera cotta.... Mi fai vedere una webapp scritta in "linguaggio asp" (senza dentro VB, C# o altro ovviamente)??? Difficile eh? Già... asp non è un linguaggio...
    Gli altri da te menzionati sono in effetti "linguaggi" ma non ASP ne' ASP.NET che sono piuttosto tecnologie che ti permettono di scrivere script server side in C#, VB, JScript ecc.

    >
    > - si è adeguato (con poca voglia) agli standard
    > xhtml e css2 (fortuna che c'è DW)

    Come detto dall'altro utente... voglia di aggiornarsi saltami addosso!

    >
    > - lavora su winXp/2k, di linux conosce solo
    > apache, ma in pochi sanno configurarlo, più o
    > meno come IIS6

    Lavora su Win XP, Win 2K, Linux, Solaris, FreeBSD, ecc...
    Non confondiamo un server web con un distributore automatico di worm per piacere.

    >
    > tutto il resto son vaccate

    Come quelle che hai appena sparato tuOcchiolino Tu ti ritieni un "professionista"? E non sai neppure che cos'è ASP???? Ma per piacere, studia e poi fatti risentire!

    non+autenticato
  • >FrontPage2003
    ora capisco taaaaante cose..complimentoni!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > >FrontPage2003
    > ora capisco taaaaante cose..complimentoni!

    Non so se volevi quotare me o il messaggio originale... ma... si, FP2003, perché?
    non+autenticato
  • >Non so se volevi quotare me o il messaggio originale... ma... si, FP2003, perché?

    l'ha usato un mio parente per il sito della maturità

  • - Scritto da: frizzo
    > >Non so se volevi quotare me o il messaggio
    > originale... ma... si, FP2003, perché?
    >
    > l'ha usato un mio parente per il sito della
    > maturità

    E per quello passi... ma per applicazioni professionali direi che non è proprio il massimo (non che NVU sia meglio, intendiamoci... è una schifezza, ma Dreamweaver e FP sono paragonabili quanto una smart con una Ferrari da F1)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ...ovvero vedono/vivono in un mondo fittizio e
    > > parallelo, forse creato dai dogmi religiosi di
    > > stallman e qualche altro fanatico
    > >
    > > ad esempio, in questi forum, i linari vorrebbero
    > > rappresentare lo sviluppatore professionista
    > come
    > > colui che lavora solo con vim sotto linux, non
    > > usa mai tabelle, editor wysiwyg, usa solo
    > firefox
    > > e disdegna i prodotti commerciali poichè costano
    > > più della paghetta di papà
    > >
    > > ecco la verità sullo sviluppatore web
    > > professionista
    > >
    > > - usa
    > > dreamweaverMx/visualstudio/FrontPage2003/ConText
    > > (e paga orgoglioso per un prodotto che lo fa
    > > lavorare più velocemente)
    > Non sono d'accordo... usa magari Dreamweaver MX
    > (ottimo prodotto), Eclipse, WebSphere, ecc... non
    > certo FrontPage 2003... quello è per i bambini
    > che si fanno il sitarello.
    >
    > >
    > > - adora gli editor wysiwyg ma anche
    > l'intellisense
    > Gli editor wysiwyg sono ok... l'intellisense...
    > beh...
    > >
    > > - conosce un po' flash e fireworks ma spesso
    > > ricorre ad un grafico professionista (lui non ha
    > > tempo da perdere)
    > D'accordo con te
    > >
    > > - conosce uno o più linguaggi server-side fra
    > > questi: Asp, Asp.Net C#/VB, JSP, Php, Perl, CFM
    > > (chi dice di usarne di diversi è solo un
    > > trollone)
    >
    > ecco il "professionista" che casca come una pera
    > cotta.... Mi fai vedere una webapp scritta in
    > "linguaggio asp" (senza dentro VB, C# o altro
    > ovviamente)??? Difficile eh? Già... asp non è un
    > linguaggio...
    > Gli altri da te menzionati sono in effetti
    > "linguaggi" ma non ASP ne' ASP.NET che sono
    > piuttosto tecnologie che ti permettono di
    > scrivere script server side in C#, VB, JScript
    > ecc.
    >
    > >
    > > - si è adeguato (con poca voglia) agli standard
    > > xhtml e css2 (fortuna che c'è DW)
    >
    > Come detto dall'altro utente... voglia di
    > aggiornarsi saltami addosso!
    >
    > >
    > > - lavora su winXp/2k, di linux conosce solo
    > > apache, ma in pochi sanno configurarlo, più o
    > > meno come IIS6
    >
    > Lavora su Win XP, Win 2K, Linux, Solaris,
    > FreeBSD, ecc...
    > Non confondiamo un server web con un distributore
    > automatico di worm per piacere.
    >
    > >
    > > tutto il resto son vaccate
    >
    > Come quelle che hai appena sparato tuOcchiolino Tu ti
    > ritieni un "professionista"? E non sai neppure
    > che cos'è ASP???? Ma per piacere, studia e poi
    > fatti risentire!
    >

    volevi per forza che io scrivessi ASP (VBScript/Jscript/PerlScript)?

    mapperfavore, lavoro con asp dal 99... e devo ancora sentire sti lamer che giocano con gli script di html.it
    non+autenticato
  • > mapperfavore, lavoro con asp dal 99... e devo
    > ancora sentire sti lamer che giocano con gli
    > script di html.it

    della serie "lei non sa chi sono io", torna a giocare con frontpage e asp.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > mapperfavore, lavoro con asp dal 99... e devo
    > > ancora sentire sti lamer che giocano con gli
    > > script di html.it
    >
    > della serie "lei non sa chi sono io", torna a
    > giocare con frontpage e asp.

    e io non so chi sei tu, anche se da quel che scrivi sembri davvero pieno di ignoranza e presunzione, atteggiamento tipico di un utente linux che rode

    ma io avevo solo detto la mia opinione, non volevo certo offenderti o alterarti

    addio brutta razza

    non+autenticato
  • In realtà la tua gaffe è stata molto più ampia dato che hai messo C# e VB dopo ad ASP facendo chiaramente intendere che non hai le idee molto chiare, se sviluppi con tecnologia ASP dal 1999 (cosa di cui dubito fortemente) mi spiace onestamente per i tuoi clienti...
    non+autenticato
  • Non capisco proprio l'utilità, nel 2005, di editor WYSIWYG.
    Premetto che li ho usati in passato, qualche anno fa, ma non li tocco più da almeno 3-4 anni; aggiungo che non ho praticamente mai usato Notepad di Windows, anzi, penso che sia il peggior editor di testo della storia.Sorride

    Detto questo mi spiegate l'utilità di Dreamweaver e simili per uso professionale? Sottolineo *professionale*, perchè logicamente sono utilissimi a chi, ignaro di web design, vuol farsi il sito personale o per svago.

    Spero che non ci sia ancora chi fa siti di oltre 10 pagine in HTML statico (si fa prima a farle generare dal server), ma se anche fosse così l'editor visuale non avrebbe utilità, vediamo il perché.

    Alcuni dicono: gli editor visuali servono per l'impostazione grafica perchè i grafici non sanno usare l'Html.
    Mah, i grafici usano un programma di grafica per creare il design, e poi sarà chi si occupa di web design a mettere in piedi le pagine web. Il passaggio tramite editor visuale lo trovo inutile. Tanto se il grafico è così maldestro non sarà nemmeno in grado di salvare le singole immagini nella giusta maniera, meglio allora che fornisca la pagina nella sua interezza.

    Cosa mi interessa di avere un "what you see" che non corrisponde ne' al "what you see" di alcun browser?
    Dato che il layout adesso si basa sui CSS, che me ne frega come mi fa vedere il sito Dreamweaver?
    Faccio prima a testarlo direttamente sul browser.

    Credo che sia più utile avere un editor testuale di alto livello (con colorazione del codice, gestione formati unix-win, vari charset) che un inutile programmone che mi mostra il sito come NON lo vedrà nessun visitatore.

    Per lavorare basta tenere aperto, insieme all'editor, sia Firefox che Explorer. Ed ecco lì il vero WYSIWYG. Economico e soprattutto utile.

    Gli editor visuali andavano bene per l'Html 4 con design a tabelle e pieno di FONT. Ma mi sembra che nessun professionista serio lavori più in quel modo da anni.

    Perciò tornando alla notizia: questo editor sarà davvero utile a tutti coloro che fanno siti web in modo amatoriale, permettendo loro di usare un programma intuitivo e non spendere soldi (o senza crakkare nulla).
    Ai professionisti non credo serva ne' NVU ne' Dreamweaver, sono soltanto un impaccio ed una perdita di tempo.

  • - Scritto da: Carcarlo
    > Non capisco proprio l'utilità, nel 2005, di
    > editor WYSIWYG.
    > Premetto che li ho usati in passato, qualche anno
    > fa, ma non li tocco più da almeno 3-4 anni;
    > aggiungo che non ho praticamente mai usato
    > Notepad di Windows, anzi, penso che sia il
    > peggior editor di testo della storia.Sorride
    >
    > Detto questo mi spiegate l'utilità di Dreamweaver
    > e simili per uso professionale? Sottolineo
    > *professionale*, perchè logicamente sono
    > utilissimi a chi, ignaro di web design, vuol
    > farsi il sito personale o per svago.
    >
    > Spero che non ci sia ancora chi fa siti di oltre
    > 10 pagine in HTML statico (si fa prima a farle
    > generare dal server), ma se anche fosse così
    > l'editor visuale non avrebbe utilità, vediamo il
    > perché.
    >
    > Alcuni dicono: gli editor visuali servono per
    > l'impostazione grafica perchè i grafici non sanno
    > usare l'Html.
    > Mah, i grafici usano un programma di grafica per
    > creare il design, e poi sarà chi si occupa di web
    > design a mettere in piedi le pagine web. Il
    > passaggio tramite editor visuale lo trovo
    > inutile. Tanto se il grafico è così maldestro non
    > sarà nemmeno in grado di salvare le singole
    > immagini nella giusta maniera, meglio allora che
    > fornisca la pagina nella sua interezza.
    >
    > Cosa mi interessa di avere un "what you see" che
    > non corrisponde ne' al "what you see" di alcun
    > browser?
    > Dato che il layout adesso si basa sui CSS, che me
    > ne frega come mi fa vedere il sito Dreamweaver?
    > Faccio prima a testarlo direttamente sul browser.
    >
    > Credo che sia più utile avere un editor testuale
    > di alto livello (con colorazione del codice,
    > gestione formati unix-win, vari charset) che un
    > inutile programmone che mi mostra il sito come
    > NON lo vedrà nessun visitatore.
    >
    > Per lavorare basta tenere aperto, insieme
    > all'editor, sia Firefox che Explorer. Ed ecco lì
    > il vero WYSIWYG. Economico e soprattutto utile.
    >
    > Gli editor visuali andavano bene per l'Html 4 con
    > design a tabelle e pieno di FONT. Ma mi sembra
    > che nessun professionista serio lavori più in
    > quel modo da anni.
    >
    > Perciò tornando alla notizia: questo editor sarà
    > davvero utile a tutti coloro che fanno siti web
    > in modo amatoriale, permettendo loro di usare un
    > programma intuitivo e non spendere soldi (o senza
    > crakkare nulla).
    > Ai professionisti non credo serva ne' NVU ne'
    > Dreamweaver, sono soltanto un impaccio ed una
    > perdita di tempo.


    sarà.. per mettere le immagine e le tabella la comodità di un editor visuale è inarrivabile da qualunte testuale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > sarà.. per mettere le immagine e le tabella la
    > comodità di un editor visuale è inarrivabile da
    > qualunte testuale.

    Ci sono dei semplici programmini per creare le tabelle, anche integrati negli editor testuali, certo se tu usi le tabelle nel modo che temo è un altro discorso, ma allora sarebbe meglio se pubblicassi tutto in pdf
    non+autenticato

  • - Scritto da: Carcarlo

    > Gli editor visuali andavano bene per l'Html 4 con
    > design a tabelle e pieno di FONT. Ma mi sembra
    > che nessun professionista serio lavori più in
    > quel modo da anni.
    >

    ecco il web di oggi

    http://www.linux.org/
    http://www.microsoft.com/

    ora tornatene a fare le tue cazzatine con vim
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > ecco il web di oggi
    >
    > http://www.linux.org/
    > http://www.microsoft.com/
    >
    > ora tornatene a fare le tue cazzatine con vim

    Caazzo che bei siti! Ma adesso perchè non fai qualche altra cazzatina invece di rompere il cazzo agli altri parlando di cose che non conosci
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ecco il web di oggi
    > >
    > > http://www.linux.org/
    > > http://www.microsoft.com/
    > >
    > > ora tornatene a fare le tue cazzatine con vim
    >
    > Caazzo che bei siti! Ma adesso perchè non fai
    > qualche altra cazzatina invece di rompere il
    > cazzo agli altri parlando di cose che non conosci

    in effetti quei siti è molto macchinoso farli con un editor testuale..
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Carcarlo
    >
    > > Gli editor visuali andavano bene per l'Html 4
    > con
    > > design a tabelle e pieno di FONT. Ma mi sembra
    > > che nessun professionista serio lavori più in
    > > quel modo da anni.
    > >
    >
    > ecco il web di oggi
    >
    > http://www.linux.org/
    > http://www.microsoft.com/
    >
    > ora tornatene a fare le tue cazzatine con vim

    Questi due siti (nella struttura) sono vecchi di anni... che c'entra "di oggi"?
    Avresti dovuto guardare quelli rifatti ultimamente, tipo www.yahoo.com
    A parte che non credo che per fare microsoft.com abbiano usato un editor visuale, non sono così impediti.

    Comunque vim non lo uso.Sorride

    Certo che una discussione seria qui dentro è davvero difficile farla... argomentare un po' di più non sarebbe male.
  • Editor Visuali Inutili?

    Mi sa che non hai mai scritto un sito web in vita tua o semplicemente sviluppato un'applicazione web!

    Qui alcuni cominciano letteralmente a parlare a vanvera...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Prozac2000
    > Editor Visuali Inutili?
    >
    > Mi sa che non hai mai scritto un sito web in vita
    > tua o semplicemente sviluppato un'applicazione
    > web!
    >
    > Qui alcuni cominciano letteralmente a parlare a
    > vanvera...

    Sì sì lo ammetto, è dal '97 che faccio finta di fare siti (per fortuna non se n'è accorto nessuno).

    Ah ah. Senti, io le applicazioni di certo non le sviluppo con Dreamweaver. Comunque se tu rispondessi in modo più dettagliato sarebbe meglio.
    A che ti serve l'editor visuale? Fai i siti con le tabelle e poi ci metti le immagini? Ancora a questo siamo rimasti? Al mesozoico?


CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 29 discussioni)