In bilico l'innovazione europea

Dichiarazione di Cortiana

Roma - "Domani si decidono i destini dell'innovazione europea. Credo che non ci siano affermazioni roboanti o eccessive di fronte al rischio che stiamo correndo in queste ore: la proposta di direttiva per la brevettabilità del software, in votazione domani al Parlamento Europeo, fortemente sostenuta da pochissimi grandi gruppi, perlopiù extraeuropei, che hanno trovato un alleato in quelle grandi imprese che di tutto si occupano, tranne che di software e di ICT, e che vogliono solo mascherare con qualche brevetto in conto corrente operazioni finanziarie poco chiare, ha visto una fortissima opposizione di tutti i soggetti veri: praticamente tutte le software house europee, tutto il mondo del software libero, tutte le grandi associazioni che si occupano di diritti digitali, quasi tutte le istituzioni universitarie, più di due milioni di cittadini".

Così si è espresso poco fa il senatore dei Verdi Fiorello Cortiana, delegato italiano al Summit per la Società dell'Informazione dell'ONU, che ha sottolineato: "Stiamo parlando di un comparto che solo in Italia occupa più di un milione di persone che stiamo consegnando a imprese extraeuropee: altro che libero mercato, questa direttiva droga il mercato dell'Innovazione, l'unico attraverso il quale l'Europa puo' uscire dalla crisi presente. Domani vedremo se l'Europa è un terreno di democrazia, dove i cittadini contano di più delle lobby, o se siamo in mano ad una burocrazia incapace di ridare un senso alla nostra comunità continentale, aggravando così ancora di più la crisi profonda avviata dal voto francese e olandese".
TAG: brevetti
14 Commenti alla Notizia In bilico l'innovazione europea
Ordina
  • Posto che ognuno è libero di postare per
    tutti o per qualcuno, non apprezzo comunque
    chiunque cerchi di selezionare gli interventi,
    e credo che l'unica vera
    variabile in questione sia il NUMERO:
    pertanto, TUTTI SARANNO CONTRO, ma
    purtroppo PER 4 PRESENZE PASSERA' !
    CHISSA' PERCHE' SE TUTTI SONO CONTRO ?
    Per la nonna malata, il traffico, le buste dei lobbisti,
    le tangenti delle multi-nazi, gli interessi privati,
    l'innovazione impossibile senza brevetti, gli
    interessi privati, le buste dei lobbisti, etc

    Caro znarf, ci fai o ci sei ?
    Non sarai peggio degli astroturfer ?
    Non tirerai acqua al tuo mulino ?
    Ora io spero che questa sera tu venga qui a dirmi:
    come hanno votato tutti i pdci, quanti erano i pdci
    presenti e quelli assenti, come hanno votato quelli
    della coalizione del pdci, quanti erano assenti e
    quanti presenti della coalizione del pdci (ai quali
    i pdci sono legati mani e piedi) ecc.ecc
    faremo i ns conti e giudicheremo la politica per
    quello che ci ha dato, senza un cent di sconto,
    e vedremo se la politica ha diritto di esistere

    ASPETTO CHE QUALCUNO MI DIMOSTRI CHE
    IL NS REGIME E' MEGLIO DI UNA QUALCHE
    DITTATURA DEL VENTENNIO: FINORA E' VERO
    IL CONTRARIO. NEPPURE GLI HITLER PIEGAVANO
    TANTO LA SCHIENA DI FRONTE AL DENARO E
    AL POTERE

    BASTA CON I PARASSITI
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Posto che ognuno è libero di postare per
    > tutti o per qualcuno, non apprezzo comunque
    > chiunque cerchi di selezionare gli interventi,

    Concordo, comunque è una news e non incide più di tanto
    non+autenticato
  • ULTIM'ORA - SWPAT - Sembrerebbe che ci si avvii verso il rigetto della Posizione Comune del Consiglio.
    Dalle riunione dei gruppi parlamentari emerge infatti la tendenza al voto favorevole alla richieste dei comunisti e dei verdi di rigettare la direttiva.
    Potrebbe essere una battaglia vinta, ma soprattutto una dimostrazione che una mobilitazione democratica e di massa puo' sconfiggere i lobbisti delle multinazionali? La mobilitazione della rete e delle PMI ha avuto il suo effetto?

    altri dettagli e gli scenari che si aprono qui

    http://www.pdci-europa.org/campagne/fks/noswpat/do...
  • Si deve assistere, in un paese che è pur sempre entro i 10 piu industrializzati,a una simile prostrazione etica e mentale ? Questi mendicanti che elemosinano un euro al giorno per magnificare l'XP per pezzenti come strumento contro il digdivide, sbavano dietro a mr gates come benefattore dell'umanità, etc.
    Siamo o non siamo un paese solidale ? Come può essere ridotto un essere umano (perchè si, sono umani?) per giustificare brevetti sui pensieri, monopoli universali, profitti da parte di poche persone che superano il PIL di stati nazionali di centinaia di milioni di persone, etc...A cosa sono disposti, a che
    punto sono precipitati: meglio non pensarci...

    Facciamoci un esame di coscienza, ragazzi, non possiamo lasciarli in balia di se stessi: qui non siamo a redmond o nel texas, la solidarietà  esiste qui da noi. Quindi faccio questo appello accorato: "E tu per due euro al giorno, sei talmente basso, infimo e disposto all'autodegradazione, da venire qui a postare sberleffi all'intelligenza del tipo i brevetti sono un bene, etc.?
    Non devi buttarti giu cosi: non restare anonimo,
    siamo disposti ad aiutarti. Per quanto anche per noi
    la ciccia sia finita, un tozzo di pane per te lo possiamo
    comunque mettere da parte, purchè tu abbia la
    possibilità  di risollevarti dalla fossa biologica in cui
    sei caduto (per necessità , lo so, non certo per scelta)
    Conta su di noi, rivelati, siamo dei buoni cristiani e ti
    aiuteremo."

    Astroturfer italioti (on PI), non abbiate paura del nulla che vi circonda, una mano tesa la troverete sempre. Vivete in un paese in cui la solidarietà  è una cosa tangibile, non fatevi scoraggiare dal buio e dalla depressione, esistono tante cose giuste e buone che possiamo fare insieme se ci crediamo !!! It's easy, if you try...Prova a sognare con noi un mondo migliore, esci dalla fossa (biologica) con il ns aiuto, e se proprio non ci riesci, beh, mi sa che in quella monnezza anche ci crepi.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Si deve assistere, in un paese che è pur sempre
    > entro i 10 piu industrializzati,a una simile
    > prostrazione etica e mentale ? Questi mendicanti
    > che elemosinano un euro al giorno per magnificare
    > l'XP per pezzenti come strumento contro il
    > digdivide, sbavano dietro a mr gates come
    > benefattore dell'umanità, etc.
    > Siamo o non siamo un paese solidale ? Come può
    > essere ridotto un essere umano (perchè si, sono
    > umani?) per giustificare brevetti sui pensieri,
    > monopoli universali, profitti da parte di poche
    > persone che superano il PIL di stati nazionali di
    > centinaia di milioni di persone, etc...A cosa
    > sono disposti, a che
    > punto sono precipitati: meglio non pensarci...

    CUTto qui: io ci stavo pensando proprio stasera e mi chiedevo: ma sti astroturfer esistono davvero, o sono una leggenda metropolitana?

    Chiarisco subito: benchè ormai mi aspetti di tutto, mi sembra assurdo che aziende dalla rilevanza mondiale come IBM o Microsoft stipendino davvero persone per lanciare insulti o provocazioni del tipo 'linux-comunisti, cantinari, centrosociale, ecc.' nei forum e nei newsgroup pro software libero. Gente simile causa solo danni d'immagine ad esempio alla Microsoft, che persino tra i suoi utenti sovente non sembra godere di grandissime simpatie.
    No. Non posso crederlo. Per quanto bieche le possa immaginare le multinazionali non ce le vedo proprio ad abbassarsi a tanto.

    Ma allora questi disturbatori chi sono? Perché lo fanno, se non ci guadagnano niente? Esiste una sola tipologia di persona che io conosca che rispecchia questo modello: il tifoso, o meglio, l'ultrà. Il tifoso, specie quello che tifa una 'grande' squadra, tipo Milan o Juve non essendo né milanese né torinese (potrei capire il tifoso della squadra di paese, magare con l'amico che gioca centrocampista, col quale si può festeggiare una vittoria o un eventuale gol nel dopopartita, oppure un semplice fenomeno di campanilismo), non guadagna ne perde nulla da una vittoria o una sconfitta: anzi, seguire ogni partita, trasferte comprese, rappresenta un costo notevole - che la 'squadra del cuore' non gli rimborserà mai. Perché lo fa? forse perché la squadra che vince lo fa sentire vincente, forse è un desiderio di appartenenza a qualcosa di 'vincente', tutto qui.

    My 2 cents.
    non+autenticato
  • >forse perché la squadra che vince lo fa sentire >vincente
    quindi, nella migliore delle ipotesi (ipotesi
    psicopatologica), sono dei mentecatti:
    sono d'accordo
    non+autenticato
  • grazie anche al free software le aziende per tutelarsi si prendono dei diritti
    non+autenticato
  • Ti faccio presente che non potevi dire una
    stro**ta piu grossa. Le associazioni di categoria
    che rappresentano oltre 2.000.000 di PMI europee
    del settore (pressoché la totalità) sono contro a
    tutti i costi a questa legge immonda. M a favore
    hanno firmato circa 50 grandi aziende, delle quali
    solo 3 europee.

    Complimenti, quanto ti pagano per disinformare,
    20 cents ?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)