Telefono casa, col Pocket PC

Microsoft sta per rilasciare un software che consentirà alla prossima generazione di PDA Pocket PC di connettersi ad Internet ed effettuare chiamate via rete wireless

Roma - Secondo quanto riportato da fonti vicine a Microsoft, la prossima settimana il colosso di Redmond svelerà Phone Edition, un software che aggiungerà alla piattaforma Pocket PC 2002 funzionalità wireless e vocali: in sintesi, i produttori di PDA Pocket PC potranno integrare nei loro prodotti moduli per l'accesso ai dati e per le chiamate telefoniche via rete wireless.

I primi dispositivi ad avvalersi di queste nuove possibilità utilizzeranno GSM e GPRS, due standard particolarmente diffusi qui in Europa, il mercato in cui, insieme all'Asia, verrà inizialmente commercializzato Phone Edition.

Con questa mossa Microsoft segue le orme già percorse da Palm e Handspring, entrambe dedite all'integrazione nei propri palmari di funzionalità wireless e vocali. Handspring, in particolare, ha appena lanciato sul mercato nord americano il suo nuovo dispositivo ibrido PDA/cellulare, Treo, che promette un discreto successo.
A differenza del sistema operativo per smart phone Windows Powered Smartphone 2002, prima noto con il nome in codice di Stinger, Phone Edition è meno incentrato sulle funzionalità vocali e maggiormente focalizzato nell'estendere le funzionalità di un tipico PDA.

Rispetto al nuovo Palm i705, i palmari che integreranno Phone Edition non saranno in grado di mantenere connessioni alla rete "always-on" e di accedere istantaneamente alle e-mail. In compenso la nuova generazione di Pocket PC consentirà agli utenti di spedire brevi messaggi di testo e di telefonare ad un contatto con un semplice click sul relativo nome in rubrica.