Ora vogliono il codice sorgente di Windows

Gli stati USA che continuano a perseguire Microsoft nel procedimento antitrust chiedono al giudice di vedere com'è fatto il sistema operativo dell'azienda

Washington (USA) - "Microsoft non può basare la propria difesa sulla complessità del codice sorgente del proprio sistema operativo e contestualmente non consentire di vedere il codice sorgente". Questa la tesi con cui i procuratori di quegli stati americani che ancora perseguono Microsoft nel procedimento antitrust, avendo rifiutato ogni accordo con l'azienda, si sono presentati nelle scorse ore al giudice che presiede il caso.

La mozione presentata dai procuratori chiede che si possa verificare quanto dichiarato dall'azienda, cioè che non sia tecnicamente possibile offrire una edizione di Windows priva di una serie di funzionalità, un "Windows ridotto" che secondo i procuratori consentirebbe di ovviare a molti dei problemi emersi nel corso del processo.

Il commento di Andrew Gavil, professore di leggi antitrust alla Howard University, raccolto da Newsbytes, è che "questo equivale a chiedere alla Coca Cola di fornire la loro formula. Ed è esattamente quello che Microsoft ha cercato di evitare".
Secondo i procuratori, il giudice dovrebbe nominare anche un esperto indipendente capace di offrire "opinioni imparziali sui complessi temi altamente tecnici sollevati dalle parti".

Si tratta in entrambi i casi di richieste che Microsoft ha respinto negli incontri con i procuratori con i quali si è cercata un'intesa. Ma va detto che le richieste stesse sembrano voler riaprire un procedimento, chiuso con la condanna di Microsoft, piuttosto che andare avanti verso l'individuazione dei "giusti rimedi" alla situazione del mercato.
TAG: microsoft
73 Commenti alla Notizia Ora vogliono il codice sorgente di Windows
Ordina
  • Svelare il codice di Win$ozz sarebbe come
    svelare la formula della Coca Cola:
    mai sentita idiozia + grande.

    ----------
    Rispetto alla Coca Cola:

    1 - la Coca Cola è un bevanda (che oltretutto
    non mi piace). Posso tranquillamente farne
    a meno o anche bere Pepsi o CippaCola se voglio

    2 - la Coca Cola non viene utilizzata da
    industrie, servizi, banche e pubbliche
    amministrazioni per lavoro o per trasmettere dati

    3 - la Coca non è indispensabile per digerire o
    assumere altri alimenti

    ----------

    Rispetto a WinCola invece:

    1 - Posso tranquillamente farne a meno, ma a
    costo di dover cambiare piatti, bottiglie, posate
    e persino il frigorifero (sarebbe ora peraltro),
    il tutto comprato da poco

    2 - è il fondamento di molti sistemi di
    comunicazione di industrie, servizi, banche e
    pubbliche amministrazioni

    3 - è indispensabile per digerire la maggior
    parte dei software (anche dei biscottini però)

    ----------

    Ma vediamo di ragionare!

    Se io produco un farmaco e me lo pappo da solo,
    forse non è importante che gli altri ne conoscano
    la ricetta. Ma se lo metto in vendita a milioni
    di persone, sarà il caso di controllare che non
    contenga sostanze nocive, no?

    Se io creo un sistema di comunicazione basato su
    segni e codici, sarà il caso che la conoscenza
    della sua struttura sia condivisa da tutti quelli che lo usano, o no?

    Tutto ciò vale a maggiore ragione per un sistema
    operativo. Se il sistema operativo è la base
    attorno a cui girano tutte le applicazioni
    informatiche che ne fanno uso, e se tale sistema
    operativo è di utilizzo diffuso e pubblico, non è
    minimamente pensabile che il codice nativo sia
    segreto e privato. E' ovvio, non siamo stupidi,
    non è possibile rinunciare a diritti e copyright,
    anche perché questo codice è nato come privato ed
    è stato scritto da quegli stessi privati che lo hanno diffuso (peraltro copiando ampiamente idee
    e spunti da materiale già inventato da altri).
    Eppure, superato un certo periodo, o superato un
    certo tasso di interazione con altri programmi,
    sistemi e con altre istituzioni PUBBLICHE che lo
    utilizzano, la sua natura privata e le sue caratteristiche di segrettezza devono per forza
    cessare.

    Ma stiamo scherzando? Come si può sottoporre a un
    vincolo così pesante una buona fetta di tutte le
    operazioni informatiche di tutto il mondo?
    Leggere subito il codice, magari solo da parte di
    una specie comitato di controllo o di garanzia,
    ma leggerlo, leggerlo, leggerlo!

    Tali condizioni di apertura, almeno per
    controllo, dovrebbero essere imposte in partenza,
    così come vengono imposte nel cmapo della salute
    pubblica.

    E dico di più: le caratteristiche di apertura e
    non privatizzazione devono essere estese non solo
    ai sistemi operativi, ma anche ai fondamenti
    delle aplicazioni più diffuse di trattamento
    testi, codifica immagini e suoni, banche dati,
    scambio informazioni... altrimenti, dove sta la
    condivisione?

    Ma non si rendono conto che l'unica vera e
    irripetuta rivoluzione del Web è stata la
    condivisione e l'adozione di un codice OPEN SOURCE?

    Altrimenti, questa WinCola rischia proprio di
    rimanerci sullo stomaco

    La Wincola .... ci si in..la!


    non+autenticato
  • Ma si, dategli anche la firma.
    Ma si, portetevi dentro casa un cafone pezzente, segaiolo e brufoloso, un comunista ideologo e magari anche terrorista.
    Aderisci alla petizione: portati a casa un linuzista anche te.

    Michele Coppo
    non+autenticato


  • - Scritto da: Michele Coppo
    > Ma si, dategli anche la firma.
    > Ma si, portetevi dentro casa un cafone
    > pezzente, segaiolo e brufoloso, un comunista
    > ideologo e magari anche terrorista.ù


    Ah, cerchi un alloggio?
    non+autenticato
  • Concordo.

    Bravo Michele.

    - Scritto da: Michele Coppo
    > Ma si, dategli anche la firma.
    > Ma si, portetevi dentro casa un cafone
    > pezzente, segaiolo e brufoloso, un comunista
    > ideologo e magari anche terrorista.
    > Aderisci alla petizione: portati a casa un
    > linuzista anche te.
    >
    > Michele Coppo
    non+autenticato
  • La mamma dei cretini è sempre incinta......vero Darth?, vero Michele?


    - Scritto da: Darth Vader
    > Concordo.
    >
    > Bravo Michele.
    >
    > - Scritto da: Michele Coppo
    > > Ma si, dategli anche la firma.
    > > Ma si, portetevi dentro casa un cafone
    > > pezzente, segaiolo e brufoloso, un
    > comunista
    > > ideologo e magari anche terrorista.
    > > Aderisci alla petizione: portati a casa un
    > > linuzista anche te.
    > >
    > > Michele Coppo
    non+autenticato


  • - Scritto da: egosum
    > La mamma dei cretini è sempre
    > incinta......vero Darth?, vero Michele?
    >

    non darti pena.
    firma la petizione

    http://www.bundestux.de/english.html

    ciao

    >
    > - Scritto da: Darth Vader
    > > Concordo.
    > >
    > > Bravo Michele.
    > >
    > > - Scritto da: Michele Coppo
    > > > Ma si, dategli anche la firma.
    > > > Ma si, portetevi dentro casa un cafone
    > > > pezzente, segaiolo e brufoloso, un
    > > comunista
    > > > ideologo e magari anche terrorista.
    > > > Aderisci alla petizione: portati a
    > casa un
    > > > linuzista anche te.
    > > >
    > > > Michele Coppo
    non+autenticato


  • http://www.bundestux.de/english.html

    - Scritto da: Darth Vader
    > Concordo.
    >
    > Bravo Michele.

    grazie Dart. Se concordi vuol dire che sei d'accordo con il firmare la petizione.

    http://www.bundestux.de/english.html


    > - Scritto da: Michele Coppo
    > > Ma si, dategli anche la firma.
    > > Ma si, portetevi dentro casa un cafone
    > > pezzente, segaiolo e brufoloso, un
    > comunista
    > > ideologo e magari anche terrorista.
    > > Aderisci alla petizione: portati a casa un
    > > linuzista anche te.
    > >
    > > Michele Coppo
    non+autenticato


  • http://www.bundestux.de/english.html

    - Scritto da: Michele Coppo
    > Ma si, dategli anche la firma.
    > Ma si, portetevi dentro casa un cafone
    > pezzente, segaiolo e brufoloso, un comunista
    > ideologo e magari anche terrorista.
    > Aderisci alla petizione: portati a casa un
    > linuzista anche te.
    >


    grazie al delicatissimo signor Coppo, posso ribadire questo appello, e posso servirmi della magnifica pubblicità che egli (con le sue opinioni sfumate e rispettose degli altri) è in grado di suscitare.


    Come è già stato detto, in Germania stanno per valutare la possibilità di passare a tecnologie Open Source nel settore pubblico limitato al Bundestag (il loro Parlamento).

    Per questo è da tempo iniziata una petizione, che può essere letta e firmata al sito

    http://www.bundestux.de/english.html

    Chiedo a tutti i simpatizzanti dell'Open source di ADERIRE.

    dalla petizione non sembrano esclusi i cittadini di altri paesi comunitari come l'italia, anche se probabilmente non saranno presi in considerazione in un primo momento, quando si tratterà di valutare l'adesione nazionale tedesca.

    Ma in un secondo momento, quando si dovrà tenere in conto il gradimento e la diffusione internazionale delle soluzioni Open-Source, anche queste adesioni "estere" potrebbero _contare_
    .

    A noi, comunque, non costa NULLA, tranne la *conferma* via e-mail della nostra adesione.

    Un giorno i cittadini tedeschi interessati vorranno sicuramente fare lo stesso per noi


    http://www.bundestux.de/english.html
    non+autenticato
  • Una volta in tribunale per la questione Internet Explorer vs Netscape, poi la Microsoft doveva dividersi in 2 e adesso il codice sorgente...
    Senti Bill, capisco che sei ambizioso ma lascia perdere dai, chiudi la Microsoft, metti a casa migliaia di dipendenti e buonanotte!
    Ritirati nella tua villa con tutti i tuoi miliardi!
    Gli USA, il paese delle grandi oppotunità, dove ad uno che riesce a farcela cercano di potargli le gambe in tutti i modi! Bah...
    Nessuno è obbligato ad usare Windows, Office ecc... Il mercato offre alternative, se a qualcuno non sta bene la politica di Microsoft può sempre rivolgersi altrove.

    Saluti
    non+autenticato


  • - Scritto da: Luca
    > Gli USA, il paese delle grandi oppotunità,
    > dove ad uno che riesce a farcela cercano di
    > potargli le gambe in tutti i modi! Bah...

    esiste ormai una sentenza di colpevolezza per microsoft, che dice esattamente il contrario di quel che affermi tu.
    E' microsoft, secondo questa sentenza, che ha potato le gambe a tutti i concorrenti. E ha potuto farlo grazie alla posizione di monopolio che le era stata data in dote da IBM, all'alba del PC

    > Nessuno è obbligato ad usare Windows, Office
    > ecc...

    balle. Il processo ha dimostrato il contrario.

    Le barriere del mercato del software pe PC sono troppo elevate per permettere una reale concorrenza. Figuriamoci quando queste barriere possono essere innalzate ulteriormente dal monopolista di turno.

    La balla della libertà di scelta è MORTA con la sentenza di colpevolezza di microsoft.


    > Il mercato offre alternative, se a
    > qualcuno non sta bene la politica di
    > Microsoft può sempre rivolgersi altrove.

    non è possibile. Esiste un monopolio, tra l'altro molto incline a "potare" le gambe a tutti i concorrenti con ideee sufficientemente innovatite.

    Sei in ritardo di un processo (circa 5 anni), e non mi meraviglio che tu abbia titolato il tuo intervento "Non capisco...".





    > Saluti
    non+autenticato
  • > Sei in ritardo di un processo (circa 5
    > anni), e non mi meraviglio che tu abbia
    > titolato il tuo intervento "Non capisco...".

    Tu sei bravo a capire ma non a farti capire ed infatti continuo a non capire!
    Non ci arrivo con la testa, non mi sembra il caso di farlo notareSorride

    Cmq, visto che hai capito tutto, come ti comporteresti nei panni di Bill Gates?

    Saluti
    non+autenticato


  • - Scritto da: Luca

    > Cmq, visto che hai capito tutto, come ti
    > comporteresti nei panni di Bill Gates?

    se il signor Gates volesse dimostrare buona volontà, dovrebbe almeno rimuovere i manager responsabili degli atti di sopruso nei confronti dei concorrenti "potati" di cui parli, pe segnalare un vero cambiamento di rotta

    Se non lo fa, è probabile che sia perché con questo criterio dovrebbe dare le dimissioni lui stesso.


    non+autenticato
  • Io ho capito...ho capito anche troppo.. ma quello che non capisco gli USA la patria delle Lobby del petrolio delle carni ecc.... come mai si sta attaccando Microsoft in modo cosi' diretto ? Cosa c'è sotto ........... sono curioso di capirci qualcosa di più.............
    non+autenticato


  • - Scritto da: SGABE
    > Io ho capito...ho capito anche troppo.. ma
    > quello che non capisco gli USA la patria
    > delle Lobby del petrolio delle carni ecc....
    > come mai si sta attaccando Microsoft in modo
    > cosi' diretto ? Cosa c'è sotto ...........
    > sono curioso di capirci qualcosa di
    > più.............

    per ora vedo un'azione contro un monopolio già palese, che ora non ha alcuna possibiltà di nascondersi dietro un dito.

    Del resto l'america che descrivi è anche quella della lotta alle lobby del petrolio, al (ora ex) monopolio di AT&T.

    Le leggi Antitrust esistono dalla fine del 1800, negli USA, e per primo servirono a interrompere il predominio dei Rockfeller sul mercato del petrolio.

    Quello che pochi sanno, o non vogliono ricordare, è che la stessa decisione di aprire la licenza di fabbricazione dei cosiddetti "PC compatibili", venne presa da IBM proprio in occasione delle difficoltà che aveva avuto con l'antitrust USA. Probabilmente, tra gli altri motivi, prese questa decisione "liberale" proprio per evitare di essere messa sotto torchio dall'antitrust di allora, che già aveva preso provvedimenti contro IBM per via del monopolio di cui godeva sui sistemi mainframe.

    Il cerchio si chiude: microsoft va a soffrire dello stesso male che ha generato la sua fortuna.




    non+autenticato
  • A che pro?
    Siamo tutti daccordo che il codice di windows potrebbe rivelarsi quantomeno "interessante".... i precedenti di plagio non mancano (mi viene in mente Stacker e l'M$-Dos 6.xx)... ma non e' questo il motivo della causa, non si tratta di plagio/copia/violazione di copyright ma di antitrust.
    E hai fini dell'antitrust quale codice deve essere mostrato? L'attuale WindowsXP? Quello relativo ai tempi della causa (Win98)?
    E chi sara' lo sfigato con il compito di rovistare nella merda (leggi: codice di windows) alla ricerca di problemi/soluzioni per l'antitrust? Una commissione di pertiti della BSA?!?
    non+autenticato
  • Come è già stato detto, in Germania stanno per valutare la possibilità di passare a tecnologie Open Source nel settore pubblico limitato al Bundestag (il loro Parlamento).

    Per questo è da tempo iniziata una petizione, che può essere letta e firmata al sito

    http://www.bundestux.de/english.html

    Chiedo a tutti i simpatizzanti dell'Open source di ADERIRE.

    dalla petizione non sembrano esclusi i cittadini di altri paesi comunitari come l'italia, anche se probabilmente non saranno presi in considerazione in un primo momento, quando si tratterà di valutare l'adesione nazionale tedesca.

    Ma in un secondo momento, quando si dovrà tenere in conto il gradimento e la diffusione internazionale delle soluzioni Open-Source, anche queste adesioni "estere" potrebbero _contare_
    .

    A noi, comunque, non costa NULLA, tranne la *conferma* via e-mail della nostra adesione.

    Un giorno i cittadini tedeschi interessati vorranno sicuramente fare lo stesso per noi


    http://www.bundestux.de/english.html
    non+autenticato
  • - Scritto da: zap

    > Come è già stato detto, in Germania stanno

    Se e' gia' detto piantala di dire sempre le stesse 4 cazzate.

    (su cui ti do' ragione, ma dopo la 4 volta che uno legge la stessa cosa comincia a sembrarli una cazzata)
    non+autenticato


  • - Scritto da: 'doze
    > - Scritto da: zap
    >
    > > Come è già stato detto, in Germania stanno
    >
    > Se e' gia' detto piantala di dire sempre le
    > stesse 4 cazzate.
    > (su cui ti do' ragione, ma dopo la 4 volta
    > che uno legge la stessa cosa comincia a
    > sembrarli una cazzata)

    il mio appello vuole raggiungere tutti.

    Quelli che hanno preso atto del mio appello possono benissimo ignorarlo. Non fa, dopotutto, grande ingombro.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)