DVD, in arrivo la next-generation

Fra un paio d'anni arriveranno sul mercato nuove tecnologie che daranno respiro ai DVD portando la loro capacitÓ a sfiorare i 30 GB per lato. Il rischio, come sempre, Ŕ che la mancanza di uno standard freni il mercato

DVD, in arrivo la next-generationTokyo (Giappone) - Da quanto si apprende dal DVD-Forum fra il 2002 e il 2003 un gran numero di produttori di supporti ottici rilasceranno tecnologie riguardanti la prossima generazione di DVD.

Quasi tutti i produttori stanno lavorando a nuovi formati fisici capaci di offrire una densitÓ di memorizzazione che potrebbe persino superare quella attualmente offerta dagli hard disk: da 50 Gbit per pollice quadrato fino a diverse centinaia.

Gli standard proposti, fra cui il DVR-Blue di Sony e Philips, offrono pi¨ o meno tutti una capacitÓ che va da 22 a 27 GB per singolo lato, anche se le tecniche per arrivarci sono spesso fondamentalmente differenti e vanno dall'aggiunta di pellicole polimeriche sulla superficie del disco a quella di vari substrati sottilissimi all'interno del supporto plastico.
Ancora una volta, come sta succedendo per i DVD riscrivibili, il rischio Ŕ quello che non si arrivi alla creazione di uno standard unico, ma ogni piccolo gruppo di produttori porti sul mercato il proprio formato proprietario. Questo finirebbe, naturalmente, per creare una grande confusione sul mercato.

Questa nuova generazione di DVD dovrÓ anche fare i conti con la tecnologia fluorescent media di Constellation 3D, capace giÓ ora di offrire supporti da 140 GB della stessa dimensione di un DVD. Come la storia insegna, per˛, la tecnologia da sola non Ŕ sufficiente per decretare il successo commerciale di un prodotto.
TAG: hw
12 Commenti alla Notizia DVD, in arrivo la next-generation
Ordina
  • Prima di comprare un qualsiasi tipo DVD,
    aspetto che cadano in disuso i regional code.
    Una volta che arrivera' la lucidita' su lettori
    e supporti, sara' una scelta da considerare
    non+autenticato
  • > Prima di comprare un qualsiasi tipo DVD,
    > aspetto che cadano in disuso i regional code.
    > Una volta che arrivera' la lucidita' su
    > lettori
    > e supporti, sara' una scelta da considerare

    Se aspetti questo, aspetti troppo... Comprati un dvd region free (o uno normale e fallo modificare) che fai prima e ti godi il dvd in tutta la sua pienezza (anche perchè se aspetti alcuni dvd escono fuori catalogo e te li sogni, non puoi nemmeno duplicarli come quando succedeva con le vhs...).
    Fidati, ne vale la pena, anche se magari costano il 10-20% in più delle vhs, la resa è almeno 10 volte superiore (certo, ci sono delle eccezioni, ma è cmq sempre superiore!)
    Saluti
    non+autenticato

  • COme si fa ad eliminare da un lettore di DVD la Regional COde e farlo diventare in Region Free ?
    (posseggo uno sharp)

    Grazie

    - Scritto da: MaurizioB
    > > Prima di comprare un qualsiasi tipo DVD,
    > > aspetto che cadano in disuso i regional
    > code.
    > > Una volta che arrivera' la lucidita' su
    > > lettori
    > > e supporti, sara' una scelta da
    > considerare
    >
    > Se aspetti questo, aspetti troppo...
    > Comprati un dvd region free (o uno normale e
    > fallo modificare) che fai prima e ti godi il
    > dvd in tutta la sua pienezza (anche perchè
    > se aspetti alcuni dvd escono fuori catalogo
    > e te li sogni, non puoi nemmeno duplicarli
    > come quando succedeva con le vhs...).
    > Fidati, ne vale la pena, anche se magari
    > costano il 10-20% in più delle vhs, la resa
    > è almeno 10 volte superiore (certo, ci sono
    > delle eccezioni, ma è cmq sempre superiore!)
    > Saluti
    non+autenticato
  • > COme si fa ad eliminare da un lettore di DVD
    > la Regional COde e farlo diventare in Region
    > Free ?
    > (posseggo uno sharp)
    Se sei fortunato puoi farlo digitando una sequenza numerica "segreta" dal telecomando del dvd.
    Oppure va modificato via hard+ware.
    Ovviamente questa sequenza non c'e' su tutti i lettori e se c'e' varia da modello a modello.
    Fai una ricerca in rete con "regionn free dvd", oppure chiedi sul newsgroup italiano it.hobby.home.cinema.
    non+autenticato
  • ...che le case produttrici di hardware e i governi si accordino per
    creare dispositivi che non consentano di produrre
    i propri DVD liberamente.
    Hardware per marchiare TUTTI i DVD prodotti come
    'incopiabili'. (la Apple già lo fa!)
    In tal modo si dovrà SEMPRE passare attraverso
    grosse case produttrici.
    In tal modo si dovrà pagare la SIAE anche per fare
    una copia del backup del proprio disco fisso.
    Bel sistema per zittire le masse e dar voce solo
    a chi ha i soldi!

    Per maggiori dettagli vedi:
    http://cryptome.org/jg-wwwcp.htm

    Auguri

    non+autenticato
  • e secondo te non si trovera' il modo per oltrepassare questi DVD 'incopiabili'?
    ricordati che alla fine si trasforma tutto in una fila di zero e di uno...

    Ciao
    InSa

    - Scritto da: max
    > ...che le case produttrici di hardware e i
    > governi si accordino per
    > creare dispositivi che non consentano di
    > produrre
    > i propri DVD liberamente.
    > Hardware per marchiare TUTTI i DVD prodotti
    > come
    > 'incopiabili'. (la Apple già lo fa!)
    > In tal modo si dovrà SEMPRE passare
    > attraverso
    > grosse case produttrici.
    > In tal modo si dovrà pagare la SIAE anche
    > per fare
    > una copia del backup del proprio disco fisso.
    > Bel sistema per zittire le masse e dar voce
    > solo
    > a chi ha i soldi!
    >
    > Per maggiori dettagli vedi:
    > http://cryptome.org/jg-wwwcp.htm
    >
    > Auguri
    >
    non+autenticato
  • > ricordati che alla fine si trasforma tutto
    > in una fila di zero e di uno...
    hai ragione, e finchè si parla di sowtware sono convinto che non esista nessun sistema invalicabile.
    Ma quando si parla di hardware...
    pensa se trovassi in commercio dei masterizzatori
    che mettono a 1 il primo bit di ogni CD prodotto.
    Bada bene, non è il software, ma il masterizzatore
    che lo fa, senza dirti niente.
    Pensa adesso che, lo stesso masterizzatore,
    si preoccupi di controllare quel bit quando deve fare una copia.
    Pensa a cosa accade se questo sistema viene
    imposto, per legge, su tutti i masterizzatori.
    Pesa poi a cosa accade se lo impongono anche su tutti i dischi fissi, e magari sulle schede madri.

    Il software me lo faccio anche in casa, ma l'hardware...

    non+autenticato

  • E tu pensi che le case che producono masterizzatori facciano robe del genere..... perderebbero il mercato masterizzatori, sicuramente lo faranno.... ma crakkabile via software!!!!!

    - Scritto da: max
    > > ricordati che alla fine si trasforma tutto
    > > in una fila di zero e di uno...
    > hai ragione, e finchè si parla di sowtware
    > sono convinto che non esista nessun sistema
    > invalicabile.
    > Ma quando si parla di hardware...
    > pensa se trovassi in commercio dei
    > masterizzatori
    > che mettono a 1 il primo bit di ogni CD
    > prodotto.
    > Bada bene, non è il software, ma il
    > masterizzatore
    > che lo fa, senza dirti niente.
    > Pensa adesso che, lo stesso masterizzatore,
    > si preoccupi di controllare quel bit quando
    > deve fare una copia.
    > Pensa a cosa accade se questo sistema viene
    > imposto, per legge, su tutti i
    > masterizzatori.
    > Pesa poi a cosa accade se lo impongono anche
    > su tutti i dischi fissi, e magari sulle
    > schede madri.
    >
    > Il software me lo faccio anche in casa, ma
    > l'hardware...
    >
    non+autenticato
  • > E tu pensi che le case che producono
    > masterizzatori facciano robe del genere.....
    > perderebbero il mercato masterizzatori,
    > sicuramente lo faranno.... ma crakkabile via
    > software!!!!!

    Hai ragione.
    Lo faranno solo quando i governi lo imporranno, permettendo la vendita dei soli dispositivi ritenuti:
    'Legalmente distribuibili con garanzia di tutela del copyright'

    che significa:
    'Se vuoi copiare il tuo CD te lo fai fare da qualche
    grossa casa distributrice, la quale ha abbastanza
    soldi per comprarsi i masterizzarori professionali'


    Vi prego, cercate di convincermi che non sarà così.
    non+autenticato
  • E poi, alle brutte, ci sono sempre i "chippetti" modello PlayStation... Occhiolino

    - Scritto da: max
    > > ricordati che alla fine si trasforma tutto
    > > in una fila di zero e di uno...
    > hai ragione, e finchè si parla di sowtware
    > sono convinto che non esista nessun sistema
    > invalicabile.
    > Ma quando si parla di hardware...
    > pensa se trovassi in commercio dei
    > masterizzatori
    > che mettono a 1 il primo bit di ogni CD
    > prodotto.
    > Bada bene, non è il software, ma il
    > masterizzatore
    > che lo fa, senza dirti niente.
    > Pensa adesso che, lo stesso masterizzatore,
    > si preoccupi di controllare quel bit quando
    > deve fare una copia.
    > Pensa a cosa accade se questo sistema viene
    > imposto, per legge, su tutti i
    > masterizzatori.
    > Pesa poi a cosa accade se lo impongono anche
    > su tutti i dischi fissi, e magari sulle
    > schede madri.
    >
    > Il software me lo faccio anche in casa, ma
    > l'hardware...
    >
    non+autenticato

  • - Scritto da: InSa
    > e secondo te non si trovera' il modo per
    > oltrepassare questi DVD 'incopiabili'?
    > ricordati che alla fine si trasforma tutto
    > in una fila di zero e di uno...

    Il poter usufruire di una tecnologia non dobrebbe
    essere riservato a major e hacker :-/

    Per prendere il DVD stavo aspettando l'arrivo di
    un periodo di sobrieta', ma qui' altro che
    superalcolici, si sono attaccati a canna a
    bere alcol puro 8-(

    La vedo brutta, davvero molto molto brutta Triste
    non+autenticato
  • > ...che le case produttrici di hardware e i
    > governi si accordino per
    > creare dispositivi che non consentano di
    > produrre i propri DVD liberamente.
    Benvenuto nel magico mondo del capitalismo globale.
    non+autenticato