Pasquale, il più grande spammatore

Da tempo non si vedeva un'azione di spam così diffusa e capillare, capace, in poche ore, di raggiungere una tale quantità di utenti internet italiani. Con un messaggio-immondizia fintamente spirituale. Il commento di Giuda.it

Pasquale, il più grande spammatoreRoma - Era lungo tempo che un'azione di spam come quella condotta dal fantomatico "Pasquale" negli scorsi giorni non assumeva questa ampiezza in Italia. Eppure in poche ore l'autore di un messaggio firmato "Pasquale" appunto, che afferma di proporre contenuti spirituali, è riuscito a raggiungere una enorme quantità di utenti internet italiani.

Fin da venerdì le segnalazioni a Punto Informatico di quanto stava avvenendo si sono moltiplicate, condite dai dibattiti che su questo spam si sono aperti su Usenet. Per tutto il weekend persino su numerose mailing list si è parlato di questo Pasquale e le segnalazioni in redazione non hanno fatto che moltiplicarsi.

Il personaggio dietro questa azione non solo ha ritenuto di poter occupare banda, caselle di posta elettronica e tempo di provider e utenti ma ha persino avuto l'ardire di concludere la sua email con due righe che hanno fatto imbestialire i più:
Scusami se hai ricevuto questo messaggio senza averlo chiesto.
Il messaggio NON è SPAM perchè non a scopo di lucro.


Sono due righe deliranti, in quanto un'azione come quella compiuta da questo "Pasquale" non solo è spam allo stato puro ma è anche uno spam particolarmente insidioso e lungamente pensato, come evidenziato in questa pagina e nel commento sulla questione di Giuda.it che proponiamo nelle prossime pagine di questo articolo.

Nella sua email Pasquale chiede: "Pregate per me". Il testo che segue questo subject ha diverse varianti, Punto Informatico ne ha identificate almeno due proposte nelle pagine che seguono.

In apparenza l'email di Pasquale arriva da un indirizzo supereva (pasqualepas@supereva.it) ma è solo una "copertura". In effetti l'utente è tra i clienti ADSL di Tin e l'origine dello spam, come ricostruito su it.news.net-abuse, è una nota sorgente di spam.

Non solo, il messaggio ha con ogni probabilità uno scopo "esplorativo": qualcuno sta cercando di realizzare un database di indirizzi email "spammabili" e con il messaggio a firma Pasquale ha iniziato a verificare quali indirizzi sono non funzionanti, quali le email degli utenti più arrabbiati meno disposti a ricevere spam e via dicendo. Una collaudata tecnica per "rinfrescare" i database di indirizzi da utilizzare successivamente per veicolare posta indesiderata di propri clienti senza scrupoli. Come a dire, dunque, che questa potrebbe essere solo la prima di una serie di ondate spammatorie.

Ma ecco le osservazioni di Giuda.it sull'accaduto e, a seguire, le due versioni del messaggio "incriminato".
TAG: italia
48 Commenti alla Notizia Pasquale, il più grande spammatore
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)