Due film su un solo schermo? Ecco come

Sharp si appresta a lanciare sul mercato alcuni monitor LCD in grado di fornire una diversa immagine a seconda del lato da cui li si guarda. Presto i primi televisori utilizzabili per vedere due differenti film o programmi TV

Tokyo (Giappone) - Dopo averci provato con i non fortunatissimi display 3D, Sharp torna alla carica con una tecnologia altrettanto intrigante ma, come la precedente, dalle potenzialità ancora incerte. Si tratta di una tecnica che permette di vedere due immagini differenti a seconda del lato, sinistro o destro, da cui si guarda lo schermo.

L'immagine pubblicata sotto mostra un prototipo di monitor TV LCD da 26 pollici basato sulla nuova tecnologia di Sharp: come si può vedere, l'immagine del display riflessa dallo specchio sulla sinistra è differente da quella visibile dal lato destro.

"Questa funzionalità rende possibile fornire informazioni e contenuti tagliati su misura per specifici utenti in base all'angolo da cui questi guardano il monitor", ha spiegato Sharp in un comunicato. "Ad esempio, una persona può utilizzare un lato del display per lavorare con il proprio PC e il resto della famiglia può utilizzare l'altro lato per guardare la TV o un DVD". Non a caso l'azienda sostiene che la sua tecnologia apra la strada alla piena convergenza tra intrattenimento domestico e computer.
Tra le altre applicazioni menzionate da Sharp vi sono i computer di bordo delle auto, i terminali pubblici e i monitor pubblicitari: nel primo caso, ad esempio, il guidatore potrebbe visualizzare le mappe del navigatore satellitare e, dall'altra parte, il passeggero potrebbe invece guardare un film o accedere all'interfaccia grafica dell'autoradio.

Sebbene Sharp affermi che la modalità "a doppia visuale" possa essere configurata in modo tale che da entrambi i lati si veda la stessa immagine, pare che la normale visione "dal davanti", ovvero con gli occhi perpendicolari allo schermo del monitor, non sia contemplata: certo non è il massimo essere obbligati a guardare perennemente di sbieco un televisore da qualche migliaio di euro...

I display LCD "due in uno" di Sharp utilizzano due parallax barrier sovrapposte e inviano la luce della retroilluminazione sia verso sinistra che verso destra: in questo modo le persone che si trovano ai due lati dello schermo percepiscono esclusivamente le informazioni visive a loro dirette. Sharp utilizza già una tecnologia simile, benché più semplice, per costruire monitor con un angolo di visione centrale molto stretto: in questo modo solo chi si trova esattamente davanti allo schermo (ad esempio quello di un bancomat) può vedere con chiarezza le immagini sullo schermo.

Sharp non sembra intenzionata a perdere tempo. Il gigante dei display LCD ha già annunciato l'avvio della produzione in volumi dei primi monitor a doppia visuale: ciò significa che, almeno sul mercato giapponese, diverranno disponibili sul mercato già entro la fine dell'estate. Il loro prezzo, tuttavia, non è ancora noto.
TAG: monitor
80 Commenti alla Notizia Due film su un solo schermo? Ecco come
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 25 discussioni)