WiMax vicino alla certificazione

I primi prodotti compatibili con il nuovo standard wireless saranno disponibili entro la fine dell'anno; i provider lanceranno i primi servizi nel 2006

Vancouver (Canada) - Il WiMax Forum, il consorzio che si occupa dello standard WiMax, ha annunciato che è iniziato il processo di certificazione della prima generazione di prodotti, attesi sul mercato entro la fine dell'anno.

Malgrado i numerosi ritardi, sembra essere vicino l'ennesimo salto tecnologico per il settore wireless. Le imprese non aspettavano altro, e ovviamente durante l'ultimo convegno tenutosi la settimana scorsa a Vancouver, Nortel, Microsoft, Disney, Logitech, Cisco, AT&T, AudioCodes, Kencast, Ixia e Skype ne hanno approfittato per mostrare tutti i loro nuovi prodotti compatibili.

Intel, però, sembra essere in vantaggio, non solo perché ha seguito tutto il progetto di sviluppo all'interno del WiMax Forum, ma anche perché negli ultimi anni ha investito più degli altri nel nuovo standard, sposando strategicamente la sua causa anche sotto il punto di vista del marketing.
Il WiMax sarà in grado, teoricamente, di offrire una velocità di trasferimento dati di 75 Mbit/s, con una copertura di circa 50 Km. I provider forniranno i primi pacchetti servizi nel 2006, ma la distribuzione dei prodotti inizierà già entro la fine del 2005.

D.d.
TAG: