Nvidia G71, qualche indiscrezione

L'azienda statunitense intimorita dalle specifiche della nuova ATI R520 si prepara a rilanciare il prossimo anno con le nuove schede basate sul chip G71

Roma - Numerosi siti specializzati in schede video hanno scoperto qualche dettaglio in più riguardante il nuovo chip Nvidia G71. Pare, secondo indiscrezioni, che il nuovo ATI R520 abbia spaventato l'azienda statunitense e che per correre ai ripari sia stato deciso di velocizzare il processo di sviluppo dell'ennesima nuova generazione di processori video. Rispetto al G70, integrato sulle attuali 7800 GTX, le differenze saranno poche: il PCB (circuito stampato) rimane lo stesso. In pratica le nuove schede disporranno solo di una frequenza di clock più alta ? si parla di 800 Mhz -, un sistema di raffreddamento migliorato e l'integrazione di più memoria.

Il "Faster G70", così viene chiamato il G71 nei laboratori Nvidia, probabilmente adotterà una soluzione di raffreddamento simile a quella utilizzata dalla ATI X850XT, quindi con doppio elemento di dissipazione al rame. Nei prototipi questo è stato separato da ventoline da 72 mm o 80 mm, circondate da finiture di alluminio. In pratica sono state create delle mini-condotte che convergono al centro. L'estetica dovrebbe essere simile alla linea 7800 GTX.

Riassumendo, le nuove schede video Nvidia, con chip G71, presumibilmente disporranno di:
- processore G70 leggermente modificato, sempre con costruzione a 110 nm
- maggiore frequenza di clock
- doppio sistema di raffreddamento con 4 mini-condotte
- ventola sovradimensionata
- 512 MB di memoria GDDR3 realizzati da Samsung

D.d.