Vodafone alla guerra contro il VoIP

Per la prima volta un operatore mobile, Vodafone Germany, annuncia di voler bloccare le chiamate provenienti dal Voice-over-IP, servizi ormai sempre più popolari

Berlino - Dal 2007 gli utenti di Vodafone Germany non potranno più ricevere telefonate generate da utenti di sistemi VoIP, come il popolarissimo Skype o le numerose altre applicazioni che stanno rapidamente conquistando il cuore e il portafogli di molti utenti.

La novità annunciata dalla divisione tedesca di Vodafone ha una portata notevolissima ed è forse anche per questo che subito dopo aver reso pubblica l'intenzione, un portavoce dell'azienda ha fatto sapere che da qui al 2007 "molte cose possono accadere" e che non è detto che "nel frattempo Vodafone non riveda la propria posizione".

Dichiarazioni che potrebbero mitigare la reazione ad una scelta decisamente drastica, che sembra il frutto più evidente di una "tensione" scatenata nel settore della telefonia mobile dalla sempre maggiore integrazione tra i nuovi servizi VoIP e, appunto, quelli mobili: lo scenario che si apre è quello di chiamate meno costose per l'utenza e, sopratutto, di un mercato che potrebbe non essere più controllato come oggi dai carrier di telefonia mobile.
La motivazione ufficiale, però, è un'altra. Stando al portavoce della divisione tedesca di Vodafone, infatti, "le reti mobili non sono fatte per sostenere moltissimo traffico. E questo è il motivo per il quale gli operatori di settore temono quando si affacciano (alle reti, ndr.) applicativi molto popolari".
TAG: mercato
36 Commenti alla Notizia Vodafone alla guerra contro il VoIP
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 21 discussioni)