Niente card, siamo inglesi

In Italia appare come fantascienza la mobilitazione web degli inglesi che rifiutano l'imposizione di carte di identitÓ e passaporti biometrici. Ma il Governo va avanti

Roma - Ha avuto un successo notevolissimo la campagna NO2ID che in breve tempo Ŕ riuscita ad ottenere da 10mila sottoscrittori, tutti utenti britannici, la promessa di un versamento di 10 sterline ciascuno nelle proprie casse per combattere i progetti governativi circa il varo di un nuovo sistema di identificazione nazionale.

Al grido di "una carta di identitÓ non fermerÓ i terroristi" o di "Ŕ solo una spesa per i contribuenti", i promotori della campagna sono riusciti a far leva sul diffuso scetticismo degli inglesi sui meriti che potrebbe avere l'adozione dei passaporti biometrici: sebbene si parli di carte di identitÓ da tempo, infatti, proprio l'accelerazione dell'amministrazione Blair per l'adozione di passaporti che possano contemplare, oltre alla fotografia, anche altri dati biometrici (come le impronte digitali) ha sollevato moltissime perplessitÓ.

Se in Italia l'intera questione della privacy assai di rado viene percepita come un'urgenza dall'opinione pubblica, che secondo recenti sondaggi pubblicati dal Corriere della Sera non disdegnerebbe un controllo persino sui contenuti delle email, oltremanica gli obiettivi del Governo trovano una fiera opposizione.
Un'immagine della campagna"NO2ID - spiegano i promotori di questa iniziativa - si oppone ai progetti del Governo per la realizzazione di una carta di identitÓ e del Registro nazionale delle IdentitÓ. Noi raccogliamo persone ed enti di tutti i settori e cerchiamo di garantire che la posizione contraria al progetto sia portato con forza all'attenzione dei media, nei corridoi del palazzo e pi¨ diffusamente tra la gente". "Noi - continuano - speriamo di abbattere le proposte del Ministero degli Interni in Parlamento, ma continueremo la nostra campagna nel paese se quelle normative saranno approvate".

Il raggiungimento delle 10mila sottoscrizioni Ŕ un grosso successo per la campagna e arriva proprio mentre lo UK Passport Service (UKPS) ha fatto sapere di aver dato il via ad un programma di upgrade tecnologico delle proprie infrastrutture per poter fornire tutti i servizi richiesti in vista delle nuove carte di identitÓ e passaporti: un annuncio che sembra indicare la ferma intenzione del Governo britannico di proseguire su questa strada.
TAG: biometria
56 Commenti alla Notizia Niente card, siamo inglesi
Ordina
  • Salve, vorrei iniziare questo post raccontandovi una storia.

    Nel settembre 2002 ho avuto dei problemi con un sito internet, che mi ha procurato un procedimento penale (badate bene, nulla di pedofilia, pornografia, ecc, ma una cosa a mio giudizio banale, che cmq non vi dirò) questo procedimento è tutt'ora in fase di indagine, nessun rinvio a giudizio, nessuna condanna, solo indagine (su che poi, non si sà)

    Tre mesi fà...   stavo tornando a casa verso le due di notte, una strada che conosco molto bene, faccio un sorpasso a velocità elevata di una bmw, ma trovo subito dopo i cari carabinieri a sventolarmi la paletta.

    Patente e libretto, ecc ecc, perchè ha sorpassato, perchè correva... bene, può andare.

    Va dal tipo che in macchina stava controllando a farsi ridare la mia patente in modo che potessi andare, ma quando torna mi dice "lei ha avuto dei problemi quache anno fà vero?" e io "scusi, a cosa si riferisce?"
    "no, niente, però ora le faccio il verbale per sorpasso vietato e eccesso di velocità".

    Bene, ora se voi favorevoli alle schedature e ai controlli mi spiegate che senso ha tutto questo?

    Una cosa del genere non può e non deve accadere, attendo opinioni.
    non+autenticato
  • Cosa cambia se hanno tutti i nostri dati, tanto prima o poi ci si stanca di controllare e tornerà come prima e poi se non mi sbaglio ai mitici " tre giorni" per verificare se sei idoneo al servizio di leva, le impronte digitali me le hanno prese, quindi volendo......
    certo che quelli nati dal 86 in poi che non faranno più il militare non saranno prese le impronte, ma una buona parte di noi è schedata cmq.
    io personalmente ho fatto richiesta per la nuova carta d'identita, mi hanno fatto la foto in digitale, firma in digitale ed impronta. e che me ne frega!!! vado a rubare se ho voglia cmq, userò dei guantiSorride
    non+autenticato
  • ma qualcuno che ci e'stato in inghilterra potebbe spiegarmi perche vogliono la privacy?
    ma che hanno da nascondere?
    poi credo che giornali tipo Novella 2000 ci sono anche da loro e vendono un mucchio-- quindi i fattacci degli altri se li fanno come da noi...
    non+autenticato
  • Non ho problemi e quindi vorrei cam ad angolo di strada, in ogni negozio, soprattutto WEBCAM in ogni penitenziario (come è successo in USA anni fa).
    Ma che privacy d'egitto!
    Chi non ha nulla da nascondere, come me, può anche accettare l' iride e le impronte e il dna sulla carta:
    TUTTA sicurezza in + per gli onesti
    E NON VEDO QUALE PRIVACY MI NEGHEREBBE
    non+autenticato
  • Possibile che ogni volta si debba sentire questo luogo comune qualunquista?
    E chi decide chi è onesto o no? E che uso potrebbe essere fatto delle informazioni prese su di te, che tu sia d'accordo o meno? E se domani decidessero di ricattarti perché dalle immagini si scopre che hai l'amante? E lo spionaggio industriale (tanto per fare un esempio)?
    Per favore, prima di sparare a zero (e capisco che la cosa sembri logica e abbia il suo fascino ad un'analisi superficiale), pensate bene alle cose....
    non+autenticato
  • 10.000 persone su quaranta o cinquanta milioni di inglesi sono un successo? Io direi che sono un mega flop. Considerando poi il fatto che la carta d'identità in Gran Bretagna è esistita solo nei periodi delle guerre mondiali, allora tutta questa presunta mobilitazione si trasforma in poco più che una protesta di quartiere.
    Riflettete sul fatto che venga reintrodotta: è stata usata solo nei periodi di guerra.

    Ah, se qualcuno vuol rispondermi dicendo che la colpa è di Berlusconi, delle multinazionali e degli antidemocratici è meglio che passi oltre, stiamo parlando del governo inglese.

  • >
    > Ah, se qualcuno vuol rispondermi dicendo che la
    > colpa è di Berlusconi, delle multinazionali e
    > degli antidemocratici è meglio che passi oltre,
    > stiamo parlando del governo inglese.

    Oh cavolo, ma che stai dicendo? ╚ SEMPRE colpa di Berlusconi!
    non+autenticato

  • - Scritto da: abbasso
    > 10.000 persone su quaranta o cinquanta milioni di
    > inglesi sono un successo? Io direi che sono un
    > mega flop. Considerando poi il fatto che la carta
    > d'identità in Gran Bretagna è esistita solo nei
    > periodi delle guerre mondiali, allora tutta
    > questa presunta mobilitazione si trasforma in
    > poco più che una protesta di quartiere.
    > Riflettete sul fatto che venga reintrodotta: è
    > stata usata solo nei periodi di guerra.
    >
    > Ah, se qualcuno vuol rispondermi dicendo che la
    > colpa è di Berlusconi, delle multinazionali e
    > degli antidemocratici è meglio che passi oltre,
    > stiamo parlando del governo inglese.

    e allora se parliamo del governo inglese siamo a cavallo vero??

    http://www.timesonline.co.uk/article/0,,2087-16325...
    http://www.timesonline.co.uk/article/0,,2087-15936...

    si si, siamo proprio a cavallo.....

  • - Scritto da: rumenta
    >
    > - Scritto da: abbasso
    > > 10.000 persone su quaranta o cinquanta milioni
    > di
    > > inglesi sono un successo? Io direi che sono un
    > > mega flop. Considerando poi il fatto che la
    > carta
    > > d'identità in Gran Bretagna è esistita solo nei
    > > periodi delle guerre mondiali, allora tutta
    > > questa presunta mobilitazione si trasforma in
    > > poco più che una protesta di quartiere.
    > > Riflettete sul fatto che venga reintrodotta: è
    > > stata usata solo nei periodi di guerra.
    > >
    > > Ah, se qualcuno vuol rispondermi dicendo che la
    > > colpa è di Berlusconi, delle multinazionali e
    > > degli antidemocratici è meglio che passi oltre,
    > > stiamo parlando del governo inglese.
    >
    > e allora se parliamo del governo inglese siamo a
    > cavallo vero??
    >
    > http://www.timesonline.co.uk/article/0,,2087-16325
    > http://www.timesonline.co.uk/article/0,,2087-15936
    >
    > si si, siamo proprio a cavallo.....

    Mi domando cosa centrino degli articoli che parlano di Iraq con il topic dell'articolo.

  • - Scritto da: abbasso
    >
    > - Scritto da: rumenta
    > >
    > > - Scritto da: abbasso
    > > > 10.000 persone su quaranta o cinquanta milioni
    > > di
    > > > inglesi sono un successo? Io direi che sono un
    > > > mega flop. Considerando poi il fatto che la
    > > carta
    > > > d'identità in Gran Bretagna è esistita solo
    > nei
    > > > periodi delle guerre mondiali, allora tutta
    > > > questa presunta mobilitazione si trasforma in
    > > > poco più che una protesta di quartiere.
    > > > Riflettete sul fatto che venga reintrodotta: è
    > > > stata usata solo nei periodi di guerra.
    > > >
    > > > Ah, se qualcuno vuol rispondermi dicendo che
    > la
    > > > colpa è di Berlusconi, delle multinazionali e
    > > > degli antidemocratici è meglio che passi
    > oltre,
    > > > stiamo parlando del governo inglese.
    > >
    > > e allora se parliamo del governo inglese siamo a
    > > cavallo vero??
    > >
    > >
    > http://www.timesonline.co.uk/article/0,,2087-16325
    > >
    > http://www.timesonline.co.uk/article/0,,2087-15936
    > >
    > > si si, siamo proprio a cavallo.....
    >
    > Mi domando cosa centrino degli articoli che
    > parlano di Iraq con il topic dell'articolo.

    ettepareva che vedevi il nesso......
    parlavi del governo inglese come di un'entità composta da personaggi di specchiata onestà.
    in realtà sono dei mentitori, tali e quali a bush.
    io non mi farei schedare da nessuno, tantomeno da disonesti di quel tipo.
    ti è chiaro adesso cosa c'entrino con il topic?

  • - Scritto da: rumenta
    http://www.timesonline.co.uk/article/0,,2087-16325
    > > >
    > >
    > http://www.timesonline.co.uk/article/0,,2087-15936
    > > >
    > > > si si, siamo proprio a cavallo.....
    > >
    > > Mi domando cosa centrino degli articoli che
    > > parlano di Iraq con il topic dell'articolo.
    >
    > ettepareva che vedevi il nesso......
    > parlavi del governo inglese come di un'entità
    > composta da personaggi di specchiata onestà.

    Indicami dove è che ho detto queste cose, please.

    > in realtà sono dei mentitori, tali e quali a bush.
    > io non mi farei schedare da nessuno, tantomeno da
    > disonesti di quel tipo.
    > ti è chiaro adesso cosa c'entrino con il topic?

    No, non è ancora chiaro.

  • - Scritto da: abbasso
    >
    > - Scritto da: rumenta
    > http://www.timesonline.co.uk/article/0,,2087-16325
    > > > >
    > > >
    > >
    > http://www.timesonline.co.uk/article/0,,2087-15936
    > > > >
    > > > > si si, siamo proprio a cavallo.....
    > > >
    > > > Mi domando cosa centrino degli articoli che
    > > > parlano di Iraq con il topic dell'articolo.
    > >
    > > ettepareva che vedevi il nesso......
    > > parlavi del governo inglese come di un'entità
    > > composta da personaggi di specchiata onestà.
    >
    > Indicami dove è che ho detto queste cose, please.

    nel reply di prima l'avevo anche grassettato, hai anche la vista corta??

    > > Ah, se qualcuno vuol rispondermi dicendo che la
    > > colpa è di Berlusconi, delle multinazionali e
    > > degli antidemocratici è meglio che passi oltre,
    > > stiamo parlando del governo inglese.

    come se il "governo inglese" fosse la bocca della verità.... ah, ma forse era ironico pure questo??A bocca aperta

    >
    > > in realtà sono dei mentitori, tali e quali a
    > bush.
    > > io non mi farei schedare da nessuno, tantomeno
    > da
    > > disonesti di quel tipo.
    > > ti è chiaro adesso cosa c'entrino con il topic?
    >
    > No, non è ancora chiaro.

    spero di averlo chiarito, sennò mi spiace ma non posso farti un disegnino esplicativo, come sui fumetti che leggi normalmenteOcchiolino

  • - Scritto da: rumenta
    > nel reply di prima l'avevo anche grassettato, hai
    > anche la vista corta??
    >
    > > > Ah, se qualcuno vuol rispondermi dicendo che
    > la
    > > > colpa è di Berlusconi, delle multinazionali e
    > > > degli antidemocratici è meglio che passi
    > oltre,
    > > > stiamo parlando del governo inglese.
    >
    > come se il "governo inglese" fosse la bocca della
    > verità.... ah, ma forse era ironico pure questo??
    >A bocca aperta

    Dove ho detto che il governo inglese è la bocca della verità? Dove ho detto che nel governo inglese sono tutti onesti (come potrebbero, essendo di sinistra)?

    > spero di averlo chiarito, sennò mi spiace ma non
    > posso farti un disegnino esplicativo, come sui
    > fumetti che leggi normalmenteOcchiolino

    Indipendentemente da quello che leggo, io leggo e capisco. Tu leggi e inventi.

  • - Scritto da: abbasso
    >
    > - Scritto da: rumenta
    > > nel reply di prima l'avevo anche grassettato,
    > hai
    > > anche la vista corta??
    > >
    > > > > Ah, se qualcuno vuol rispondermi dicendo che
    > > la
    > > > > colpa è di Berlusconi, delle multinazionali
    > e
    > > > > degli antidemocratici è meglio che passi
    > > oltre,
    > > > > stiamo parlando del governo inglese.
    > >
    > > come se il "governo inglese" fosse la bocca
    > della
    > > verità.... ah, ma forse era ironico pure
    > questo??
    > >A bocca aperta
    >
    > Dove ho detto che il governo inglese è la bocca
    > della verità? Dove ho detto che nel governo
    > inglese sono tutti onesti (come potrebbero,
    > essendo di sinistra)?
    >
    > > spero di averlo chiarito, sennò mi spiace ma non
    > > posso farti un disegnino esplicativo, come sui
    > > fumetti che leggi normalmenteOcchiolino
    >
    > Indipendentemente da quello che leggo, io leggo e
    > capisco.

    certo, quando sei supportato dalle opportune vignette.

    > Tu leggi e inventi.

    sicuro.... hai proprio ragione tu...

  • - Scritto da: rumenta

    > > > come se il "governo inglese" fosse la bocca
    > > della
    > > > verità.... ah, ma forse era ironico pure
    > > questo??
    > > >A bocca aperta
    > >
    > > Dove ho detto che il governo inglese è la bocca
    > > della verità? Dove ho detto che nel governo
    > > inglese sono tutti onesti (come potrebbero,
    > > essendo di sinistra)?

    Su rispondi a questo, non fare finta di nulla. Dove ho detto che il governo inglese è la bocca della verità?
  • non insistere, si capiva esattamente quello.
    se poi vuoi rivoltarti le frittate come sembra meglio a te, accomodati pure.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)