All'estero il risparmio è servito

A che pro portarsi appresso la propria SIM quando si va all'estero? Una società ceca rivende SIM di 27 paesi. Per risparmiare

Roma - Costi di roaming addio? Forse sì, grazie al progetto SIM-SERVICE. La società della Repubblica Ceca "2P Agency", nel realizzarlo, ha pensato al classico "uovo di Colombo", ossia: per utilizzare il telefono cellulare all'estero ci si appoggia alle reti locali grazie al roaming, i cui costi sono però piuttosto elevati. Come risparmiarli? Eliminando il roaming.

L'idea di fondo si basa sul fatto che, in un paese straniero, solamente le sim locali non devono sostenere il roaming: la soluzione dunque sarebbe acquistare una scheda prepagata di quel Paese.

Attualmente sul sito di SIM-SERVICE è possibile acquistare on line le Sim Card di 27 Paesi. Il vantaggio è tangibile: ad eccezione di Stati Uniti e Russia, negli altri Paesi il fatto di avere una sim "locale", permette di ricevere traffico GSM gratuitamente e telefonare ad un numero italiano a costi decisamente inferiori a quelli stabiliti dalle tariffe di roaming internazionale.
Ordinando una sim con SIM-SERVICE è quindi possibile ottenere una tessera con credito prepagato ed un numero telefonico GSM del paese straniero desiderato, a cui sarà possibile rendersi reperibili. La confezione ricevuta da ogni cliente contiene istruzioni d'uso in italiano.

Una soluzione interessante per chi ha in programma di recarsi all'estero per lavoro o in vacanza. Ma se si è in procinto di visitare più paesi e si vuole risparmiare, occorrerà acquistare più SIM...

Dario Bonacina
TAG: 
4 Commenti alla Notizia All'estero il risparmio è servito
Ordina