Stanca: così cablerò l'Italia

Il ministro propone una via che potrebbe portare ad una rapida diffusione del cavo. L'idea è che ovunque si apra un buco ci si infili anche della fibra, accessibile a pari condizioni da tutti gli operatori

Stanca: così cablerò l'ItaliaRoma - Cablare l'Italia a colpi di fibra ottica in tempi rapidi, e non solo nelle grandi città ma in tutto il paese. Questa l'idea che il ministro all'Innovazione Lucio Stanca propone alla Camera in due emendamenti con i quali chiede, tra le varie cose, di inserire un cavo in ogni scavo che venga aperto.

Secondo Stanca, è ora necessario che la posa dei cavi e più in generale delle infrastrutture di telecomunicazione venga considerata "opera pubblica primaria", alla stregua di altre importanti opere infrastrutturali.

A questo si deve aggiungere il desiderio del ministro, reduce dalla lettura del rapporto della task force sulla banda larga, di far sì che ogni nuova infrastruttura realizzata nel paese porti con sé anche la posa del cavo.
Gli emendamenti al collegato alla finanziaria prevedono che questo avvenga quando sono coinvolti immobili "appartenenti allo stato, alle Regioni a statuto ordinario, agli enti locali e agli altri enti pubblici, anche a struttura societaria" in caso di "strade, autostrade, aerodromi, acquedotti, porti, interporti" e via dicendo.

Le infrastrutture così realizzate potranno venire sfruttate da tutti i diversi operatori di TLC su basi paritarie di trattamento. Sugli operatori graverà un "canone" di utilizzo "commisurato alle sole spese aggiuntive sostenute dal proprietario" nel corso della realizzazione delle fibre.

L'idea di Stanca è che in un secondo momento, invece, la posa dei cavi possa non dipendere più dalla realizzazione delle infrastrutture "altre": questo consentirebbe la posa di fibre in ogni "buco" prodotto sul territorio.

A brevissimo si saprà se gli emendamenti del ministro si trasformeranno in realtà. Se questo accadrà si saranno poste le basi per un cambio di rotta di enorme rilievo per lo sviluppo del broadband. Occorrerà poi vedere, a conti fatti, se questo si tradurrà effettivamente in disponibilità di servizi per gli utenti su tutto il territorio, con quale qualità e a quali costi.
TAG: italia
38 Commenti alla Notizia Stanca: così cablerò l'Italia
Ordina
  • :DA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    :DA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    :DA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    :DA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    :DA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    :DA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    :DA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    :DA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    :DA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    Questa è una grande ca... una grande,strepitosa e tremenda cazzata!
    Conoscendo la politica italiana riguardo alla rete (filo-Telecom) la vedo male!
    non+autenticato
  • Ho visto quello che è successo con le flat.
    Ho visto che fine ha fatto la liberalizzazione dell'ultimo miglio.
    Ho visto i collegamenti ADSL fiorire solo nelle zone "strategicamente" più interessanti per i fornitori.
    Ora si dice che cableranno tutta l'Italia (tempi? 150-200 anni?), così come ieri si diceva che entro il 2001 la liberalizzazione dell'ultimo miglio sarebbe stata completata...
    Com'era lo slogan? Internet, inglese e ...

    Saluti mooolto scettici


    non+autenticato
  • i polli facciamo ridere, non siamo ancora ad un livello di decenza nell'adsl (si vedano i prezzi astronimici dell'hdsl e la banda minima da paese sottosviluppato, quando esiste) e vogliamo la fibra ottica? Cosa facciamo, 2 gbit per 100000 persone, 20kbit/s a testa? Oppure 20 euro al giga? Oppure abbonamento da 1 mln al mese? Ahahahahaah ma fatemi il piacere.... non siamo pronti, non c'è richiesta, c'è gente col 33.6, altro che fibra!
    non+autenticato
  • la gente no capisce i tubi grandi non servono se manca l'acqua !!!!!!

    A meno che non facciano dei mega-proxi sui cavi transoceaniciCon la lingua fuoriPPP

    La cosa buona e' che caleranno i prezzi per le Lan e per i cablaggi strutturati con dorsali in fibra.

    non+autenticato
  • Hai perfettamente ragione,da noi e' gia' una truffa anche adsl,almeno con tin.it,oramai sono blocchi costanti,navigazione merdosa e qui mi fermo che e' meglio,so cio' che dico ed e' quasi un anno e mezzo che ho adsl,l'ho vista calare di prestazioni da far paura,e intanto tin compra virgilio,xoom e che altro,per cosa poi?
    Devono vergognarsi della loro banda larga fa pena.
    non+autenticato
  • Andrebbero obbligate tutte le società che fanno
    degli scavi sul suolo pubblico ad effettuare un cablaggio minimo (come compensazione delle varie tasse per l'occupazione del suolo pubblico ecc ecc)

    In tal modo tra pochi anni l'Italia sarà cablata!

    Si rischia però che tali opere vengano effettuate male, senza le dovute accortezze tecniche, giusto x farle... ci si dovrà pensare bene...
    ci vorranno assistenti tecnici competenti x i lavori...
    non+autenticato
  • ciao,

    - Scritto da: Alessandro Paratore
    > Si rischia però che tali opere vengano
    > effettuate male, senza le dovute accortezze
    > tecniche, giusto x farle... ci si dovrà
    > pensare bene...
    non e` necessario che sia posato il cavo: e` sufficiente metterci i tubi; poi i cavi li infila la telco che ne ha bisogno!

    > ci vorranno assistenti tecnici competenti x
    > i lavori...
    questo vale comunque per qualsiasi lavoro
    non+autenticato
  • Porca la xxxxxxx, finalmente qualcuno che ragiona!
    Perche' invece di continuare a scavare per terra, non mettete un bel tubo sotterraneo di 2 M di diametro, e ci fate passare:
    -cavi elettrici
    -cavi telefonici
    -fibre ottiche
    -fognature (acque bianche e nere)
    -gas metano
    -varie ed eventuali

    ovviamente dentro al grande tubo ci vanno inseriti poi le tubature specifiche per ogni servizio.

    Vuoi mettere il risparmio sulla manutenzione?
    Inoltre si evita di dover scavare 10 volte nello stesso punto per poi rattoppare (come succede di regola). Sempre dopo aver asfaltato a nuovo ovviamente.
    Siamo in Italia...
    Beh vedremo se sono solo parole come tutti quelli del suo settore, e se sara' una cosa pubblica di cui Telecom non si azzardera' a usare per fini propri. (impossibile) spero che sta volta gli seghino le manine.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Ginotalibano
    > Perche' invece di continuare a scavare per
    > terra, non mettete un bel tubo sotterraneo
    > di 2 M di diametro, e ci fate passare:
    > -cavi elettrici
    > -cavi telefonici
    > -fibre ottiche
    > -fognature (acque bianche e nere)
    > -gas metano
    > -varie ed eventuali

    Perchè se c'è una perdita di gas, questo risale dai tubi e arriva in casa tua e fa buuuuuum!
    Perchè se c'è una perdita di acqua va a finire tutta nelle fogne e i depuratori vanno in tilt!
    Perchè se la fogna strabocca fa fare cortocircuito agli impianti elettrici e telefonici!
    Vuoi che prosegua?

    Mi sembra di vedere i pensionati attorno alle buche dove lavorano gli operai....

    non+autenticato
  • Forse il gino intendeva di far passare tutte le tubazioni e cavi, indipendenti e scollegate l'una dall'altra, in un grosso condotto sotterraneo...
    si trancia un cavo? Si apre il tombino, ci si cala dentro e si ripara il condotto/cavo guasto.
    Come un grosso condotto di servizio, mica un tubone che entra in ogni casa!!!

    Hei stanno aprendo buche davanti a casa mia, corro a guardare!!!

    Alfio '35
    non+autenticato
  • > Perche' invece di continuare a scavare per
    > terra, non mettete un bel tubo sotterraneo
    > di 2 M di diametro, e ci fate passare:
    > -cavi elettrici
    > -cavi telefonici
    > -fibre ottiche
    > -fognature (acque bianche e nere)
    > -gas metano
    > -varie ed eventuali
    si cosi se esplde la tubatura del gas vicino ad un nodo importante di smistamento della fibra ti attachi per almeno un paio di settimane...
    aparte il fatto che un tubo per metano deve avere altri standard qualitativi di un tubo per cavi elettrici...
    non+autenticato
  • mi dici che differenza fa sotterrare un tubo "ad elevati standard qualitativi" invece di farlo passare in una condotta da 2 mt ?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)