Apple aggiorna Mac mini e iBook

La sua famiglia di personal computer e di notebook consumer ha ora nuovi componenti più dotati e potenti, ora tutti forniti di 512 MB di memoria RAM. Ecco configurazioni e prezzi

Cupertino (USA) - Ieri Apple ha annunciato il primo aggiornamento della sua gamma di personal computer ultracompatti Mac mini, inoltre ha introdotto nuovi e più veloci modelli di portatili iBook.

La linea di Mac mini include ora tre diverse configurazioni, tutte dotate di 512 MB di memoria RAM: una da 539 euro, con processore G4 a 1,25 GHz e hard disk da 40 GB; una da 639 euro, con processore a 1,42 GHz e hard disk da 80 GB; e una da 739 euro, con processore a 1,42 GHz, hard disk da 80 GB e masterizzatore di CD e DVD. I due modelli top di gamma includono anche connettività wireless Wi-Fi 802.11g e Bluetooth, due funzionalità che in precedenza venivano fornite solo come optional.

"Mac mini è stata la scelta più gettonata dagli utenti che volevano iniziare ad usare Mac OS X e iLife ?05", ha affermato David Moody, vice president Worldwide Product Marketing di Apple: "Grazie alla memoria raddoppiata e a nuove funzionalità come la connettività wireless integrata e la masterizzazione di DVD, il nuovo Mac mini garantisce un valore ancora più elevato in un design compatto e innovativo".
Alto circa 5 centimetri e con un peso di soli 1,3 chilogrammi, Mac mini rivaleggia con i mini PC sotto i 1.000 euro e si rivolge sia a chi desidera un PC per lavoro compatto e silenzioso, sia a chi sta cercando un computer da mettere in salotto.

Privo di monitor, tastiera e mouse, Mac mini include una porta FireWire 400 e due porte USB 2.0, un'interfaccia video digitale DVI e una scheda Ethernet 10/100 BASE-T integrata. Per vedere le configurazioni nel dettaglio è possibile visitare l'Apple Store italiano.

In Italia Mac mini è disponibile per i clienti che operano nel settore dell'istruzione attraverso il negozio on-line Apple Store per Education.

Per quanto riguarda la linea di notebook entry-level iBook, Apple ha introdotto due nuovi modelli che, similmente ai nuovi Mac mini, condividono una memoria base di 512 MB: il sistema entry-level, con prezzo di 1.049 euro, è dotato di processore G4 a 1,33 GHz, display da 12,1 pollici e hard disk da 40 GB; il modello più potente, da 1.369 euro, è invece equipaggiato con processore a 1,42 GHz, monitor da 14,1 pollici, hard disk da 60 GB e masterizzatore DVD.

Racchiusi in un case di policarbonato bianco, i nuovi iBook da 12 e 14 pollici sono dotati della scheda grafica ATI Mobility Radeon 9550 con 32 MB di memoria video dedicata, della connettività wireless 802.11g e Bluetooth 2.0, di una porta Ethernet 10/100 Base-T, due porte USB 2.0, una porta FireWire e modem da 56 Kbps.

Entrambi i notebook forniscono un'autonomia dichiarata di 6 ore e hanno un peso che va dai 2,2 Kg del modello da 12 pollici ai 2,7 Kg del modello da 14 pollici.
TAG: desktop
226 Commenti alla Notizia Apple aggiorna Mac mini e iBook
Ordina
  • rapido copy paste per qualcuno che ieri sosteneva il contrario in un post sperduto del forum:

    Vous êtes nombreux à vous interroger sur la Radeon 9550 qui est maintenant installée dans les iBook.
    C'est en fait une Radeon 9600 aux fréquences diminuées. Son GPU ne tourne "qu'à" 250 MHz.
    Les gains espéré face à la 9200 reste toutefois importants. Il est surtout intéressant de noter que cette carte est compatible avec Core image et Core Video. Vous aurez ainsi le plaisir de voir les ondulations lors de l'installation d'un widget.
    L'arrivée de cette puce reste ternie par la seule présence de 32 Mo de VRAM. On aurait pu espérer en avoir 64.
    Mais pour une machine d'entrée de gamme limitée à la résolution de 1024*768 et à la recopie vidéo, ce n'est pas un drame.

    http://www.macbidouille.com/niouzcontenu.php?date=...
    __________________________


    New iBook Radeon 9550 has Tiger Core Image/Video Support - Earlier today I mentioned the new iBook line is using the Radeon 9550 graphics chip and guessed it had Tiger Core Image/Video support (since the desktop 9550 is based on the R3xx/9600 series) but wrote a contact at ATI who verified it does.
    Apple's iBook graphics page mentions quartz extreme support but didn't mention Tiger Core Image/Core Video support.
    (For those that missed the posts here earlier this year - although the OS X Tiger page listed a Mobility 9700/Desktop 9600XT or higher was required, the Mobility 9600 and non-XT 9600 also have Core Image/Video support in Tiger.)
    Douglas Trachta sent a link to an X-Bit labs article on the desktop Radeon 9550 from a few months ago that might be of interest also. (I hope to have more info on the iBook's 9550 mobility chip/performance soon.)

    http://www.xlr8yourmac.com/
    __________________________


    I nuovi Apple iBook supportano CoreImage

    Grazie alla scheda video ATI 9550 introdotta nella gamma rinnovata ieri da Apple viene supportata la funzionalità Core Image su Tiger.

    http://www.macitynet.it/macity/aA22120/index.shtml
    non+autenticato

  • Era da un pò che non vedevo di questi ricicli.

    A dire il vero il grande riciclo me lo aspetto il prossimo anno col passaggio alle CPU Intel.
    Scommettiamo che ci saranno ancora questi chip ATI datati nei nuovi entry level con Intel?

    Quando ci furono vari aggiornamento nel modo Performa, specie nel passaggio da 68040 a PowerPC 603 e successivi, la Apple ha spesso riciclato doughter e motherboard facendo delle cose abominevoli.

    E' riuscita a montare controller SCSI a 8 bit su macchine con bus a 32 bit con prestazioni infime, obbligando di fatto i possessori di modelli base e più economici a comprare un controller NuBus come si deve.

    Poi nel passaggio al PowerPC hanno riciclato le motherboard NuBus a 32 bit forzandogli sopra una CPU con bus a 64 bit (il PowerPC) obbligando di fatto la CPU a due cicli di clock per ogni lettura in memoria.

    Per non parlare della qualità
    Motherboard infime della peggiore qualità cinese e coreana, incidenza di guasti oltre la media, piste di rame e stagnature gonfie, e coponenti scadenti.

    Questa è la storia di Apple, suo malgrado per riuscire a spuntare prezzi decenti dai produttori orientali ha dovuto giocare su grandi volumi, che spesso era obbligata a riciclare sulle macchine nuove dopo un cambio generazionale.
    E qualità scadente.

    Ho lavorato per anni in un centro assistenza Apple e quello che ho visto faceva rabbrividire.
    La qualità migliorata odierna deriva dalle nuove tecnologie produttive non certo da maggiori investimenti di Apple.

    Adesso questo Mac Mini non è niente di nuovo, ma solo il classico e solito Mac mini ma con integate delle espansioni che prima erano optional costosi, come il WiFi e il Bluetooth.

    Anche i portatili non sono niente di nuovo ma le precedenti motherboard sempre con espansioni e accessori. Li si può anche giocare con un nuovo restyling dello chassis per far credere ad una macchina nuova.

    Apple non si smentisce mai.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Apple non si smentisce mai.
    >
    > http://www.macitynet.it/forum/archive/index.php/t-
    >

    E' per questi motivi che spero tanto in un futuro con MacOSX slegato dall'hardware.
    Perchè se c'è una cosa positiva del mondo dei PC Wintel è il basso costo di tutto l'hardware.
    Se si fulmina una motherboard non si spende più di 50 euro.
    Anche i portatili non hanno prezzi assurdi e per esempio marche come IBM, Dell, Sony, HP/Compaq e qualche altra hanno tantissimi ricambi disponibili su ebay anche anni dopo l'uscita di produzione del PC.

    Questa esclusività del marchio Apple e della sua distribuzione tramite canali unici nazionali e monitorati fa si che tutto passi attraverso una distribuzione nazionale e che i prezzi siano incredibilmente gonfiati.

    Mia sorella dopo l'abbandono del Mac per Wintel ha conosciuto virus e trojan, che con il mio aiuto non le danno tanto fastidio, ma ha macchine più versatili e performanti ad una frazione che se in ufficio avesse mantenuto Mac, e lei ha uno studio che aveva svariati Mac.
    Li ho messi tutti all'asta su ebay e li ho venduti tutti, molti li cannibalizzano per i ricambi.

    non+autenticato
  • > E' per questi motivi che spero tanto in un futuro
    > con MacOSX slegato dall'hardware.
    > Perchè se c'è una cosa positiva del mondo dei PC
    > Wintel è il basso costo di tutto l'hardware.
    > Se si fulmina una motherboard non si spende più
    > di 50 euro.

    Ma te vaglielo a far capire ai MacFanatici!!
    Ho già detto altrove che nessuno mette in discussione la bontà del sistema operativo e dei software Apple!
    E' il fatto che ti tengano per i coglioni con il loro hardware a non andarmi a genio. Vaglielo a far capire ai MacFanatici che se ci fosse Steve Jobs al posto di Bill Gates ... altro che Grande Fratello!!
    Vaglielo a far capire che non me ne fotte niente se Apple fa soldi vendendo hardware e quindi non può vendere solo Mac Os. Può farlo! Certo comporta una totale ristrutturazione dell'azienda ed è un'operazione non priva di rischi. Ma piuttosto che continuare a vendere hardware di merda e prendere per il c*lo la gente (tanto loro quanto Bill Gates)...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > E' per questi motivi che spero tanto in un
    > futuro
    > > con MacOSX slegato dall'hardware.
    > > Perchè se c'è una cosa positiva del mondo dei PC
    > > Wintel è il basso costo di tutto l'hardware.
    > > Se si fulmina una motherboard non si spende più
    > > di 50 euro.
    >
    > Ma te vaglielo a far capire ai MacFanatici!!
    > Ho già detto altrove che nessuno mette in
    > discussione la bontà del sistema operativo e dei
    > software Apple!

    ignorate troppe cose per essere convincenti....

    > E' il fatto che ti tengano per i coglioni con il
    > loro hardware a non andarmi a genio. Vaglielo a
    > far capire ai MacFanatici che se ci fosse Steve
    > Jobs al posto di Bill Gates ... altro che Grande
    > Fratello!!
    le solite vaccate da fanatico anti apple....

    svegliati è da 6 anni che puoi aggiungerci quello che vuoi non comperando in un negozio apple o sul sito online....comperi il computer e il resto te lo comperi in un qualsiasi negozio...al prezzo che paghi tu.

    SVEGLIA!


    > Vaglielo a far capire che non me ne fotte niente
    > se Apple fa soldi vendendo hardware e quindi non
    > può vendere solo Mac Os.
    e agli azionisti di apple non frega una cippa della tua idea....chi avrà ragione?
    chi porta avanti una ditta o chi scribacchia sentenze sui forum di PI?
    pensaci

    Può farlo! Certo
    > comporta una totale ristrutturazione dell'azienda
    > ed è un'operazione non priva di rischi. Ma
    > piuttosto che continuare a vendere hardware di
    > merda e prendere per il c*lo la gente (tanto loro
    > quanto Bill Gates)...
    le solite vaccate da fanatico anti.apple
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > > Apple non si smentisce mai.
    > >
    > >
    > http://www.macitynet.it/forum/archive/index.php/t-
    > >
    >
    > E' per questi motivi che spero tanto in un futuro
    > con MacOSX slegato dall'hardware.

    sogna per i prossimi 5 anni

    > Perchè se c'è una cosa positiva del mondo dei PC
    > Wintel è il basso costo di tutto l'hardware.
    che è lo stesso infilato in un mac....solo non è quello di infime marche

    > Se si fulmina una motherboard non si spende più
    > di 50 euro.
    se prendi quella di giggiertruzzo....ma normalmente non dovresti avere problemi di fulminamento alla mobo...almeno per 5-6 anni

    > Anche i portatili non hanno prezzi assurdi e per
    > esempio marche come IBM, Dell, Sony, HP/Compaq e
    > qualche altra hanno tantissimi ricambi
    > disponibili su ebay anche anni dopo l'uscita di
    > produzione del PC.
    >
    e che c'azzecca?
    i ricambi x mac a basso costo li trovi ugualmente...e poi che ricambi ti servono? HD, RAM ecc non serve andare su ebay....si trovano anche sotto casa o ev su altri siti


    > Questa esclusività del marchio Apple e della sua
    > distribuzione tramite canali unici nazionali e
    > monitorati fa si che tutto passi attraverso una
    > distribuzione nazionale e che i prezzi siano
    > incredibilmente gonfiati.
    >

    nel tuo modo di pensare.....poi se avessi l'apertura mentale di considerare che non devi forzatamente rifornirti di ram HD schede PCI e quant'altro da Apple ma in un qualsiasi negozio di materiale informatico....avresti già imparato qualcosa

    > Mia sorella dopo l'abbandono del Mac per Wintel
    > ha conosciuto virus e trojan, che con il mio
    > aiuto non le danno tanto fastidio, ma ha macchine
    > più versatili e performanti ad una frazione che
    > se in ufficio avesse mantenuto Mac, e lei ha uno
    > studio che aveva svariati Mac.
    e mio cuggino invece ha problemi con virus trojan e puttanate varie di windows....chi vince?

    > Li ho messi tutti all'asta su ebay e li ho
    > venduti tutti, molti li cannibalizzano per i
    > ricambi.
    >
    e per fortuna che non si trovavano i ricambi eh....
    non+autenticato
  • e' tutto vero, ma che gliene frega? tanto compreranno sempre per fede e diranno sempre per dogma che sono eccellenti
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > e' tutto vero, ma che gliene frega? tanto
    > compreranno sempre per fede e diranno sempre per
    > dogma che sono eccellenti

    Il Macaco sfegatato prende per oro colato tutta la cacca che la Mela gli propina.

    L'utente che ci lavora, dopo i primi salassi non si fa più vedere.

    Io che sono un tipo emotivo non posso che dare tutta la mia solidarietà agli utenti Mac che hanno avuti guasti così gravi.
    E quando ero al centro assistenza spesso soffrivo con loro per il fermo macchina e facevo del mio meglio per riparare le macchine velocemente quando i pezzi c'erano.

    Ma il costo purtroppo non era cosa di mia competenza, e benchè i ricambi fossero già cari all'origine, per il guadagno del centro assistenza la speculazione era direttamente proporzionale alla diffusione di Mac nella zona di appartenenza.

    Nel senso che in grandi città con 3-4 centri assistenza e molti Mac venduti bene o male spuntavi prezzi un pò più decenti, ma nella cittadina con 1-2 centri assistenza è un vero e proprio furto!

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Era da un pò che non vedevo di questi ricicli.
    >
    > A dire il vero il grande riciclo me lo aspetto il
    > prossimo anno col passaggio alle CPU Intel.
    > Scommettiamo che ci saranno ancora questi chip
    > ATI datati nei nuovi entry level con Intel?
    >
    Allora, se vuoi un micromac a basso consumo che non abbia problemi di raffreddamento, non hai molta scelta per il chipset grafico, in ordine crescente di prestazioni, fra chipset non del tutto obsoleti:
    1)Radeon9250 64bit
    2)Radeon9250 128bit
    3)RadeonX300 e NVidianonricordochenumero con Turbocache
    4)Radeon9600 "liscia"
    (il Radeon 9600SE e il 9550 non so dove piazzarli, ma sono considerati "pacchi")
    Ovviamente il Radeon9250 darebbe miglior prova di sé con 64 o 128 MB di RAM video.

    Alternativa performante e "fresca", ma inadatta a un desktop entry level: chipset video per notebook di fascia media o alta.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Era da un pò che non vedevo di questi ricicli.
    >
    > A dire il vero il grande riciclo me lo aspetto il
    > prossimo anno col passaggio alle CPU Intel.
    > Scommettiamo che ci saranno ancora questi chip
    > ATI datati nei nuovi entry level con Intel?
    >

    immagino tu abbia delle fonti...altrimenti e becera speculazione.

    visto che poi i firmware di schede video mac e pc non sono compatibili....si aprono + possibilità x le schede entry level....e la tua teoria già non tiene.


    > Quando ci furono vari aggiornamento nel modo
    > Performa, specie nel passaggio da 68040 a PowerPC
    > 603 e successivi, la Apple ha spesso riciclato
    > doughter e motherboard facendo delle cose
    > abominevoli.
    >

    lo ha fatto nella prima release del modello entry level, la cui durata di vita era di 6 mesi o poco +......e questi erano poi i modelli meno venduti....e che comunque ssarebbero spariti a breve...è avvenuto anche con i G3 B&B nel 99, con i G4 1 anno dopo e con i G5 in seguito


    > E' riuscita a montare controller SCSI a 8 bit su
    > macchine con bus a 32 bit con prestazioni infime,
    > obbligando di fatto i possessori di modelli base
    > e più economici a comprare un controller NuBus
    > come si deve.
    >

    chi usa le macchine per lavoro non compra un entry level....e chi le usa per hobby non abbisogna di fare spese folli supplementari

    > Poi nel passaggio al PowerPC hanno riciclato le
    > motherboard NuBus a 32 bit forzandogli sopra una
    > CPU con bus a 64 bit (il PowerPC) obbligando di
    > fatto la CPU a due cicli di clock per ogni
    > lettura in memoria.
    >

    link, grazie!

    > Per non parlare della qualità
    > Motherboard infime della peggiore qualità cinese
    > e coreana, incidenza di guasti oltre la media,
    > piste di rame e stagnature gonfie, e coponenti
    > scadenti.
    >

    altri link grazie....

    > Questa è la storia di Apple, suo malgrado per
    > riuscire a spuntare prezzi decenti dai produttori
    > orientali ha dovuto giocare su grandi volumi, che
    > spesso era obbligata a riciclare sulle macchine
    > nuove dopo un cambio generazionale.
    > E qualità scadente.
    >

    a me pare che questa è la tua storia di Apple...

    > Ho lavorato per anni in un centro assistenza
    > Apple e quello che ho visto faceva rabbrividire.
    > La qualità migliorata odierna deriva dalle nuove
    > tecnologie produttive non certo da maggiori
    > investimenti di Apple.
    >
    immagino dobbiamo crederti sulla fiducia...


    > Adesso questo Mac Mini non è niente di nuovo, ma
    > solo il classico e solito Mac mini ma con
    > integate delle espansioni che prima erano
    > optional costosi, come il WiFi e il Bluetooth.
    >
    ma va?
    non credo occorresse un espertone per accorgersi che è una revisione minima del modello....

    da ex collaboratore dovresti sapere che si è in fase di transizione verso mactel...per cui è da sprovveduti attendersi rivoluzioni nei modelli esistenti.

    > Anche i portatili non sono niente di nuovo ma le
    > precedenti motherboard sempre con espansioni e
    > accessori. Li si può anche giocare con un nuovo
    > restyling dello chassis per far credere ad una
    > macchina nuova.
    >
    mi sa che se tu l'unico pollo a crederlo...chiunque legge le specifiche sa che sono nuovi portatili ma della stessa serie precedente con qualche miglioria in più ma nulla di straordinario


    > Apple non si smentisce mai.
    >
    anche chi scrive cose soggettive attribuendole ad altri...
    non+autenticato
  • Apple ricicla perchè nel 90% dei casi, i 3Ghz, i 64 bit, o meglio ancora i 128/256 Mb di memoria su scheda video... te li dai tutti fra i dentiOcchiolino
    eg
    116

  • Chi usa Windows e apprezza i Widget, la vera novita' di OSX, puo' averli anche per Windows.

    Infatti, la Apple non ha inventato questo prodotto, ma l'ha adattata al suo SO dall'idea del suo vero inventore, Arlo Rose. Questi ha chiamato il suo software "Konfabulator". Apple pero' non ha comprato il sw. Ne ha solo "adottato" il principio (vedi http://www.kaleidoscope.net , http://phark.typepad.com/phark/2004/06/apple_to_ar... e anche http://www.crazyapplerumors.com/archives/000288.ht...).

    Yahoo allora, comprendendo il potenziale, ha comprato Konfabulator e l'ha sviluppato anche per Windows.. e per questo, lo si puo' scaricare anche per Win qui..

    http://www.konfabulator.com/download

    E poi si possono scaricare tutti i widget che uno vuole dal sito http://www.widgetgallery.com

    Non c'e' nulla in OSX che Windows non abbia......

    non+autenticato
  • Tanti giri di parole per dir copiato Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Tanti giri di parole per dir copiato Sorride

    Non ho le prove che Apple abbia "copiato" l'idea .. quindi ho usato altre parole.

    Tra l'altro in un sito sulla storia della Apple (http://www.apple-history.com/frames/) si dice che gia' nello sviluppo del primo Macintosh i programmatori Apple avessero pensato a fare qualcosa simile ai moderni widgets...Inoltre la stessa azienda di Konfabulator non ha fatto causa a Steve Jobs.. quindi non posso accusare l'azienda della Mela..




    non+autenticato
  • prima di apple e microsoft le widget erano disponibili sul pinguino, gdesklet per gnome e karamba per kde, per esempio

    ciao
    non+autenticato
  • Non vedo nulla di disonorevole nel copiazzarsi ops trarre ispirazione dall'idea di qualcun altro Sorride
    non+autenticato
  • Anch'io l'ho scaricato per Win.

    E' bello... si attiva con F8 (ma si puo' usare anche un altro tasto), lo schermo si scurisce e appaiono i widget.

    Io ne ho scaricati una ottantina.. ma ce ne sono centinaia..

    Ovviamente tengo attivi solo quelli davvero utili (calcolatrice, uso risorse di sistema, una webcam e le radio della BBC), altrimenti usa troppa memoria..

    Troppo bello..

    e sul mio Windows XP va che e' una meraviglia... !!!

    Grande Konfabulator !!!!!!!!!





    non+autenticato

  • > Non c'e' nulla in OSX che Windows non abbia......

    tranne Exposè, un drag'n'drop vero, un plg'n'play che funzioni, un'interfaccia utente coerente, coreimage, corevideo e coreaudio, per non parlare di sicurezza, stabilità e velocità...

    Spotlight? io su Wincess non l'ho visto...
    Automator? Xgrid? se vuoi posso continuare...

    torna a lavorare trollino...
    non+autenticato
  • è un po' ot.... ma spiega come apple faccia "robba" migliore:

    Sto girando per l'ufficio con il pb e giocando a neverball solo inclinandolo....

    è fichissimissimo

    e se mi casca, le testine del disco si parcheggiano (io poi parcheggio un po' di bestemmie, chiaro)!

    ciao
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 22 discussioni)