Flat? Segni di vita dal 191

Ne parla un lettore intenzionato a fruire a tutti I costi della flat dial-up riservata da Telecom Italia alle imprese nelle zone non coperte dall'ADSL. Un'intenzione che in futuro potrebbe concretizzarsi

Roma - Salve P.I., con grande gioia due settimane or sono leggiamo delle Vostre pagine che Telecom Italia comincia a pensare anche a noi e attiva un opzione flat per la navigazione internet in dial-up per chi è sperduto nei paesini non raggiunti dall'ADSL.

Come tutti i bravi clienti chiamiamo il 191 e ci mettiamo in contatto con un operatore (gentilissimo) e attiviamo l'opzione su una nostra linea (ne abbiamo 2) e già sognamo la possibilità di navigare a 128kb e di far rendere un po' di + il nostro lavoro. Passa qualche giorno e andiamo a richiamare il 191 e ci dicono che il servizio ci sarà attivato dal 22 luglio, attendiamo il giorno fatidico e cambiamo i paramenti del Router con quelli scritti sul portale Telecom.

La linea si collega ma non si riesce a navigare: i ping vanno in timeout. Cerchiamo la sezione supporto sul portale Telecom che pubblicizza l'offerta in home page ma la troviamo vuota! Armati di santa pazienza chiamiamo il 191: ci danno il numero dell'assistenza ADSL (abbiamo spiegato all'operatore che non si trattava dell'ADSL ma ci ha detto "si occupa l'800 102 120 di tutti i problemi").. ovviamente l'operatore dell'assistenza ci ha detto che non era compito loro.
Richiamiamo il 191 e come sempre spieghiamo il problema e l'assenza di aiuto sul portale Telecom, ci fanno una "segnalazione "generica di problema ISDN": nel pomeriggio ci chiama un operatore Telecom, anche abbastanza alterato, ci dice che la linea non ha niente, gli spieghiamo la nostra storia e ci dice che i suoi colleghi del 191 non avevano interpretato bene il nostro problema (l'avevamo capito anche noi) di richiamarli e spiegarlo "dettagliatamente". Richiamiamo e spiegandolo dettagliatamente ben 2 operatori ci sbattono il telefono in faccia. Finalmente un operatore ci ascolta... va a parlare con un responsabile... torna dicendo che apre un reclamo, pare che anche il responsabile non ne sappia molto.

Richiamiamo dopo il week-end (è ormai lunedì) e dopo aver ricevuto ancora il telefono in faccia (di lunedì mattina è sempre una soddisfazione) il secondo operatore contattato ci dice che dobbiamo aspettare altri 3 giorni e avere pazienza e che non esiste alcun servizio di help desk per l'opzione On-Line Business.

Capiamo che questa opzione è una novità, ma non capiamo comunque perchè non sia presente la sezione supporto sul portale 191.it e che gli operatori non siano minimamente informati delle problematiche a cui si possa venire incontro e a quale reparto "dirottare" la chiamata.

Vi terremo informati se riusciremo a navigare a prezzo fisso.

Carlo V.
Dovera (CR)
26 Commenti alla Notizia Flat? Segni di vita dal 191
Ordina
  • Ho provato anch'io l'On-line Business di Telecom (l'ADSL non arriva @!"+***) ed ho avuto lo stesso problema: dopo la configurazione del router (CISCO 760) niente risposta al ping e impossibile navigare o ricevere posta. Allora ho provato a collegare ad un pc un modem ISDN e a ripetere la connessione: miracolo! Si è connesso e nonostante la mia home page puntasse altrove mi ha mostrato una pagina del 191 con il contratto di connessione, un paio di pulsanti e premuti questi la richiesta di riavvio della connessione. Sono ripassato al router, ho acceso e tutto funziona correttamente, tranne una casella di posta con accesso POP3 (ma si sapeva). Vediamo nel prossimo futuro se oltre al basso costo c'è anche una effettiva convenienza.

    M. Campagnari
  • Dopo 10 giorni di telefonate al 191 sono riuscito a trovare un operatore che mi ha instradato verso la soluzione del problema attivazione opzione on-line.
    Il numero da usare è il 701.0191.191 user-id è telecom la password è il proprio numero di telefono!!!! tutto qui...
    Ma perche sul sito 191 questo non è spiegato????
    bastava pochissimo e non mi avrebbero fatto mangiare il fegato per una settimana....
    ciao a tutti
    non+autenticato
  • Ordinata il 23, doveva essere attiva dal 28 luglio 2005.

    L'avventura e' articolata, quindi vi rimando ad un gruppo di discussione che ho piazzato su google:

    http://groups.google.it/group/flat-telecom-rilutta.../

    Non voglio assolutamente sostituirlo a questo (che laggiu' cito), ma in questi giorni ho fatto ripetute ricerche proprio sul motorone, per trovare risposte e/o altri poveri naufraghi. Non ho trovato nulla, quindi ho cercato di "forzare" un indice facendo il gruppo su cio' che comincio' come deja (tanto tempo fa).

    In piu' ci troviamo, meglio e'...

    Enrico
  • Richiamiamo e spiegandolo dettagliatamente ben 2 operatori ci sbattono il telefono in faccia.

    E` il TMC, Tempo Medio di Connessione.

    Gli operatori devono rispettarlo alla fine della giornata, e quindi se parli troppo chiudono. Quelli del 191 sembrano usarla come strategia: fanno parlare tanto senza dire una parola, mentre uno "spiega dettagliatamente", poi cosi` hanno la scusa ufficiale per buttare giu`.

    Ovviamente verrebbe da prenderli a calcagnate nelle gengive, ma finche` sono monopolisti, c'e` poco da fare... loro sono i re e noi i sudditi. Sono dei veri dittatori moderni, e questo e` tutto.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Alex¸tg
    > Richiamiamo e spiegandolo dettagliatamente ben
    > 2 operatori ci sbattono il telefono in
    > faccia.
    >
    > E` il TMC, Tempo Medio di Connessione.
    >
    > Gli operatori devono rispettarlo alla fine della
    > giornata, e quindi se parli troppo chiudono.

    Sicuramente anche loro sono solo dei gran maleducati o maleducati patentati.

    > Quelli del 191 sembrano usarla come strategia:
    > fanno parlare tanto senza dire una parola, mentre
    > uno "spiega dettagliatamente", poi cosi` hanno la
    > scusa ufficiale per buttare giu`.

    Bella roba! Ecco uno dei tanti motivi che prolifica il cocopro e affini.

    > Ovviamente verrebbe da prenderli a calcagnate
    > nelle gengive, ma finche` sono monopolisti,

    Gli operatori non sono i monopolisti ma certamente "complici" e schiavi nello stesso tempo.

    Abbiano almeno il coraggio di dire il nome e cognome, ma nemmeno per quello hanno il coraggio, come invece chi chiama essi sanno a chi e' intestata la linea.

    E' da vergognarsi a essere anche complici!

    non+autenticato
  • ... il problema è che non lo sa ancora...

    o almeno non lo sanno i dirigenti, o non vogliono ammetterlo.

    Chissà cosa si inventeranno quando anche in Italia saranno disponibili i numeri skypein a 30euro all'anno...
    :p
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 16 discussioni)