Intel: il successore del BIOS sia standard

Il chipmaker mette a disposizione dei partner per la promozione e la standardizzazione la specifica del suo BIOS di nuova generazione, l'Extensible Firmware Interface

Santa Clara (USA) - Al fine di rendere uno standard di mercato la tecnologia Extensible Firmware Interface (EFI), alla base del suo BIOS di nuova generazione, Intel ne ha condiviso la specifica con un gruppo di aziende raccolte nel neonato United EFI Forum (UEF).

UEF promuoverà EFI come standard industriale e contribuirà allo sviluppo delle prossime evoluzioni dell'interfaccia. Per favorire l'adozione di EFI, lo scorso anno Intel ne pubblicò il codice sorgente su CollabNet rilasciandolo sotto la licenza open source Common Public License (CPL).

Tra i membri di UEF, oltre ad Intel, ci sono Dell, HP, Microsoft, IBM, Insyde Software e Phoenix Technologies: la presenza nel gruppo di quest'ultima società è particolarmente importante visto che, da sola, controlla oltre l'80% del mercato dei BIOS per PC.
Per saperne di più su EFI è possibile leggere i precedenti approfondimenti.
TAG: