AT&T fuori gioco, causa spam

Troppo lo spam ricevuto dai mail server dei AT&T WorldNet i cui clienti per due giorni non hanno potuto ricevere posta elettronica

New York (USA) - Da domenica mattina fino a ieri sera i clienti dei servizi internet del colosso americano AT&T WorldNet non hanno potuto ricevere posta elettronica e hanno sperimentato grossi problemi anche nell'invio. E la ragione, secondo il provider, sta in quello che ha definito "un attacco spam".

Janet Wyles, portavoce di AT&T WorldNet, ha spiegato che domenica mattina si sono sperimentati i primi ritardi nella consegna della posta elettronica, ritardi che si sono poi dilatati mano a mano che mail server da diverse parti del mondo aggredivano i sistemi dell'azienda. Alla fine questo attacco ha raggiunto proporzioni tali da impedire ai server stessi di gestire il traffico email.

"I nostri tecnici - ha spiegato Wyles - hanno lavorato senza pause per risolvere il problema".

E i tecnici riferiscono che il problema Ŕ colpa di messaggi di spam proveniente da molti server diversi, sebbene ancora sia presto per chiarire se l'invasione possa essere attribuita ad un attacco intenzionale o ad uno spammer particolarmente "espansivo".
TAG: mondo