Playboy, in arrivo l'edizione web

La storica rivista americana per adulti lancia una sua edizione on-line. Il motivo? Su Internet si guadagna di più, nonostante la concorrenza sia agguerritissima. Parola della CEO Christie Hefner

New York (USA) - Anche Playboy, la leggendaria rivista per adulti, non riesce a resistere al fascino della Rete. Per fare fronte al crollo delle entrate pubblicitarie tradizionali, il mensile che ha lanciato numerose attrici e modelle pubblicherà al più presto un' edizione online: gli articoli, e naturalmente le immagini, saranno consultabili sia gratuitamente che tramite abbonamento. Fino ad oggi Playboy aveva utilizzato il proprio sito web per distribuire e vendere contenuti di vario genere, quali video, giochi e foto, continuando però a pubblicare il suo celebre magazine solo su carta.

La decisione di Christie Hefner, CEO al timone della Playboy Enterprises, è stata dettata dalla crisi generalizzata che attraversa l'editoria tradizionale: "La tendenza generale è la migrazione verso Internet", afferma la Hefner. La primadonna di Playboy sembra essersi finalmente convinta che il mondo dell'informazione sta cambiando: "Sempre più consumatori utilizzano la Rete per informarsi e divertirsi, così che quasi tutti i soldi delle agenzie pubblicitarie stanno finendo sul web".

Le versioni digitali di Playboy non avranno alcuna differenza rispetto alle copie in carta e copertina patinata: identico prezzo, identici... contenuti piccanti. La concorrenza che l'ultracinquantenne rivista d'intrattenimento dovrà affrontare è agguerritissima ed onnipresente: l'incredibile offerta di pornografia on-line, più o meno patinata, è alla base del crollo delle vendite per Playboy.
La data prevista per il lancio è il prossimo 13 settembre. "Si tratta dell'evoluzione naturale del coniglietto, il marchio di Playboy", conclude scherzosamente la Hefner. La rivista sarà edita da Zinio Systems, azienda che cura la pubblicazione online di testate di prestigio come BusinessWeek.

Tommaso Lombardi
TAG: 
38 Commenti alla Notizia Playboy, in arrivo l'edizione web
Ordina
  • I più comuni circuiti P2P sono una miniera di film porno di tutte le categorie del settore. Amatoriali, DVD completi, ... ore e ore e ore per diventare dei veri Onan il barbaro. Che futuro ha PlayBoy? Le foto su carta possono essere belle da appendere in officina ma considerato che sono ritoccate in ogni parte (le donne di PlayBoy non esistono, fatevene una ragione... anzi chiedetelo a chi passa le ore a correggere ogni singola foto pubblicataOcchiolino) che senso ha vedere delle topone in alta risoluzione e totalmente statiche?

    C'è VERAMENTE qualcuno che paga per acquistare PlayBoy e "leggere" o "guardare" le donne senza farsi le pip*e ? Ma dai... dai!Sorride.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > I più comuni circuiti P2P sono una miniera di
    > film porno di tutte le categorie del settore.
    > Amatoriali, DVD completi, ... ore e ore e ore per
    > diventare dei veri Onan il barbaro. Che futuro ha
    > PlayBoy? Le foto su carta possono essere belle da
    > appendere in officina ma considerato che sono
    > ritoccate in ogni parte (le donne di PlayBoy non
    > esistono, fatevene una ragione... anzi chiedetelo
    > a chi passa le ore a correggere ogni singola foto
    > pubblicataOcchiolino) che senso ha vedere delle topone
    > in alta risoluzione e totalmente statiche?
    >
    > C'è VERAMENTE qualcuno che paga per acquistare
    > PlayBoy e "leggere" o "guardare" le donne senza
    > farsi le pip*e ? Ma dai... dai!Sorride.

    A sentirti parlare, sembra quasi che 24/7 stai a pippe col p2p? Quante diotrie ti mancano 7,8 ?
  • > A sentirti parlare, sembra quasi che 24/7 stai a
    > pippe col p2p? Quante diotrie ti mancano 7,8 ?

    Rileggi, non hai capito una parola di quello che ha scritto l'autore del post... Occhiolino
    non+autenticato
  • Di solito non capisce una parola di ogni postImbarazzato
    non+autenticato
  • > Di solito non capisce una parola di ogni postImbarazzato

    LOLLLLLLLLLLLLLLLLL
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta
    non+autenticato
  • Boogle e' quello che sembra google vero? Non sapevo volesse la registrazione, una volta non c'era! Comunque non mi piaceva neanche prima.
    Se volete un consiglio io uso http://www.pornomotore.it e' gratis ma ha la pubblicita' che rompe le p!!! Pero' c'e' di tutto.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Molto meglio http://www.booble.com

    Si ma ti devi registrare!!!! Io non mi registro per ste cose!!! ma cazzo........
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Molto meglio http://www.booble.com
    >
    > Si ma ti devi registrare!!!! Io non mi registro
    > per ste cose!!! ma cazzo........

    playboy invece ti da tutto gratis, senza registrazione ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > Molto meglio http://www.booble.com
    > >
    > > Si ma ti devi registrare!!!! Io non mi registro
    > > per ste cose!!! ma cazzo........
    >
    > playboy invece ti da tutto gratis, senza
    > registrazione ?

    no non mi da niente gratis , ma ksm kdmskdmksm
    non+autenticato

  • > Si ma ti devi registrare!!!! Io non mi registro
    > per ste cose!!! ma cazzo........

    ...ma figa ti do ragione!!!
    Ma io non voglio neanche pagare per ste cose!!!
    Se vuoi usare la tua vita per fotografare tope sono cavoli tuoi, ma i tempi dei "soldi facili" sono finiti ciccio!!
    Piega la schiena e vai di vanga!!!
    non+autenticato
  • uno dei pochi giornali che fanno ancora vera informazione!Occhiolino
    non+autenticato
  • Quoto e sottoscrivo!!

    :D

    CoD
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > Quoto e sottoscrivo!!
    >
    >A bocca aperta
    >
    > CoD

    avevo visto uno speciale fatto su playboy sugli hentai... bhe... devo dire che non ne ha azzeccata unaTriste
    non+autenticato
  • Ora con internet sin i giovanissimi hanno già visto di tutto, oltre a questo su internet trovi gratis tanta di quella roba. Le foto di playboy le trovi tutte.
    Con le prossime generazioni nate con internet però voglio proprio vedere come li convinceranno a pagare. E comunque vorranno cose pesanti, non certo un paio di tette siliconate e basta.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Con le prossime generazioni nate con internet
    > però voglio proprio vedere come li convinceranno
    > a pagare. E comunque vorranno cose pesanti, non
    > certo un paio di tette siliconate e basta.


    Secondo me sei tu un ragazzino, l'hardcore va bene ogni tanto ma è tutto uguale e anche i ragazzini si rendono conto presto che i buoni film erotici sono tutta un'altra cosa.
    P.S. Playboy non è solo hardcore...
    non+autenticato
  • non è solo softcore, volevo dire.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Con le prossime generazioni nate con internet
    > > però voglio proprio vedere come li convinceranno
    > > a pagare. E comunque vorranno cose pesanti, non
    > > certo un paio di tette siliconate e basta.
    >
    >
    > Secondo me sei tu un ragazzino, l'hardcore va
    > bene ogni tanto ma è tutto uguale e anche i
    > ragazzini si rendono conto presto che i buoni
    > film erotici sono tutta un'altra cosa.
    > P.S. Playboy non è solo hardcore...


    Non sono un ragazzino quindi hai cannato. Impara a dire il tuo pensiero senza attaccarti a quello che è o che fa la persona a cui rispondi, quello sì che è veramente da persone immature.
    Poi dire che l'hardcore è tutto uguale...mamma mia, l'hai sparata bella grossa!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Poi dire che l'hardcore è tutto uguale...mamma
    > mia, l'hai sparata bella grossa!

    Scusa cosa intendi tu per hardcore?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Poi dire che l'hardcore è tutto uguale...mamma
    > > mia, l'hai sparata bella grossa!
    >
    > Scusa cosa intendi tu per hardcore?

    L'hardcore è mostrare scene sessuali vere in modo chiaro e dettagliato.
    Fra l'altro ci sono film softcore che in realtà sono degli hardcore censurati, tipo quelli che mandava la prima tele+ negli anni '90.
    A me piacciono quelli anni '70-80 dove c'era anche una storia e alcuni attori/attrici di quel periodo per me recitavano pure bene le scene di parlato, oppure quelli della Vivid dei primi anni '90 (Sex con Rocco e Nikki Dial ad esempio).
    Ma apprezzo anche Andrew Blake che secondo me è un artista nel suo genere, ha creato un suo stile riuscendo a fare hardcore ma con classe.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > Poi dire che l'hardcore è tutto uguale...mamma
    > > > mia, l'hai sparata bella grossa!
    > >
    > > Scusa cosa intendi tu per hardcore?
    >
    > L'hardcore è mostrare scene sessuali vere in modo
    > chiaro e dettagliato.
    > Fra l'altro ci sono film softcore che in realtà
    > sono degli hardcore censurati, tipo quelli che
    > mandava la prima tele+ negli anni '90.
    > A me piacciono quelli anni '70-80 dove c'era
    > anche una storia e alcuni attori/attrici di quel
    > periodo per me recitavano pure bene le scene di
    > parlato, oppure quelli della Vivid dei primi anni
    > '90 (Sex con Rocco e Nikki Dial ad esempio).
    > Ma apprezzo anche Andrew Blake che secondo me è
    > un artista nel suo genere, ha creato un suo stile
    > riuscendo a fare hardcore ma con classe.

    RAGAZZI!!!!!!!
    E la mitica Moana?????
    Buonanima In lacrime In lacrime In lacrime
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > > Scusa cosa intendi tu per hardcore?
    >
    > L'hardcore è mostrare scene sessuali vere in modo
    > chiaro e dettagliato.

    Mah, io penso all'hardcore come quello che ha poco più che quello, i video più complessi li farei rientrare in un'altra categoria
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ora con internet sin i giovanissimi hanno già
    > visto di tutto, oltre a questo su internet trovi
    > gratis tanta di quella roba. Le foto di playboy
    > le trovi tutte.
    > Con le prossime generazioni nate con internet
    > però voglio proprio vedere come li convinceranno
    > a pagare. E comunque vorranno cose pesanti, non
    > certo un paio di tette siliconate e basta.


    ma io piuttosto mi domando se ci sarà ancora qualcuno che vorrà limitarsi a guardare, quando, gratuitamente o a pagamento (per i più bruttoniA bocca aperta), in un futuro molto più emancipato sarà estremamente più facile fare sesso... come ad esempio oggidì è molto più facile farne rispetto a quarant'anni fa.


  • - Scritto da: avvelenato
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Ora con internet sin i giovanissimi hanno già
    > > visto di tutto, oltre a questo su internet trovi
    > > gratis tanta di quella roba. Le foto di playboy
    > > le trovi tutte.
    > > Con le prossime generazioni nate con internet
    > > però voglio proprio vedere come li convinceranno
    > > a pagare. E comunque vorranno cose pesanti, non
    > > certo un paio di tette siliconate e basta.
    >
    >
    > ma io piuttosto mi domando se ci sarà ancora
    > qualcuno che vorrà limitarsi a guardare, quando,
    > gratuitamente o a pagamento (per i più bruttoni
    >A bocca aperta), in un futuro molto più emancipato sarà
    > estremamente più facile fare sesso... come ad
    > esempio oggidì è molto più facile farne rispetto
    > a quarant'anni fa.
    >

    Ma dove?
    Forse è più facile fare sesso a pagamento, perchè se aspetti che una bona te la dia gratis puoi anche crepare a meno che non sia un "Costantino" e riesca a convincerla!
    Oppure è un cesso e prende su di tutto!!!! Ma in questo caso devi avere stomaco!!!
    Rispetto a quarant'anni fa le cose sono peggiorate a causa dell'AIDS ed i vitelloni ormai sono estinti da un pezzo!!!!
    In lacrime
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: avvelenato
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > Ora con internet sin i giovanissimi hanno già
    > > > visto di tutto, oltre a questo su internet
    > trovi
    > > > gratis tanta di quella roba. Le foto di
    > playboy
    > > > le trovi tutte.
    > > > Con le prossime generazioni nate con internet
    > > > però voglio proprio vedere come li
    > convinceranno
    > > > a pagare. E comunque vorranno cose pesanti,
    > non
    > > > certo un paio di tette siliconate e basta.
    > >
    > >
    > > ma io piuttosto mi domando se ci sarà ancora
    > > qualcuno che vorrà limitarsi a guardare, quando,
    > > gratuitamente o a pagamento (per i più bruttoni
    > >A bocca aperta), in un futuro molto più emancipato sarà
    > > estremamente più facile fare sesso... come ad
    > > esempio oggidì è molto più facile farne rispetto
    > > a quarant'anni fa.
    > >
    >
    > Ma dove?
    > Forse è più facile fare sesso a pagamento, perchè
    > se aspetti che una bona te la dia gratis puoi
    > anche crepare a meno che non sia un "Costantino"
    > e riesca a convincerla!

    è una cazzata, basta solo saperci fare, non essere proprio dei cessoni o avere difetti fisici da chirurgia plastica (che comunque è un opzione) e curarsi adeguatamente (dai vestiti, all'attività fisica, all'igiene personale, per quanto concerne il fisico; alla cultura e gli argomenti di discussione in genere per quanto concerne la mente)

    guarda ho un collega che si lamenta tutte le volte (in siciliano ) che non riesce a farsi l'amante mentre tutti la trovano facilmente.... ci credo, puzza!

    oppure, ne ho consolati di "geni del computer" che non riuscivano a batter chiodo... chiaro, valle a parlare alla figa di quanto sei entusiasta del tuo nuovo emulatore di atari 2600 col quale puoi finalmente rigiocare a Centipede.... e poi lamentati che non te la dà!


    > Oppure è un cesso e prende su di tutto!!!! Ma in
    > questo caso devi avere stomaco!!!
    > Rispetto a quarant'anni fa le cose sono
    > peggiorate a causa dell'AIDS ed i vitelloni ormai
    > sono estinti da un pezzo!!!!
    > In lacrime

    quarant'anni fa erano tutti gnucchi e quei pochi svegli avevano un parco buoi pressoché illimitato a cui attingere... certo, bisognava adottare certi escamotages per evitare di farsi scoprire dal padre, dalla madre, dai nonni paterni e materni, dal fratello 1° dal fratello 2° e dal fratello 3° e dai vicini di casa pettegoli, ma questo conferiva un certo fascino romantico del rischio... (ho degli zii che m'han raccontato...Con la lingua fuori )
    questi magari possono dire che per loro adesso è più difficile, ma in media non lo è, chiunque o quasi curandosi un po' (per alcuni un po' molto) può fare qualcosa...

    e alla fine, voglio smentire il fatto delle cozze, secondo me con le cozze è molto più difficile, poi tirano sempre un sacco di pare, perché sono persone fondalmentalmente insicure... sono poche le cozze che hanno sicurezza e in fondo non sono mai così male, hanno un loro fascino... io penso che se una persona non sa guardarsi allo specchio e sistemarsi un pochino per rendersi attraente, evidentemente ha qualcosa in testa. Poi spesso un sacco di fiche mostruose sono piene di pare uguali se non di più, però personalmente ho subìto più inculate nella mia vita da ragazze un po' così che da ragazze dal carino allo strafigo andante.... quindi evito anche di perdere troppo tempo...
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)