ISO benedice i font OpenType

E avvia quel meccanismo che porterà alla creazione di un formato di font standard basato sulla specifica OpenType proposta da Adobe e Microsoft e già approvata da MPEG

Milano - L'International Standards Organization (ISO) ha accettato la valutazione della proposta di Adobe e Microsoft di utilizzare il formato di file font OpenType come base di un nuovo formato di font aperto per gestire testo e grafica nell'ambito dello standard MPEG-4.

Sviluppato congiuntamente da Adobe e Microsoft, OpenType è un formato di font cross-platform che fornisce controllo tipografico avanzato e un elevato supporto multilingue. Adobe ha già convertito in questo formato, già supportato dalle attuali versioni dei sistemi operativi Windows e Mac OS X, l'intera Adobe Type Library ed è oggi in grado di fornire migliaia di font OpenType.

"I font OpenType sono stati adottati da creativi professionisti di tutto il mondo che riconoscono i vantaggi del supporto multilingue e dei nuovi livelli di controllo creativo di cui possono disporre nel creare testo d'impatto elevato per la stampa, il Web e per un'ampia gamma di dispositivi informatici e di display", ha affermato Digby Horner, senior vice president of engineering technologies di Adobe. "La capacità di comprimere e integrare del testo, libero dai vincoli di risoluzione, all'interno di un'applicazione MPEG-4, consentirà di estendere le opportunità di creatività aperte a tutti coloro che lavorano con un'ampia gamma di tecnologie multimediali."
Il Moving Picture Experts Group (MPEG) ha approvato la standardizzazione formale di OpenType a fine luglio ed ha ora intenzione di sottoporre la prima edizione delle specifiche al processo di approvazione ISO a settembre. MPEG utilizzerà quindi la specifica come punto di partenza per lo standard ISO "Open Font Format." Altre aziende potranno far riferimento e utilizzare gratuitamente le specifiche OpenType e sottoporre proposte di miglioramento.
TAG: 
4 Commenti alla Notizia ISO benedice i font OpenType
Ordina