Mitel strizza l'occhio alle PMI

L'avanzata della telefonia via IP nel mondo delle imprese è testimoniata dai nuovi investimenti di grandi realtà produttrici

Roma - Mitel, operatore che si occupa di comunicazione su IP, ha annunciato il lancio sul mercato italiano della nuova soluzione 3300CXi. Si tratta di un sistema integrato "convergente", in grado di offrire voce, video e dati su banda larga. Ulteriori applicazioni disponibili sono la casella vocale, l'operatore automatico, lo screen pops con identificativo chiamante legato ai dati dei clienti e applicazioni XML.

Soluzione pensata per chi vorrebbe lavorare da remoto, Mitel 3300CXi supporta tutta la famiglia di telefoni IP di Mitel.

Il target di mercato sono aziende con un numero di dipendenti compreso tra 8 e 64, che potranno impiegare Mitel 3300 CXi per integrare anche tradizionali servizi di e-mail quali ad esempio Hotmail, oltre che ambienti Microsoft, Lotus e ACT.
L'azienda garantisce la sicurezza del nuovo prodotto dichiarando una totale protezione IP, inclusi firewall, date router e NAT. La presenza di uno switch layer 2 a 16 porte permette di sfruttare la tecnologia VoIP anche in realtà di dimensioni limitate. Elemento positivo dichiarato da Mitel, la piena compatibilità con qualsiasi tipo di router o firewall scelti dall'utente.

"Il nuovo prodotto - riferisce Graham Bevington, Managing Director di Mitel EMEA AP - è stato studiato da Mitel per far sì che anche le piccole e medie imprese possano andare oltre ai vantaggi garantiti dalle soluzioni di telefonia IP tradizionali, quali ad esempio il risparmio sui costi".

DB
TAG: