Abit AW8 Max

Una motherboard senza compromessi, con prestazioni e silenziosità da primato; il prezzo di listino piuttosto alto è forse il principale difetto

Abit AW8 MaxL'Abit AW8 Max è una motherboard basata sul chipset Intel 955X, quindi compatibile con socket 775 (processori Intel Pentium 4, Pentium 4 EE, Pentium D, Pentium XE e Celeron D).

Il Front Side Bus ha una frequenza di 1066/800 MHz; sono pienamente supportate le tecnologie Intel Hyper-Threading, XD-bit, EM64T ed EIST. La AW8 Max integra 4 socket DIMM per memorie DDR2-667/533, anche in modalità dual channel; la capacità massima è di 8 GB.

La scheda madre Abit dispone di due particolari tecnologie proprietarie integrate: uGuru 2005, per la gestione hardware di tutti i parametri operativi, e Abit CPU ThermalGuard, per la gestione delle temperature di esercizio. Il chipset Intel ICH7R permette la connessione di 4 hard drive in modalità SATA II e 1 hard drive in modalità ATA 100; il controller Silicon Image 3132 supporta altre due unità drive con interfaccia SATA II. E' compatibile, inoltre, la tecnologia NCQ.
Per l'istallazione di schede aggiuntive si può approfittare di 1 PCI-E 16x, 2 1 PCI-E 1x e 2 PCI. Le periferiche esterne, invece, possono disporre delle potenzialità delle connessioni USB 2.0 (4 porte), e Firewire 1394a/1394b (1 porta) e 2 PS/2. Il controller Dual PCI-E Gigabit Ethernet 10/100/1000 rende disponibile 2 porte RJ-45 per il collegamento LAN.

L'audio è completamente gestito dal chip Abit Audio MAX HD a 7.1 canali; sono presenti porte audio in/out e la connessione ottica S/PDIF In/Out.

Test e conclusioni
AbitThe Tech Zone ha apprezzato la qualità costruttiva complessiva e l'adozione della tecnologia proprietaria Asus Silent OTHES, in grado di migliorare sensibilmente la dissipazione del calore, in totale silenziosità. Da notare la mancanza di porte parallele e seriali, e la presenza di un solo connettore IDE.

Nei test comparativi con il chipset standard Intel 955x le performance sono risultate simili. Poche le differenze anche con i videogiochi: 1,5 frame in più per la Abit con Doom 3 e UT 2004. Nell'overclocking l'AW8 Max ha dimostrato di essere molto stabile, raggiungendo con un P4 520 2.8GHz frequenze di 3.4 GHz con FSB a 254 MHz: il tutto mantenendo il sistema di raffreddamento Intel di serie. Secondo i tester, cambiando la ventola Intel si potrebbero tranquillamente guadagnare altri 200/300 MHz dalla CPU.

Gli unici difetti, quindi, a parte il prezzo alto di listino, hanno riguardato la mancanza del supporto SLI e la presenza di un solo connettore IDE. Per il resto l'Abit AW8 Max ha dimostrato di essere un prodotto top level.

Bit-Tech condivide le valutazioni di The Tech Zone e ne sottolinea gli stessi difetti riscontrati: su tutti il prezzo di listino. Hot Hardware condivide le valutazioni di The Tech Zone e Bit-Tech. I difetti principali: il prezzo di listino e la mancanza del supporto SLI. Per il resto uno dei migliori prodotti sul mercato.

In conclusione si può affermare che per gli appassionati di overclocking e gli utenti più esigenti la soluzione Abit si dimostra una delle migliori scelte del mercato, a fronte ovviamente di un esborso economico piuttosto alto.
1 Commenti alla Notizia Abit AW8 Max
Ordina