Extigy, la Sound Blaster esce dal PC

Creative ha presentato ufficialmente anche qui in Europa Extigy, la prima Sound Blaster esterna interfacciabile a PC, notebook, console o lettori di DVD

Milano - Annunciata ufficilamente lo scorso mese, Sound Blaster Extigy è stata ora presentata anche nel Vecchio Continente portando con sé, per la prima volta nella storia di questa famiglia di schede, la caratteristica di essere una periferica esterna e indipendente dal PC.

Creative sostiene che Extigy offre tutte le maggiori funzionalità di una scheda Sound Blaster di ultima generazione unite alla possibilità, grazie alla porta USB, di interfacciarsi ad una vasta gamma di dispositivi, fra cui computer desktop, notebook, console da gioco (come Xbox o PlayStation 2) e lettori DVD.

Extigy ha un rapporto segnale/rumore di 100dB, un DAC a 24-bit, telecomando e compatibilità di collegamento con dispositivi a 24-bit/96kHz.
Le connessioni presenti sui pannelli frontale e posteriore, che includono ingresso S/PDIF coassiale, ingresso e uscita S/PDIF ottici, uscita mini-jack digitale, ingresso di linea, ingresso microfono, uscita per cuffie, ingresso e uscita MIDI, rendono possibile il collegamento di dispositivi audio di ogni tipo e di sistemi di altoparlanti surround 5.1 analogici o digitali.

"Utilizzata da sola oppure collegata a un PC desktop o notebook, Sound Blaster Extigy è in grado di abbinare qualità audio con massima semplicità di installazione", ha dichiarato Franco De Bonis, European Brand Manager for Audio di Creative Labs Europe. "Le prestazioni offerte sono realmente straordinarie e, grazie alla possibilità di impiego come dispositivo indipendente, questo prodotto è ideale per qualunque applicazione audio e di entertainment".

Extigy, compatibile con gli standard EAX 1.0 e 2.0, è dotata di tecnologie per l'ascolto di musica che vanno sotto il nome di EAX Advanced HD: fra queste Audio Clean-Up, per rimuovere disturbi e fruscii durante la riproduzione di brani acquisiti da musicassette e LP; Time Scaling, per accelerare o rallentare registrazioni audio mantenendo inalterato il pitch; Dynamic Repositioning of Enhanced Audio and Music (DREAM), per il posizionamento dei contenuti stereo all'interno di un ambiente surround 5.1, ottenuto attraverso il ridirezionamento di una gamma specifica di frequenze.
TAG: hw
16 Commenti alla Notizia Extigy, la Sound Blaster esce dal PC
Ordina