Murdoch, il Web non costa poi molto

Prima non credeva nella Rete, adesso investe milioni di dollari per acquisire le web company più desiderate: la concentrazione di potere mediatico di News Corp. inizia a farsi sentire anche online

Londra - Rupert Murdoch potrebbe essere considerato il protagonista indiscusso della scena finanziaria online del 2005. Le sue operazioni, forse, fanno meno clamore di un singolo aggiornamento di Windows, ma con un occhio critico possono realmente aiutare a prevedere quale sarà il destino del profilo commerciale di quel grande contenitore chiamato Web. Nelle ultime ore Murdoch ha annunciato un nuovo acquisto che aggiunge spessore alla galassia in continua espansione delle sue attività Internet.

Pochi anni fa "lo squalo" - così è chiamato nell'ambiente - aveva dichiarato che il Web disponeva di un modello economico perdente, e quindi non degno di interesse. La scorsa primavera ecco una totale inversione di rotta, con l'ammissione di errore e negli occhi lo sguardo famelico che guarda al di là dei confini dei bilanci. Già, perché da febbraio gli investimenti nel settore online, da parte di News Corp., hanno superato il mezzo miliardo di dollari; un'inezia se confrontati con gli ulteriori 2 miliardi di dollari già stanziati per le prossime acquisizioni.

Dopo Intermix Media, proprietaria di Myspace.com, Scout Media, sito sportivo specializzato, Realestate.com.au, intermediario immobiliare online e a breve Blinx, motore di ricerca per video, il tycoon australiano non sembra essere ancora sazio. E dire che il colpo dell'anno l'ha già centrato, e stranamente è passato in sordina: che dire di quei 650 milioni di dollari per IGN.com, uno fra i più famosi network di videogiochi? Un pacchetto che comprende anche GameSpy, GameSpy Arena, FilePlanet, TeamXbox, 3D Gamers, Direct2Drive, GameStats.com, Planet e Vault; in pratica l'Informazione del mondo dell'intrattenimento videoludico e alcune fra le più frequentate piattaforme per il multi-player gaming.
Una "trappola" per milioni di consumatori. Uno strumento che permetterà a News Corp. di raggiungere negli Stati Uniti un numero di unique user vicino ai 70 milioni, con oltre 12 miliardi di page view al mese. Senza contare i visitatori stranieri, che ovviamente considerano IGN e la sua famiglia le testate di riferimento.

Cinema, videogiochi, informazione e pubblicità. Un dominio mediatico incontrastato che difficilmente incappa nelle maglie dell'antitrust perché i movimenti sono sovranazionali. La concentrazione, infatti, è evidente solo andando oltre i confini dei singoli paesi. E' chiaro che il Web sposta ulteriormente le frontiere: la legislazione, come al solito, è un passo indietro rispetto all'intraprendenza. I link all'interno di un unico grande network possono essere considerati nuove finestre sulla concentrazione dei poteri?

Dario d'Elia
20 Commenti alla Notizia Murdoch, il Web non costa poi molto
Ordina
  • ... e' proprieta' di Murdoch.

    Vi ricordo che e' stato lui a finanziare la campagna elettorale dell'attuale presidente degli USA e non solo: sono state le sue televisioni, tutte unite, a dare la notizia che Bush stava vincendo quando le altre dicevano che era in netta minoranza.

    Tutte le altre televisioni si sono adeguate velocemente ribattendo la notizia che le "grandi" davano per certa.

    Se ne volete sapere si piu' date un'occhiata ai film di Michael Moore

    ;)


    CoD
    non+autenticato
  • Vero ma noi votiamo in Italia ed io andrò a votare anche se i sondaggi daranno Berlusconi perdente al 100%.

    Non saranno i mestieranti della politica a cambiare il risultato delle prossime elezioni, ma gli elettori stanchi di tanto schifo.

    Ovviamente il fatto che qualcuno abbia intuito come andrà a finire è un buon segno, nonostante ci abbiano spiegato che il centrodestra vincerà anche in minoranza grazie al nostro sistema elettorale.

    Ovviamente essendo le parole di Silvio perché dubitarne?
    non+autenticato
  • murdoch sono anni che sta comprando (e controllando) testate giornalistiche, tv e adesso siti web in tutto il MONDo!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > murdoch sono anni che sta comprando (e
    > controllando) testate giornalistiche, tv e adesso
    > siti web in tutto il MONDo!!

    Si ma non è un primo ministro: c'è una bella differenza...

    Cmq siamo quasi alla fine, verso marzo-aprile dovremmo uscirneSorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > murdoch sono anni che sta comprando (e
    > > controllando) testate giornalistiche, tv e
    > adesso
    > > siti web in tutto il MONDo!!

    > Si ma non è un primo ministro: c'è una bella
    > differenza...

    Murdoch è molto più pericoloso di Berlusconi.Sta unificando i media mondiali sotto un unica regia e presto pochissime corporation avranno il controllo totale dell'informazione.Internet costituisce ormai l'ultimo baluardo, ma anch'esso sta divenendo terra di censure e conquiste.
    La verità vi renderà liberi.....
    non+autenticato

  • > Si ma non è un primo ministro: c'è una bella
    > differenza...
    >
    > Cmq siamo quasi alla fine, verso marzo-aprile
    > dovremmo uscirneSorride

    Così cadremo dalla padella alla brace!

    Essere primo ministro non vuol dire essere un dittatore sadico... purtoppo il controllo dell'informazione a livello globale (che solo Murdoch può avere, manco gli Stati Uniti possono riuscirci!) è un pericolo molto grosso e molto sottovalutato.

    Purtroppo noi provincialotti italiani ci facciamo prendere dalla propaganda politica e trasformiamo Berlusconi nel demonio incarnato, unico riferimento di vita e di protesta, mentre nel mondo succedono cose molto più grosse e pericolose che manco vediamo.

    Certo che se così tanta gente di sinistra invece di spiegare perchè sta a sinistra preferisce solo lamentarsi di Berlusconi... evidentemente ha solo voglia di lamentarsi e non di proporre qualcosa di nuovo/buono... un pò come i politici di sinistra: contemporanemente d'accordo e contrari su tutto! grazie, sono capaci tutti di fare politica così!

    Io credo che Berlusconi non sia il massimo (anzi!) ma è semplicemente il "meno peggio" e comunque il male da combattere della politica italiana sta sia a destra che a sinistra che nei cattolici (anzi, soprattutto nei cattolici) dei due schieramenti. Comunque ritengo inutile cercare per forza diavoli in casa nostra quando poi chi ci colpisce viene sempre da fuori... possiamo poco con il caro petrolio (incontrollabile per i governi italiani di destra a sinistra), con un'Europa lontana dalle esigenze degli Europei, con una concorrenza estera basata sullo sfruttamento della gente (devo anche fare il nome dello Stato comunista/capitalista/liberticida a cui mi riferisco?!) o un'informazione generalizzata che tende a rendere i giovani dei poveri pirla (le varie MTV globali) e i cittadini dei meri consumatori impotenti (Murdoch)?

    E' buono per voi continuare ad avere software americano contenete backdoor utili per CIA, FBI, NSA ecc? (la parola di Microsoft ormai non conta più) E' buono, secondo voi, estendere il copyright all'infinito anche se all'inizio doveva avere un termine, solo per lo sfruttamento economico e a discapito della conoscenza del mondo intero? E' etico comprare un file Mp3, un film in DVD ecc e avere miliardi di limitazioni hardware solo perchè degli illusi magnati di multinazionali pensano di avere dei tornaconto a discapito della libertà dei consumatori?

    Questi ultimi sono solo degli esempi che trovano spazio su PI, ma per risolvere questi problemi non ci sono governi che tengano, sono problemi che vanno risolti in tutti i paesi contemporaneamente.

    Personalmente ritengo molto più pericolosi e degni di interesse eventuali risvolti sui temi sopra citati che di novità su processi vari al Berlusca o a Prodi! Se dobbiamo arrabbiarci di qualcosa in Italia parlamo di una magistratura da terzo mondo, della quasi totale dipendenza dei giornali dai partiti politici (tutti faziosi), dei telegiornali storicamente fatti su misura per gli ignoranti (politica estera? non sia mai! Internet? Ha ha! parliamo dei casi umani che fanno tanto contante le casalinghe sessantenni...), parliamo della promozione dei valori della De Filippi e dei VJ, parliamo della corruzione endemica della società tutta, parliamo dello scarso interesse per l'ambiente (non di ideologiche stupidate da Verdi in cerca di voti). Potremmo parlare del nepotismo, dell'inefficenza della Pubblica Amministrazione (che nessun governo è mai riuscito a risolvere per paura di perdere le elezioni), della mancanza di concorrenza che penalizza i migliori e i consumatori, dell'assoluta mancanza di vitalità del Sud (ci hanno provato tutti a risolvere i problemi ed i migliori sono riusciti solo a non far peggiorare le cose!) che preferisce rimanere povero e mantenuto che ricco e indipendente.

    Penso che il problema Berlusconi venga dopo tutte queste cose... ma soprattutto dopo il problema della mancanza di reali alternative al nano, purtroppo. Onestamente non credo che un pappone politico tenuto unito dall'odio verso Berlusconi sia un'alternativa seria che possa amministrare un Paese in cerca di riscatto (economico). Se negli ultimi anni avessimo criticato il centro sinistra forse oggi avremmo un'altrenetiva seria e credibile (non mi dipiace Blair): uno di centro non può votare un governo con Bertinotti (e viceversa)! Dov'è la serietà? Rutelli stà con Prodi o con il Papa? E Prodi terrà unita una coalizione senza il supporto di un grosso partito politico come ha fatto l'ultima volta?! (D'Alema docet)

    In conclusione: i problemi che riguardano il mondo ricco (e noi ci siamo dentro, anche se per qualcuno di sinistra non è così!) sono molti e vanno tenuti d'occhio. La concentrazione della proprietà dell'informazione a livello globale è uno di questi (e non aspettatevi di avere delle notizie su questo argomento dai telegiornali!). Per le questioni nostrane... andiamo a votare mestamente, che ancora una volta si vota qualcuno che il nostro voto non lo merita.
    non+autenticato

  • Non posso che quotarti , buona analisi.
    non+autenticato

  • > Così cadremo dalla padella alla brace!

    Forse ma non fa' molta differenza se capita a te o a chi ti quota.

    > Purtroppo noi provincialotti italiani ci facciamo
    > prendere dalla propaganda politica

    Ingenuo! Sei autobiografico o vuoi la lite?

    > Certo che se così tanta gente di sinistra invece
    > di spiegare perchè sta a sinistra preferisce solo
    > lamentarsi di Berlusconi...

    Il sole sulla pelle lo sentono anche i ciechi e i sordi; il freddo che ormai ci circonda pure.

    > con una concorrenza estera basata
    > sullo sfruttamento della gente (devo anche fare
    > il nome dello Stato comunista/capitalista

    No, non farti del male; Maroni fino ad oggi ha fatto a pugni con i sindacati per farci dare l'adeguamento a l'inflazione e Berlusconi è pure andato in televisione a dargli sostegno.

    Infatti unanimemente gli italiani oggi sanno di essersi arricchiti e gli affari vanno a confie vele per tutta l'industria manufatturiera.

    > E' buono per voi continuare ad avere software
    > americano contenete backdoor utili per CIA, FBI,
    > NSA ecc? (la parola di Microsoft ormai non conta
    > più)

    I contratti con Microsoft per le Poste e la Pubblica Amministrazione li avrà fatti il centrosinistra.

    > E' buono, secondo voi, estendere il
    > copyright all'infinito anche se all'inizio doveva
    > avere un termine, solo per lo sfruttamento
    > economico e a discapito della conoscenza del
    > mondo intero? E' etico comprare un file Mp3

    Dimenticavo anche la Legge Urbani.

    > discapito della libertà dei consumatori?

    Parola ormai priva di senso; tu pensa a consumare che io faccio il cittadino e ci guadagnamo entrambi.

    > Questi ultimi sono solo degli esempi che trovano
    > spazio su PI, ma per risolvere questi problemi
    > non ci sono governi che tengano, sono problemi
    > che vanno risolti in tutti i paesi
    > contemporaneamente.

    Dunque? Certo che hai capito tutto!

    > (non di
    > ideologiche stupidate da Verdi in cerca di voti).

    Non temere che non hai rivali!

    > In conclusione: i problemi che riguardano il
    > mondo ricco (e noi ci siamo dentro, anche se per
    > qualcuno di sinistra non è così!)

    Si vede che sono lungimiranti e hanno già compreso che la ricchezza, con il tuo grado di cultura, non dura molte generazioni.

    > che il nostro voto non lo merita.

    Meriti il posto di Bondi nel centrodestra.

    Complimenti!
    non+autenticato

  • > Ingenuo! Sei autobiografico o vuoi la lite?

    Non cerco la lite. Cerco di usare il mio cervello (posso anche sbagliare). Non mi faccio condizionare facilmente da nessuno. Tanto per farti capire sarei per una politica di centro sinistra in politica interna e di centro destra in quella estera. Blair (per gli inglesi è centro sinistra) non mi dispiace.

    >
    > > Certo che se così tanta gente di sinistra invece
    > > di spiegare perchè sta a sinistra preferisce
    > solo
    > > lamentarsi di Berlusconi...
    >
    > Il sole sulla pelle lo sentono anche i ciechi e i
    > sordi; il freddo che ormai ci circonda pure.

    Occorre capire da dove arriva il freddo. Se fuori c'è la tempesta e la porta è aperta non puoi lamentarti del riscaldamento che non funziona! Cercare un capro espiatorio (sempre lo stesso, guarda un pò!) mi sembra da... ingenui, come dici tu.

    > > con una concorrenza estera basata
    > > sullo sfruttamento della gente (devo anche fare
    > > il nome dello Stato comunista/capitalista
    >
    > No, non farti del male; Maroni fino ad oggi ha
    > fatto a pugni con i sindacati per farci dare
    > l'adeguamento a l'inflazione e Berlusconi è pure
    > andato in televisione a dargli sostegno.

    E hai il coraggio di paragonare Maroni col governo cinese?!!! E' una provocazione o sei serio? Se sei serio prova a fare l'operaio in Italia e in Cina...

    > Infatti unanimemente gli italiani oggi sanno di
    > essersi arricchiti e gli affari vanno a confie
    > vele per tutta l'industria manufatturiera.

    E secondo te è colpa di Berlusconi se la concorrenza è più forte di prima?!

    > > E' buono per voi continuare ad avere software
    > > americano contenete backdoor utili per CIA, FBI,
    > > NSA ecc? (la parola di Microsoft ormai non conta
    > > più)
    >
    > I contratti con Microsoft per le Poste e la
    > Pubblica Amministrazione li avrà fatti il
    > centrosinistra.

    Se non ti rendi conto, pazienza. Non è lui che ha fatto i contratti. Sono altri. Ma per il fatto che loro hanno sbagliato (perchè per me hanno sbagliato) non vuol dire che con Prodi le cose sarebbero diverse! Purtroppo o per fortuna chi amministra e chi governa sono figure diverse. La corruzione e l'ignoranza non è prerogativa di un solo polo! Ma tant'è...

    > > discapito della libertà dei consumatori?
    >
    > Parola ormai priva di senso; tu pensa a consumare
    > che io faccio il cittadino e ci guadagnamo
    > entrambi.

    Ok, fai il cittadino squattrinato che non può spendere e muore di fame... io consumo, mangio, bevo, vado in auto, compro vestiti... essere consumatore vuol dire vivere, non esiste il NON CONSUMATORE! Non confondere il consumatore beota dal consumatore conscio delle proprie scelte. Ogni spesa che facciamo è anche un voto, un premio che diamo. E' un potere enorme, nemmeno uno stato dittatoriale può avere il potere di comandare (perchè di questo si tratta) l'economia (cioè tutto, idee comprese. Il mondo dell'informazione gira intorno all'economia)... a patto che ci sia concorrenza però. Se il cittadino non ha il potere di essere un consumatore libero è solo un cittadino schiavizzato. Il denaro in se non è un male, anzi, è solo l'esagerazione o la perdita del controllo che crea problemi.

    > > Questi ultimi sono solo degli esempi che trovano
    > > spazio su PI, ma per risolvere questi problemi
    > > non ci sono governi che tengano, sono problemi
    > > che vanno risolti in tutti i paesi
    > > contemporaneamente.
    >
    > Dunque? Certo che hai capito tutto!

    Dunque occorre creare un movimento presente in tutti i paesi democratici per fare pressioni su temi ben precisi. Leggere PI non vuol dire leggere la scienza del del Signore... serve a farsi una propria idea, aiuta ad usare il proprio cervello. Questo a volte vuole dire cercare soluzioni diverse agli stessi problemi. Lamentarsi di Berlusconi vuol dire non cambiare nulla, boicottare Telecom, Microsoft, Nestlè (o chi per essi) in maniera unita vuole dire cambiare le cose. Questa si chiama democrazia, e funziona molto meglio senza ideologie.

    > > (non di
    > > ideologiche stupidate da Verdi in cerca di
    > voti).
    >
    > Non temere che non hai rivali!

    Non ho nessuna ideologia alle spalle... io!

    > > In conclusione: i problemi che riguardano il
    > > mondo ricco (e noi ci siamo dentro, anche se per
    > > qualcuno di sinistra non è così!)
    >
    > Si vede che sono lungimiranti e hanno già
    > compreso che la ricchezza, con il tuo grado di
    > cultura, non dura molte generazioni.

    ... mi sembra che dici quello che vuole la sinistra, non mi sembra che stai usando il tuo di cervello. Sembri ripetere quello che dicono altri! Io almeno non la penso come nessuno! A volte sono d'accordo con uno, a volte con l'altro a volte con nessuno... ma tu mi hai già dipinto come un adepto di Berlusconi... sei inguaribile!

    > > che il nostro voto non lo merita.
    >
    > Meriti il posto di Bondi nel centrodestra.
    >
    > Complimenti!

    Non credo che Bondi dica che il centro destra non meriti il voto!!! Non penso che Bondi pensi che il centro destra sia solo il minore dei due mali che possiamo mettere al governo!!! E sicuramente non credo che qualcuno mi voglia come portavoce (visto che nel bene o nel male dico quello che IO penso).
    non+autenticato
  • > Certo che se così tanta gente di sinistra invece
    > di spiegare perchè sta a sinistra preferisce solo
    > lamentarsi di Berlusconi... evidentemente ha solo

    Certo che se così tanta gente di destra invece di spiegare perchè sta a destra preferisce solo lamentarsi dei comunisti cattivi che ti tolgono la casa, la macchina, il cellulare, che sono stanisti, che mangiano i tuoi figli...
    non+autenticato
  • Non sono uno di quelli. Non ho detto quello. Non sono di destra, penso che il male minore sia meglio del male peggiore.

    Non mi piace vedere la politica come una battaglia di tifosi. Dannazione, dobbiamo eleggere i nostri rappresentanti! "Mettere su" qualcuno per amministrare un paese di 60 milioni di persone! Non è un gioco per trovare sempre un capro espiatorio!

    Il centro sinistra dipinge l'Italia come un paese di pezzenti per avere vantaggi elettoriali! Con quale fiducia li potrei votare? Le elezioni non sono un referendum. Fai che perde Berlusconi. Sapresti dirmi di preciso cosa pensa e cosa vuole fare il centro sinistra? Ognuno dice il contrario del proprio compagno di partito! I partiti si fanno la guerra tra loro, in politica estera all'interno del centro sinistra sono agli estremi opposti! Il centro sinistra sono 2 coalizioni non una! Non sarebbero in grado di governare, come è successo l'ultima volta (quanto era durato Prodi? Come mai abbiamo avuto D'Alema Presidente senza che nessuno l'abbia votato? Cos'era successo per la guerra in Kosovo).

    E lasciati dire questo: se mi arrabbio tanto col centro sinistra, forse, è perchè non mi danno la possibilità di mandare a casa partiti come UDC e AN...

    Non è Berlusconi il problema. Mandando a casa lui non risolviamo nulla (anzi). Occorrono urgentemente delle alternative credibili (da qualsiasi pare degli schieramenti) perchè se vince lui dovremo sopportare cattolici estremisti vari, se vince il centro sinistra invece anche. Da una parte molti corrotti, dall'altra anche... Su due schieramenti sgangherati... preferisco Berlusconi a Prodi! Meglio arrogante che incapace!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > murdoch sono anni che sta comprando (e
    > > controllando) testate giornalistiche, tv e
    > adesso
    > > siti web in tutto il MONDo!!
    >
    > Si ma non è un primo ministro: c'è una bella
    > differenza...

    E poi non e' italiano e non ha mai dichiarato guerra alla sinistra per cui chi se ne frega vero?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > murdoch sono anni che sta comprando (e
    > controllando) testate giornalistiche, tv e adesso
    > siti web in tutto il MONDo!!

    Ci preoccupiamo di entrambi...