Sun scommette su Opteron e Linux

Sun si appresta a lanciare sul mercato quelli che definisce i server multi-core più economici sul mercato. Basati sui processori Opteron, i nuovi sistemi andranno a gareggiare con le macchine di big del settore come Dell e HP

New York (USA) - Considerato fino a poco tempo fa un business del tutto secondario, il mercato x86 sta assumendo nelle strategie di Sun un ruolo sempre più centrale. Lo dimostra l'annuncio, dato con grande enfasi, della nuova famiglia di server multi-core Sun Fire x64 basati sull'ultima generazione di processori Opteron.

I nuovi sistemi, attesi sul mercato per ottobre, saranno caratterizzati da un rapporto prezzo/prestazioni particolarmente aggressivo: il loro compito, infatti, sarà quello di rivaleggiare sulla fascia del mercato medio-bassa con i sistemi prodotti da leader del settore x86 come Dell e HP. Stando a Sun, i nuovi server con cuore AMD battono la concorrenza in termini di prezzo, consumi e performance.

I primi rappresentanti della famiglia di server "galattici" di Sun sono i due sistemi a quattro vie (due socket) Sun Fire X4100 e Sun Fire X4200 e il sistema rack-mount a singolo processore Sun Fire X2100, il cui prezzo parte da 745 dollari.
I futuri modelli di server Galaxy saranno progettati per accomodare fino a 8 processori dual-core e raggiungere, così, prestazioni paragonabili a quelle di un tradizionale ferro a 16 vie.

Chi acquisterà un Sun Fire x64 potrà optare per tre differenti sistemi operativi: Solaris 10, Red Hat Linux Advanced Server e Windows Server 2003. La piattaforma di default sarà Solaris, ma Sun sembra intenzionata a promuovere con decisione anche l'alternativa Linux: lo farà con l'aiuto di Red Hat, con cui ha appena stipulato un accordo definito "assai promettente".

"Quello che davvero mi preme far capire alla gente è che Sun non è proprietaria, costosa e lenta", ha affermato John Fowler, executive vice president del Network Systems Group di Sun. L'obiettivo di Sun è infatti quello di svecchiare la propria immagine di dinosauro informatico e di essere pronta a cavalcare i nuovi trend, come per l'appunto i server x86 e Linux. Un grande cambio di rotta se si pensa che, fino a poco tempo fa, la stragrande maggioranza degli investimenti dell'azienda californiana avevano come target la piattaforma SPARC/Unix.

Sun ha lanciato i primi modelli di server con Opteron dual-core all'inizio dello scorso maggio.
TAG: server