Jobs: le major non siano ingorde

Il boss di Apple si scaglia contro l'intenzione dei colossi discografici di alzare il prezzo dei brani online, avvisandoli che una tale mossa non farebbe che alimentare la pirateria. Jobs ha poi parlato di wireless e Mactel

Parigi - Come nel suo stile, il carismatico boss di Apple non ha usato mezze parole nel definire le strategie conservatrici dell'industria discografica, strategie che potrebbero presto portare ad un rialzo dei prezzi della musica venduta online.

"Se vogliono alzare i prezzi significa che stanno diventando ingorde", ha affermato tagliente Steve Jobs, CEO di Apple, durante una conferenza che precede di pochi giorni l'Apple Expo parigino: "Se i prezzi salgono, i consumatori torneranno alla pirateria, e ci perderemo tutti".

La questione è rovente. Stando alle voci degli analisti finanziari, infatti, colossi come Vivendi, Universal Music, Sony BMG Music Entertainment, EMI Group e Warner Music starebbero valutando la possibilità di ritoccare verso l'alto il prezzo della musica venduta da Apple attraverso l'iTunes Music Store (iTMS). Attualmente il costo di una singola canzone è di 99 centesimi di euro.
Alcune etichette, come Sony BMG, non sembrano digerire il fatto che Apple stia facendo leva sul mercato della musica digitale per guadagnare sia dalla vendita delle canzoni che da quello dell'hardware (iPod).

"Noi abbiamo una sola fonte di profitti che persino un proctologo (sic!, ndr.) potrebbe avere difficoltà ad analizzare. Non è piacevole", ha commentato sarcastico Andrew Lack, CEO di Sony BMG.

Lack ritiene che Apple si trovi oggi in una posizione privilegiata, e questo anche grazie ai prezzi di favore che l'industria discografica starebbe praticando nel settore online. Pertanto, il boss di Sony BMG non sembra affatto intenzionato ad accettare paternali da Jobs.

Di posizione più moderata Jimmy Iovine, chairman di Interscope Records (una delle più grandi succursali di Universal Music), che intervistato dal New York Times ha recentemente detto che "prima di aumentare i prezzi è necessario attrarre un maggior numero di consumatori verso i servizi online".

Anche Iovine, tuttavia, sembra d'accordo sul fatto che - prima o poi - i prezzi vadano rivisti. Una visione davvero lontana sia dalle aspettative degli utenti che dalle posizioni delle associazioni dei consumatori, convinte invece che la crescita dei download legali possa consentire alle major di ridurre ulteriormente i prezzi.

Se, nonostante tutto, Jobs si dice particolarmente ottimista sul futuro del mercato online, altrettanto scettico appare su quello della vendita di musica via wireless. "Non è ancora chiaro se economicamente acquistare musica via etere abbia un senso", ha detto Jobs. "Sono scettico soprattutto per i costi... ma vedremo".

ROKR, il primo telefonino compatibile con iTunes, è per Motorola ad Apple un importante esperimento. È probabile che se l'accoppiata tecnologica si rivelerà vincente, la casa della Mela sarà lesta a lanciare sul mercato il tanto favoleggiato "iPhone", un dispositivo a cui Apple ha già da tempo riservato un dominio Internet. In caso contrario, è facile immaginare come Jobs continuerà a dedicare tutta la forza creativa della propria azienda nell'evolvere iPod. E a proposito di iPod, il dirigente di Apple ha ribadito di non temere affatto le rivendicazioni di Microsoft e Creative sulle tecnologie alla base del proprio player.

"Abbiamo un bel po' di brevetti - ha detto Jobs - che testimoniano come iPod vada considerato prior art".

Il CEO di Apple ha infine annunciato che i primi Mac basati sui processori di Intel dovrebbero arrivare sul mercato nel giugno del prossimo anno. Una dichiarazione che sembra smentire le recenti voci su di un lancio anticipato a gennaio.

Negli scorsi giorni Apple ha aggiornato il proprio servizio ".Mac" fornendo agli utenti maggiore spazio di archiviazione, nuove localizzazioni e funzionalità per la collaborazione, e un nuovo software per il backup. Per maggiori informazioni si veda qui.
TAG: apple
153 Commenti alla Notizia Jobs: le major non siano ingorde
Ordina

  • AFAIK le dichiarazioni delle major di cui si parla nell'articolo sono roba vecchia, e non certo contestuali all'expo iniziato ieri (mi pare che addirittura se ne accesse già in un "vecchio" articolo di PI
    dove di parlava del futuro di iPod e iTMS in relazione proprio alle richieste dei discografici).

    Per quanto riguarda l'iPhone, sono straconvinto che Apple non abbia in serbo alcun telefono: quel dominio è registrato già da diversi anni, ma Apple non ha nessuna conoscenza per immettersi in un mercato come quello della telefonia, già ampiamente inflazionato e comunque ben ripartito tra diversi colossi. Perché registrare il dominio? Non si sa mai, può tornar comodo per molte occasioni: per esempio, se iTunes-Pocket dovesse estendersi su altri telefoni, "iPhone" potrebbe diventare una sorta di marchio che contraddistingue una serie di prodotti. Tra l'altro ci sono anche altri domini (più o meno inusuali) che riconducono al sito di Apple.

    Un ultima cosa: .mac non è stato aggiornato "negli scorsi giorni", ma proprio ieri, in concomitanza all'apertura dell'expo parigino... sarebbe stato carino riportare il botta&risposta tra jobs e i giornalisti (da quello che ho letto altrove ci sono stati anche dei simpatici "siparietti").





    non+autenticato
  • Non ho capito perche' le tue opinioni diventano precisazioni? Mania di protagonismo?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Non ho capito perche' le tue opinioni diventano
    > precisazioni? Mania di protagonismo?

    2 su 3 non sono opinioni ma dati di fatto: le dichiarazioni delle major sono roba di un mesetto fa e .mac è stato aggiornato ieri.

    sull'iphone potresti anche aver ragione, ma è comunque vero che il dominio è registrato da molto tempo.

    bye
    non+autenticato
  • "Noi abbiamo una sola fonte di profitti che persino un proctologo (sic!, ndr.) potrebbe avere difficoltà ad analizzare. Non è piacevole"

    Perché invece con la musica venduta su supporto fisico sanno esattamente cosa capita? Mai sentito parlare dei banchetti e degli ambulanti che vendono i CD piratati?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > "Noi abbiamo una sola fonte di profitti che
    > persino un proctologo (sic!, ndr.) potrebbe avere
    > difficoltà ad analizzare. Non è piacevole"
    >
    > Perché invece con la musica venduta su supporto
    > fisico sanno esattamente cosa capita? Mai
    > sentito parlare dei banchetti e degli ambulanti
    > che vendono i CD piratati?

    O non sai cos'è un proctologo, o ti sfugge il senso della battuta...

    ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > "Noi abbiamo una sola fonte di profitti che
    > > persino un proctologo (sic!, ndr.) potrebbe
    > avere
    > > difficoltà ad analizzare. Non è piacevole"
    > >
    > > Perché invece con la musica venduta su supporto
    > > fisico sanno esattamente cosa capita? Mai
    > > sentito parlare dei banchetti e degli ambulanti
    > > che vendono i CD piratati?
    >
    > O non sai cos'è un proctologo, o ti sfugge il
    > senso della battuta...
    >
    > ciao

    io a naso direi entrambe !
    non+autenticato
  • Non serve essere intelligenti come te per sapere (o scoprire) cos'è un proctologo, e non basta nascondersi dietro ad una battuta scatologica per far credere che il proprio discorso abbia senso.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Non serve essere intelligenti come te per sapere
    > (o scoprire) cos'è un proctologo, e non basta
    > nascondersi dietro ad una battuta scatologica per
    > far credere che il proprio discorso abbia senso.

    che tu ad ogni modo continui a non aver capito
    Occhiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Non serve essere intelligenti come te per sapere
    > (o scoprire) cos'è un proctologo,

    Vero... ma serve saperlo (o scoprirlo) per capire la battuta fatta dal tizio della Sony. E visto che insisti mi sa che, o non lo sai, o non l'hai ancora scoperto, o non riesci comunque a capire la battuta.

    > e non basta
    > nascondersi dietro ad una battuta scatologica per
    > far credere che il proprio discorso abbia senso.

    ? di che discorso parli ?
    Io non ho fatto alcun discorso, e non stiamo nemmeno discutendo del fatto che Sony abbia ragione o meno, ma del fatto che tu non hai capito "quella" battuta.

    bye
    non+autenticato
  • "Alcune etichette, come Sony BMG, non sembrano digerire il fatto che Apple stia facendo leva sul mercato della musica digitale per guadagnare sia dalla vendita delle canzoni che da quello dell'hardware (iPod)."

    Cioè alle major da fastidio che ci siano guadagni derivati dalla vendita dell'hardware?
    Ma secondo loro i brani che acquistiamo da loro come li dobbiamo ascoltare? Li apriamo con BLOCCO NOTE e li leggiamo?

    Perlomeno comprando hardware acquisti qualcosa che ti rimane in mano, che puoi definire "TUO" e puoi farne quello che vuoi.
    Comprando le loro canzoni spendi soldi per un bene che non è e non rimane tuo, acquisti solo la licenza per ascoltarlo n volte e sono loro a decidere dove e come lo puoi ascoltare.
    Adesso vengono fuori dicendo che non lo puoi neanche ascoltare... pazzesco.

  • > Adesso vengono fuori dicendo che non lo puoi
    > neanche ascoltare... pazzesco.

    Beh, non è poi così pazzasco. Hanno fiutato il business (in realtà lo hanno visto messo in pratica da Apple), hanno visto che funziona e ora da bravi ingordi vogliono lucrarci un pò anche loro.
    Questo è un ambiente di squali. Ed è forse anche per questo che certe dichiarazioni "bonarie" fanno un pò sorridere.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Adesso vengono fuori dicendo che non lo puoi
    > > neanche ascoltare... pazzesco.
    >
    > Beh, non è poi così pazzasco. Hanno fiutato il
    > business (in realtà lo hanno visto messo in
    > pratica da Apple), hanno visto che funziona e ora
    > da bravi ingordi vogliono lucrarci un pò anche
    > loro.

    si infatti ciucciandosi + del 60% del fatturato fino ad ora chi ci lucrava?

    > Questo è un ambiente di squali. Ed è forse anche
    > per questo che certe dichiarazioni "bonarie"
    > fanno un pò sorridere.

    come fanno sorridere certi post leggeri ed imprecisi...e su PI c'è da sorridere e ridere 24/24 e 7/7
    non+autenticato

  • > si infatti ciucciandosi + del 60% del fatturato
    > fino ad ora chi ci lucrava?

    Evidentemente il 60% non gli è più sufficiente.
    Vogliono anche il rimanente 40% e se si mettono in testa di prenderlo, prima o poi ...
    non+autenticato
  • Ma adesso come fanno a tenere i bilanci??


    Da dove introitano??
    non+autenticato
  • ... non lo decide 'il mercato' ? mi fanno ridere certe teorie economiche...
    non+autenticato
  • Ciao Anonimo !

    > ... non lo decide 'il mercato' ? mi fanno ridere
    > certe teorie economiche...

    Bè si ... IN TEORIA
    Ormai il libero mercato e la concorrenza sono solo una mera utopia, i venditori fanno tutti cartello ed il prezzo lo decidono loro e solo loro.
    L' unica cosa che si può fare è lascire tutta la mercanzia li dove si trova.

  • > L' unica cosa che si può fare è lascire tutta la
    > mercanzia li dove si trova.

    Straquotoo!!
    Gente visto l'andazzo bisogna che questo concetto ce lo mettiamo in testa perché domani sarà l'unico modo che ci resterà per far sentire la nostra voce!
    POSSIAMO VIVERE TRANQUILLAMENTE SENZA LA LORO ROBACCIA!
    E la miseria imminente ci darà una mano in questo.
    Vedrete, vedrete domani come torneremo a volerci bene. Come perderemo la voglia di fare i bambinoni su un palco.
    La musica? Ce la suoniamo noi dal vivo al bar, in spiaggia, dove cazzo ci pare!
    Ce la remixiamo sul Piccì che terremo staccato da internet visto che lo volete controllare fino all'osso, brutti papponi ingordi!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > L' unica cosa che si può fare è lascire tutta la
    > > mercanzia li dove si trova.
    >
    > Straquotoo!!
    > Gente visto l'andazzo bisogna che questo concetto
    > ce lo mettiamo in testa perché domani sarà
    > l'unico modo che ci resterà per far sentire la
    > nostra voce!
    > POSSIAMO VIVERE TRANQUILLAMENTE SENZA LA LORO
    > ROBACCIA!
    > E la miseria imminente ci darà una mano in questo.
    > Vedrete, vedrete domani come torneremo a volerci
    > bene. Come perderemo la voglia di fare i
    > bambinoni su un palco.
    > La musica? Ce la suoniamo noi dal vivo al bar, in
    > spiaggia, dove cazzo ci pare!


    > Ce la remixiamo sul Piccì che terremo staccato da
    > internet visto che lo volete controllare fino
    > all'osso, brutti papponi ingordi!

    perchè non cominciare già da ora a rimanere staccati da internet' non credo si senta la mancanza visti gli argomenti consistenti portati avanti
    non+autenticato

  • - Scritto da: The_GEZ
    > Ciao Anonimo !
    >
    > > ... non lo decide 'il mercato' ? mi fanno ridere
    > > certe teorie economiche...
    >
    > Bè si ... IN TEORIA
    > Ormai il libero mercato e la concorrenza sono
    > solo una mera utopia, i venditori fanno tutti
    > cartello ed il prezzo lo decidono loro e solo
    > loro.

    uhm le tue conoscenze in economia paiono confuse...libero mercato e concorrenza non sono proprio loa stessa cosa.
    inoltre la concorrenza perfetta non esiste...le forme di mercato da sempre esistite nella prassi sono monopoli o oligopoli....di concorrenza ottimale se ne vede poco e rapidamente diventa un oligopolio.

    fare cartello è una cosa...oligopolio è un altra...

    > L' unica cosa che si può fare è lascire tutta la
    > mercanzia li dove si trova.


    si fallo buona idea...ma non essere presuntuoso che tutti i seguano perchè devon per forza pensarla come te.
    non+autenticato

  • > si fallo buona idea...ma non essere presuntuoso
    > che tutti i seguano perchè devon per forza
    > pensarla come te.

    Soprattutto i discografici e i loro polli!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > si fallo buona idea...ma non essere presuntuoso
    > > che tutti i seguano perchè devon per forza
    > > pensarla come te.
    >
    > Soprattutto i discografici e i loro polli!

    sei il solito piratone che rode eh....ciao trollino....impegnati non fai ridere...sei un po fiacco oggi eh
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > ... non lo decide 'il mercato' ?

    dipende

    > mi fanno ridere
    > certe teorie economiche...

    c'è tanta roba che fa ridere, e tanta altra che farebbe piangere ma è meglio riderci sopra

    bye
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ... non lo decide 'il mercato' ? mi fanno ridere
    > certe teorie economiche...

    e quali teorie se è lecito chiedere?
    non+autenticato

  • > > ... non lo decide 'il mercato' ? mi fanno ridere
    > > certe teorie economiche...
    >
    > e quali teorie se è lecito chiedere?

    Io l'unica teoria che so è che se i cd continuano con sti prezzi non li compro poi le regole del mercato non mi interessano. Vorrete mica farci comprare a 22? al Cd facendo leva sul senso di colpa, i dipendenti, i costi ... ma và a c*g*ree!!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)