HighScore/ Xbox 360 si presenta all'Italia

Microsoft Italia ha illustrato alla stampa la console di nuova generazione, ribadendone le caratteristiche: personalizzazione, gioco online e multimedialità. Con uno sguardo all'interfaccia utente

Nei locali del Magna Pars di Milano, Maurizio Zazzaro, country manager della divisione italiana Home and Entertainment di Microsoft, ha dato ufficialmente il via al conto alla rovescia per l'arrivo di Xbox 360. "Mancano solo 73 giorni al lancio di Xbox 360, la prima console di nuova generazione a giungere sul mercato", ha affermato Zazzaro nel discorso di apertura, incentrato sui cinque punti chiave attorno a cui ruota la nuova console, ovvero terza generazione, gioco online, personalizzazione, multimedia ed entertainment.

Zazzaro ha ribadito alcuni concetti ormai noti, come la volontà di Microsoft di creare una console pensata intorno al giocatore, che espandesse il divertimento elettronico grazie all'inclusione di numerose funzionalità multimediali. Secondo la visione di Microsoft, Xbox 360 trova il giusto posizionamento nel salotto e ne diviene il centro multimediale. E' stata confermata la commercializzazione delle versioni Core e Premium ? vendute rispettivamente al prezzo di 299 e 399 euro ? e alla domanda circa un possibile conflitto fra le due soluzioni, Zazzaro ha affermato con convinzione che non sussisterà alcun problema.

Zazzaro"Le due versioni vanno incontro a due tipi di utenti diversi" ha detto Zazzaro. "La versione Core alletterà i nuovi utenti grazie al prezzo. In un secondo tempo sarà sempre possibile acquistare l'hard disk per godere appieno di tutti i servizi". L'ipotesi di eliminare l'hard disk ? come sembra farà Sony con PlayStation 2 ? non è nemmeno presa in considerazione, allo stesso modo di un eventuale disinteressamento delle software house a sfruttare le potenzialità del disco rigido. "La versione Core offrirà la stessa esperienza di gioco di quella Premium", ha concluso Zazzaro.
La parola è poi passata ad Andrea Giolito, responsabile di prodotto e giochi di Xbox, che ha acceso sotto gli occhi del pubblico una Xbox 360 di debug, dimostrando in diretta tutte le possibilità offerte dalla dashboard. L'interfaccia di base è organizzata in maniera molto semplice e, soprattutto, chiara, che garantisce una buona navigabilità dei menu. I lazzi futuristici dell'attuale Xbox hanno lasciato il posto a un design più sobrio organizzato in finestre, che si avvicendano in maniera fluida e soddisfacente.

GiolitoGiolito ha illustrato tutte le possibilità di connessione della console per la gestione di file multimediali: è stato interessante osservare come fosse immediato avviare uno slideshow delle fotografie contenute in una memoria USB e, allo stesso tempo, ascoltare della musica e controllare lo stato di Xbox Live. Niente giochi, purtroppo, fatta eccezione per i filmati già in mostra durante l'E3 e il Tokyo Game Show.

Alessandro Paolucci si è invece occupato di illustrare la linea di accessori e le funzionalità di Xbox Live. Come è ormai risaputo, Xbox Live sarà disponibile in versione Silver e Gold, dove la differenza è costituita principalmente nell'assenza del gioco online nella prima soluzione. Microsoft ha comunque promesso di organizzare eventi periodici per dare la possibilità agli utenti Silver di provare l'esperienza del gioco online. Eliminato il vincolo della carta di credito, l'abbonamento Gold può essere sottoscritto anche acquistando delle apposite scratch card nei punti vendita. Fra gli accessori attuali, solo la cuffia Xbox Live è compatibile con Xbox 360: si collega nella parte inferiore del pad, ma non è possibile regolare il volume o usare la funzione di mute.

Della lista di accessori, delle opzioni di Xbox Live, delle due versioni di console e relative specifiche tecniche abbiamo già parlato abbondantemente nel corso dei mesi appena trascorsi. L'evento Microsoft, quindi, è stato una sorta di introduzione della console alla stampa italiana, una presentazione per chi, nonostante le notizie incessanti giunte finora dalla centrale di Redmond, si fosse sintonizzato sul canale Xbox 360 solo oggi.

Xbox 360Al termine dell'evento abbiamo avuto l'occasione di toccare con mano la console: Xbox 360 non è più un pezzo di plastica che nasconde due G5 sotto il tavolo, come accaduto all'E3 di maggio, ma una console che, finalmente, vive di vita propria. Nonostante la sala non fosse propriamente adatta per una valutazione precisa, la console ci è sembrata discretamente silenziosa

Fra tutti gli accessori illustrati da Paolucci, siamo stati particolarmente attratti dall'ingombrante alimentatore, grande all'incirca come metà console (che non può propriamente definirsi piccola). Dopo aver chiesto delucidazioni in merito, abbiamo appreso che le abbondanti dimensioni sono il frutto di una misura cautelativa presa in seguito ai problemi riscontrati con l'alimentazione di Xbox. I recenti analoghi problemi di alimentazione sperimentati da Sony con PlayStation 2 slim probabilmente convinceranno Microsoft a insistere: meglio collocare un mattone di alimentatore che estendere la polizza incendio alla propria console.

Xbox 360Nel corso di una breve chiacchierata con Giolito, abbiamo chiesto dei chiarimenti sul prezzo dei giochi, allarmati da alcune voci che prevedevano incrementi folli. Fortunatamente, il product manager di Microsoft ha confermato che il prezzo consigliato rimarrà sostanzialmente identico a quello della generazione attuale, ovvero fra i 59,99 euro e i 64,99 euro. Le edizioni speciali contenenti materiale bonus si aggireranno, invece, sui 69,99 euro.

Microsoft ha affermato che nei prossimi giorni verranno divulgati maggiori dettagli sul lancio della console in Italia e già nelle prossime ore dovrebbero giungere nuove comunicazioni in merito ai titoli. In ogni caso, ci aspettiamo che l'X05 - che si terrà il 4 ottobre ad Amsterdam ? risponderà a tutte le domande lasciate in sospeso.

Fonte: HighScore.it