Truffe nigeriane, due arresti

I cybercop francesi mettono le mani su un'organizzazione formata da madre e figlio: si sarebbero messi in tasca 1,2 milioni di euro truffando 700 utenti internet. Occhio ai messaggi che parlano di facili arricchimenti

Ajaccio - Presi, quasi con le mani nel sacco: sono due autori di alcune delle più brillanti truffe condotte in rete negli ultimi anni, madre e figlio accumunati dalla capacità di mettere nel sacco centinaia di persone contattate via Internet e truffate con pretesti e modalità simili.

Ad annunciare il loro arresto è stata nelle scorse ore la polizia francese che ha condotto un blitz nell'abitazione della madre, in Corsica, dove ha anche recuperato materiale informatico considerato prezioso ai fini di un'inchiesta che dovrà ricostruire le truffe condotte ai danni di circa 700 persone, perlopiù cittadini statunitensi ed europei.

La tecnica utilizzata dai due è quanto mai simile alla vecchia truffa nigeriana che, come ben sanno i lettori di Punto Informatico, viene condotta con massicce operazioni di spam: i messaggi trasmessi in questo modo a milioni di utenti sono in effetti un'esca che promette di ottenere facili ricchezze. Chi casca in queste frodi assai raramente rivede i propri soldi.
Secondo la polizia transalpina, utilizzando una società paravento denominata New Import Club, il duo è riuscito a convincere centinaia di utenti a farsi consegnare quasi 1,2 milioni di euro complessivi per fantomatici investimenti in campo finanziario. Le vittime per aderire al "club" dovevano versare 580 euro, in cambio avrebbero ricevuto una card personale che avrebbe permesso loro di partecipare a vari business, naturalmente fantasma.

Gli inquirenti stanno ancora indagando; per ora le accuse sarebbero limitate a "pratica illegale nel settore finanziario e frode". Secondo i cybercop francesi si tratta di uno dei più grossi casi del genere in Europa.

Va detto, comunque, che dal 2004 in poi sono aumentati gli arresti di persone, talvolta decine o centinaia di individui, coinvolte a vario titolo in questo genere di truffe.
TAG: spam
8 Commenti alla Notizia Truffe nigeriane, due arresti
Ordina