Red Hat e HP insieme per lo storage Linux

La partnership darà vita ad un nuovo laboratorio dove testare nuove soluzioni di storage e aiutare le aziende a migrare le proprie soluzioni di archiviazione verso la piattaforma open source

Raleigh (USA) - Presso il quartier generale di Red Hat, a Raleigh (Nord Carolina), il noto distributore di Linux avvierà, insieme ad HP, un centro di competenza dove fornire aiuto e consulenza alle aziende per l'implementazione di soluzioni di storage su Linux.

Il laboratorio, chiamato em>Storage Solutions and Performance Test Lab, si occuperà anche di testare nuove soluzioni di storage open source, valutarne le performance e integrarle con le piattaforme Linux-based già sul mercato. L'intento delle due partner è quello di incoraggiare i propri clienti a migrare i propri sistemi di archiviazione verso Linux.

Le aziende interessate potranno utilizzare il nuovo centro anche per provare in anteprima nuove soluzioni e tecnologie e simularne l'impiego in situazioni reali.
L'accordo tra Red Hat e HP fa seguito ad un rapporto di collaborazione tra le due aziende che, annunciato lo scorso agosto, le vedrà commercializzare una soluzione per il clustering comprendente i server ProLiant e i software ServiceGuard di HP e Global File System (GFS) di Red Hat: quest'ultimo è un file-system a 64 bit di classe enterprise che gira su Linux ed è in grado di gestire cluster fino a 256 nodi. GFS è una delle tecnologie chiave entrate a far parte del portafoglio Red Hat con l'acquisizione di Sistina Systems nel 2003. In seguito all'acquisizione, Red Hat ha trasformato questa tecnologia proprietaria e l'ha resa disponibile su licenza GPL.

Red Hat ha annunciato proprio di recente che Oracle ha introdotto il supporto al GFS nelle proprie soluzioni che integrano il database Real Application Cluster.
TAG: linux
32 Commenti alla Notizia Red Hat e HP insieme per lo storage Linux
Ordina
  • Ho capito bene? Red Hat ha preso una tecnologia closed e l'ha resa open? A me sembra una gran cosa, se continua cosi' rimarra' sempre un passo davanti a novell.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ho capito bene? Red Hat ha preso una tecnologia
    > closed e l'ha resa open? A me sembra una gran
    > cosa, se continua cosi' rimarra' sempre un passo
    > davanti a novell.

    Non sarebbe la prima volta, tra le varie, ha acquistato qualcosa da AOL (o Netscape non ricordo) e l'ha resa GPL (un LDAP-qualcosa)...
    non+autenticato
  • > Ho capito bene? Red Hat ha preso una tecnologia
    > closed e l'ha resa open? A me sembra una gran
    > cosa, se continua cosi' rimarra' sempre un passo
    > davanti a novell.

    Perché, Novell non ha fatto altrettanto? Ha acquistato SuSE e la prima cosa che ha fatto è stato rendere GPL Yast, ha acquistato Ximian e ha reso GPL il Connector per Exchange, ha preso il suo ZenWorks e lo ha reso libero.

    Alla fine tutte le aziende Linux-centriche stanno spostando il loro businness dalla vendita di prodotti alla vendita di servizi ed evidentemente la scelta paga.
  • ...di chi dice che le aziende che si basano su vendita/assistenza linux sono destinate a fallire...redhat e' in continua crescita, cosi' come mandriva . suse... linspire non so ma sinceramente spero sia l'unica a saltare, non e' possibile che sia diano le chiavi di root all'utente cosi', dal nullaDeluso
    non+autenticato
  • ma se HP ha licenziato tanto gente
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ma se HP ha licenziato tanto gente

    quella non conta mica
    vittime sacrificabili per la lotta del bene contro il male
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ma se HP ha licenziato tanto gente

    Hp NON è una azienda che si basa su vendita/assistenza linux
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ma se HP ha licenziato tanto gente
    >
    > Hp NON è una azienda che si basa su
    > vendita/assistenza linux

    no è solo un'azienda che basa il suo sw su linux e sul modello oss
    infatti redhat che inscatola il tutto va alla grande
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > ma se HP ha licenziato tanto gente
    > >
    > > Hp NON è una azienda che si basa su
    > > vendita/assistenza linux
    >
    > no è solo un'azienda che basa il suo sw su linux
    > e sul modello oss
    > infatti redhat che inscatola il tutto va alla
    > grande


    Vediamo... io vado al supermercato e trovo desktop e laptop HP... con sopra Windows.

    Telefono al rappresentante HP e chiedo una workstation o un server e mi propone una macchina PA-RISC con sopra HP-UX...

    Ma sono consapevole del fatto che se in HP uno una mattina si sveglia e decide di vedere come va Linux su un desktop HP automaticamente le vendite crollano del 30%. Sicuramente dipende da Linux e non dal fatto che HP oramai vende macchine che fanno schifo...
    Evidentemente Linux porta una sfiga...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > - Scritto da: Anonimo
    > > > > ma se HP ha licenziato tanto gente
    > > >
    > > > Hp NON è una azienda che si basa su
    > > > vendita/assistenza linux
    > >
    > > no è solo un'azienda che basa il suo sw su linux
    > > e sul modello oss
    > > infatti redhat che inscatola il tutto va alla
    > > grande
    >
    >
    > Vediamo... io vado al supermercato e trovo
    > desktop e laptop HP... con sopra Windows.
    >
    > Telefono al rappresentante HP e chiedo una
    > workstation o un server e mi propone una macchina
    > PA-RISC con sopra HP-UX...
    >
    > Ma sono consapevole del fatto che se in HP uno
    > una mattina si sveglia e decide di vedere come va
    > Linux su un desktop HP automaticamente le vendite
    > crollano del 30%. Sicuramente dipende da Linux e
    > non dal fatto che HP oramai vende macchine che
    > fanno schifo...
    > Evidentemente Linux porta una sfiga...

    guarda proprio no si ha la voglia di ri-spiegare sempre le stesse cose.
    anziche partire dal dogma che linux e oss non devono c'entrare niente prova invece a ragionare in maniera più libera vedrai che ci arrivi se poi non ci rieci spulciti qualche link nei post di ieri (o dell'altro ieri non ricordo) si parlava proprio dei licenziamente di hp
    linux di per se non porte ne sfiga ne le zecche.
    l'oss in genere porta licenziamenti specie nelle grandi aziende produttrici hw che possono rimpiazzare la parte sw con del sw prodotto a gratis dalla comunità oss e quindi mandare a casa i programmatori e non spendere più soldi in ricerca (lato sw) hp e ibm ne sono un'esempio lampante
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ma se HP ha licenziato tanto gente

    HP produce distribuzioni Linux ? Non mi risulta...


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > redhat e' in continua crescita, cosi'
    > come mandriva . suse...

    Sì sì, certo. Tra poco saranno quotate in borsaSorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > redhat e' in continua crescita, cosi'
    > > come mandriva . suse...
    >
    > Sì sì, certo. Tra poco saranno quotate in borsaSorride

    guarda che redhat e' gia quotata in borsa
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > redhat e' in continua crescita, cosi'
    > > > come mandriva . suse...
    > >
    > > Sì sì, certo. Tra poco saranno quotate in
    > borsaSorride
    >
    > guarda che redhat e' gia quotata in borsa

    C'era uno smile, penso volesse essere una battuta... =)
    non+autenticato