Sony DRU-800A

Il primo masterizzatore Sony con supporto ad entrambi gli standard DVD-R e DVD+R Double Layer

Sony DRU-800AIl Sony DRU-800A rappresenta l'ennesima evoluzione della serie 700. Dotato di supporto in scrittura per DVR-R e DVD+R Dual Layer, il DRU-800a è stato costruito sulla base del LiteON SOHW-1693S.

Il drive è in grado di scrivere alla velocità di 16x su supporti DVD +/-R, mentre con dischi RW sarà possibile scrivere ad 8x sui supporti DVR+R e 6x su quelli DVD-R. Sui supporti Dual Layer la velocità sarà di 4x per entrambi i formati.

La memoria buffer presente è di 2 MB, e l'interfaccia utilizzata è quella EIDE classica.
Test e conclusioni
Sony DRU-800A
Il design del frontalino è molto curato, purtroppo è presente un singolo LED luminoso per le attività di lettura e scrittura. Questa mancanza è però compensata dalla presenza di un frontalino trasparente che dà un'eleganza superiore a quella dei classici frontali beige, inoltre all'interno della confezione è presente anche una mascherina nera per l'abbinamento ad un case dello stesso colore.

DesignTechnica ha avuto modo di testare il masterizzatore Sony, e dichiara che utilizzando i supporti consigliati dalla casa produttrice non sono stati riscontrati errori nella masterizzazione, nè sono stati bruciati supporti. Apprezzata la presenza delle due mascherine per l'abbinamento con cabinet neri.

CDRinfo ha condotto dei test più approfonditi sul prodotto. Nei test con CD protetti, Sony si è mantenuto nella media in fase di ripping. In fase di scrittura di immagini protette, non è riuscito a superare il test per giochi che fanno uso di versioni di SafeDisk superiori alla 2.8.

La qualità e la velocità dell'estrazione audio digitale si mantengono sui valori ottimali raggiunti dagli ultimi drive sul mercato, con velocità media 30x sia nel caso di cd stampati che di cd masterizzati, e qualità di lettura del 100%. Il drive fallisce il test di lettura con un cd audio da 90 minuti, e passa stranamente il test con un cd da 99 minuti, seppur con un calo drastico di velocità negli ultimi minuti. Risultati altalenanti in questo caso.

Una curiosità è che nonostante Sony abbia dichiarato che la velocità massima raggiungibile in scrittura CD è di 40x, tenendo premuto il tasto Eject all'inserimento di un CD sarà possibile selezionare la velocità di scrittura 48x. A questa velocità il drive Sony è stato in grado di chiudere un CD da 80 minuti in 167 secondi. Piena velocità anche in modalità CD-RW, con partenza a 16x e velocità in fase di chiusura pari a 24x.

Grossi dislivelli sono visibili nei tempi di registrazione utilizzando diversi supporti DVD-R, tempi che variano da 6 a quasi 10 minuti per supporti Traxdata. Questione probabilmente risolvibile con dei firmware aggiornati, in quanto il problema non è altrettanto evidente per i DVD+R, per i quali i tempi di registrazione vanno da meno di sei minuti ai quasi nove per gli Optodisc.

Il DRU-800A si è dimostrato un ottimo masterizzatore, anche se c'è da migliorare la compatibilità con i vari supporti. Non si sono verificati errori in scrittura, ma la velocità varia in maniera apprezzabile utilizzando supporti non consigliati dal produttore, problema solitamente risolto con firmware più aggiornati.
TAG: