SanDisk lancia i chip antipirateria

L'azienda californiana presenta i primi modelli di schede TrustedFlash. Pensate per contenere canzoni e filmati digitali, le card sono dotate di un sistema DRM basato su specifiche SecureDigital

Sunnyvale (USA) - Capienti, compatte e soprattutto sicure: ecco come sono state presentate le nuove memory card prodotte da SanDisk, leader mondiale nel settore dei supporti di memoria miniaturizzati. La nuova gamma di schede utilizza la tecnologia TrustedFlash, che introduce un sistema per il Digital Rights Management.

Il CEO di SanDisk, Eli Harari, è convinto che le nuove card permetteranno all'azienda di "raggiungere una posizione strategica": nella corsa all'oro per la mobilità totale, i chip TrustedFlash permettono di implementare controlli antipirateria su software, canzoni e filmati destinati alle piattaforme portatili.

"Realizzare TrustedFlash ci è costato quasi quattro anni di ricerche", dichiara Harari. Già battezzato "chip antipirateria" dalla stampa internazionale, il prodotto di SanDisk è infatti un microprocessore che esegue operazioni crittografiche in tempo reale. Per quanto riguarda la protezione di audiovisivi, TrustedFlash è compatibile con lo standard NDS, utilizzato per la diffusione di film in formato digitale. Opportunamente "blindati", i contenuti digitali diventeranno accessibili solo attraverso un regolare pagamento, secondo il modello del pay-per-use.
Le applicazioni di queste nuove schede di memoria guardano soprattutto al ricco mercato della telefonia mobile: software, film ed album musicali fruibili dai terminali mobili. Harari è convinta d'avere in pugno il sistema DRM definitivo e conta sull'appoggio di importantissimi partner, come ad esempio EMI e Samsung, colosso sudcoreano che produce cellulari di ultima generazione.

Anche Yahoo! ha annunciato una partnership con SanDisk: forte di una articolatissima rete di distribuzione, il motore di ricerca ha annunciato l'avvio di un servizio per l'acquisto di musica pienamente compatibile con la gestione dei diritti offerta da TrustedFlash. E vendere musica rientra tra gli obiettivi più importanti di Harari. Il CEO dell'azienda di Sunnyvale spera che le major discografiche possano distribuire direttamente i propri artisti in formato TrustedFlash.

Tommaso Lombardi
TAG: drm
127 Commenti alla Notizia SanDisk lancia i chip antipirateria
Ordina
  • Non credo che i materiali multimediali possano essere bloccati dalla copia....salvo usi solo con apparati che in tempo reale sono collegati ad internet....e anche qui se le cose non sono fatte con certe cautele la copia ci scapperà sempre.

    In quanto la caratteristica multimediale è di essere vista e ascoltata dall'uomo.....e qualsiasi cosa che può essere vista e ascoltata può attualmente essere registrata.


    Cosi il drm di Microsoft..... lancio la canzone con il player ufficiale poi la registro con un registratore di suoni dalla scheda audio...e poi la scambio con qualcos'altro in internet.

    così i film ....collego al'uscita vga(s video, video, o hdtv) ad un registratore e poi la trasformo in un normale file.

    Come faranno ad evitare le copie del flusso multimediale che comunque dovra essere fruibile all'occhio e all'udito???

    Magari sarà più complicato, ma sempre possibile

    Ci saranno dei segnatori, ma potranno essere eliminati, cosi come sono stati inseriti

    l'unico modo .... e sara sempre l'unico modo.. è di non vendere i supporti registrabili e/o gli apparati di registrazione (che oramai sono in circolazione)....ma questo non sara mai accettato ...... ne rispettato.


    Una volta pensai ad un sistema (come alcuni virus) che potesse mandare in overflow i programmi di riproduzione audio/video.,,, alla lunga il sistema sarebbe stato sbloccato solo se.... le CPU (come accade adesso) non fossero state dotate di sistemi di riscontro di tali overflow e i programmi di registrazione fossero tutti omologati....

    .....la minaccia palldium è quindi teoricamente possibile, ma non credo realizzabile per la molteplicità di aziende e sistemi preesistenti......che necessitano di un accordo mondiale di tutti i costruttori e di tutte le nazioni...e quindi di tutte le persone del mondo...che per fortuna non tutte pensano allo stesso modo









    non+autenticato
  • Sono ormai diversi anni che le Major dell'intrattenimento, in accordo con Microsoft, tentano di imporre il DRM (Digital Rights Management) ma non mi sembra che - a parte alcuni casi negli Usa - il sistema sia decollato.

    La complicazione insita in un sistema che riconosce l'hardware sul quale risiede, non permettendo la fruizione dei contenuti multimediali ad utenti o a sistemi DIVERSI da quelli che ne hanno ottenuto l'autorizzazione, è veramente penalizzante in termini di praticità, ed è comunque superabile con un minimo d'intelligenza e di conoscenze: difatti tutto quello che posso riprodurre, lo posso anche in qualche modo memorizzare.

    Il risultato oggi è sotto gli occhi di tutti: massima diffusione di lettori mp3 e di player "liberi"; se n'è accorta anche la Sony, che ha dovuto modificare i suoi standard, adottando mp3 nei suoi lettori.

    Se - come sembra da questa notizia - la convergenza tra hw e sw si farà sempre più stretta, in parallelo il mondo degli utenti si sposterà naturalmente verso quei formati e quei sistemi che ne garantiscano la fruizione libera dei contenuti, senza "lacci elettronici" e con buona pace di quei produttori di hardware che avranno voluto sottostare (magari per interesse) ai diktat della RIA e delle Major.

    Guido P.
  • Prima di copiare il file sulla chiavetta si criptano.
    Voglio proprio vedere come riconosce che è un WMV,AVI o vattelapesca...

    Sergius
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Prima di copiare il file sulla chiavetta si
    > criptano.
    > Voglio proprio vedere come riconosce che è un
    > WMV,AVI o vattelapesca...
    >
    > Sergius

    E come avresti intenzione di ascoltarli?
    non+autenticato

  • > E come avresti intenzione di ascoltarli?

    Beh, uno se li tiene criptati. Sai, ho quell'mp3 ma ho paura che il Pc me lo spazzi via se lo decripto!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Prima di copiare il file sulla chiavetta si
    > > criptano.
    > > Voglio proprio vedere come riconosce
    > > che è un WMV,AVI o vattelapesca...

    > E come avresti intenzione di ascoltarli?

    Scrivi un plughin o scarichi l'algoritmo e ti fai il lettore che legga gli zippati, o aspetti che qualcuno lo faccia.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > Prima di copiare il file sulla chiavetta si
    > > > criptano.
    > > > Voglio proprio vedere come riconosce
    > > > che è un WMV,AVI o vattelapesca...
    >
    > > E come avresti intenzione di ascoltarli?
    >
    > Scrivi un plughin o scarichi l'algoritmo e ti fai
    > il lettore che legga gli zippati, o aspetti che
    > qualcuno lo faccia.

    Scusa, e speri che un Computer TCPA accetti di installarlo?
    Se il Programma non e` approvato, il Windows Vista di turno ne blocca direttamente l'installazione...
    Crazy
    1945
  • Quello è il secondo problema, ma il primo, cioe quello dell immagazinamento/trasporto dovrei avero superatoSorride

  • - Scritto da: Anonimo
    > Prima di copiare il file sulla chiavetta si
    > criptano.
    > Voglio proprio vedere come riconosce che è un
    > WMV,AVI o vattelapesca...
    >
    > Sergius

    o magari basta rinonimarli...
    o aggiungerci 1byte all'inizio e/o alla coda...
    o magari cambi l'ordine: da big endian a little endian [e viceversa]...

    ce ne sono d sistemi....

    shdx
    non+autenticato
  • > o magari basta rinonimarli...
    > o aggiungerci 1byte all'inizio e/o alla coda...
    > o magari cambi l'ordine: da big endian a little
    > endian [e viceversa]...

    > ce ne sono d sistemi....

    > shdx Occhiolino

    O contattare una ditta cinese che faccia ancora mp3 player senza porcherie aggiuntive
    Ciao
    Sergius

  • >
    > O contattare una ditta cinese che faccia ancora
    > mp3 player senza porcherie aggiuntive
    > Ciao
    > Sergius

    I Player non TCPA non potranno essere installati sui prossimi Sistemi Operativi, come Windows Vista o Mac OS, e se un Player e` approvato dal TCG, vuol dire che e` intriso di DRM.
    La cosa non e` semplice come pensi, ma il modo di dtarne fuori esiste: basta avere il COmputer composto da componenti Palladium Free ed averci installato un Sistema Operativo non TCPA, a quel punto, potrai installare Player TCP Free
    Crazy
    1945
  • Mah, penso e spero che il mercato faccia qualche resistenza a queste cose, non comprandole.

    Spero pure che non tutti i costruttori di hardware si
    sottomettano.In fondo si aprirebbe loro un mercato mica
    da poco: quello che qualcuno chiamera "dei pirati" ma in fondo è solo gente libera che non trova giusto dare le chiavi di "casa" alle multinazionali.

    Da parte mia la scelta l ho gia fatta 3 anni fa e da allora
    uso Linux per tutto il possibile.

    Ciao

    --Sergius
  • Bisognerebbe cominciare a valorizzare su internet chi rimane fuori dal TCPA.
    Perché non fare una lista di prodotti TCPA Free (ovvero chi non ha aderito al consorzio) da pubblicare nei siti dove si fa informazione sulle implicazioni di questa tecnologia?
    Che ne pensate?
    Newbie, inesperto
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Bisognerebbe cominciare a valorizzare su internet
    > chi rimane fuori dal TCPA.
    > Perché non fare una lista di prodotti TCPA Free
    > (ovvero chi non ha aderito al consorzio) da
    > pubblicare nei siti dove si fa informazione sulle
    > implicazioni di questa tecnologia?
    > Che ne pensate?
    > Newbie, inesperto

    Io farei informazione su drm & co anche su siti che non trattano di temi informatici.
    Attrae più gente un sito di macchine e motori che uno di informatica?
    Alla fine saranno le persone che vanno a vedersi le macchinine a rischiare di cadere nella trappola

    Io ci sto
    non+autenticato

  • > Io farei informazione su drm & co anche su siti
    > che non trattano di temi informatici.
    > Attrae più gente un sito di macchine e motori che
    > uno di informatica?
    > Alla fine saranno le persone che vanno a vedersi
    > le macchinine a rischiare di cadere nella
    > trappola
    >
    > Io ci sto

    Assolutamente! Banner ovunque (su tutti i siti, visto che questa cosa riguarda chiunque utilizza un computer) che riportino a siti di informazione come questo:

    http://www.againsttcpa.com/tcpa-banner.html

    E una lista per evitare di comprare anche per sbaglio un prodotto che implementa il TCPA!
    non+autenticato
  • Ah, questa è la pagina tradotta in italiano:

    http://www.againsttcpa.com/tcpa-faq-it.html

    A cui collegare questo banner qui:

    http://www.againsttcpa.com/tcpa-banner.html
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Ah, questa è la pagina tradotta in italiano:
    >
    > http://www.againsttcpa.com/tcpa-faq-it.html
    >
    > A cui collegare questo banner qui:
    >
    > http://www.againsttcpa.com/tcpa-banner.html

    In ufficio tempo fa mi sono fatto una fetecchia di sito web con paginette html statiche per mostrare la mia collezione di foto aeree. Questo sito è parecchio bazzicato dai colleghi.

    In home page, ora appare:

    PUBBLICITA' PROGRESSO
    Da leggere se dovete farvi il computer nuovo e/o volete suicidarvi con Windows (S)Vista
    Cliccate sul banner per saperne di più sulla fregatura prossima ventura
    http://www.againsttcpa.com/images/AgainstTCPA-Log0...

    Cliccando sul banner salta fuori il contenuto di http://www.againsttcpa.com/tcpa-faq-it.html (copia-incolla, non tutti sono abilitati ad uscire dall'intranet aziendale)


    Aspetto solo che qualche "pretoriano" (traduzione: consulente esterno microsoft) mi faccia fare una bella lettera punitiva scritta da qualche "parruccone masterizzato" (dirigente).
    Ho intenzione di arricchirmi Con la lingua fuori .


    A bocca aperta   A bocca aperta   A bocca aperta   A bocca aperta .
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Ah, questa è la pagina tradotta in italiano:
    > >
    > > http://www.againsttcpa.com/tcpa-faq-it.html
    > >
    > > A cui collegare questo banner qui:
    > >
    > > http://www.againsttcpa.com/tcpa-banner.html
    >
    > In ufficio tempo fa mi sono fatto una fetecchia
    > di sito web con paginette html statiche per
    > mostrare la mia collezione di foto aeree. Questo
    > sito è parecchio bazzicato dai colleghi.
    >
    > In home page, ora appare:
    >
    > PUBBLICITA' PROGRESSO
    > Da leggere se dovete farvi il computer nuovo e/o
    > volete suicidarvi con Windows (S)Vista
    > Cliccate sul banner per saperne di più sulla
    > fregatura prossima ventura
    > http://www.againsttcpa.com/images/AgainstTCPA-Log0
    >
    > Cliccando sul banner salta fuori il contenuto di
    > http://www.againsttcpa.com/tcpa-faq-it.html
    > (copia-incolla, non tutti sono abilitati ad
    > uscire dall'intranet aziendale)
    >
    >
    > Aspetto solo che qualche "pretoriano"
    > (traduzione: consulente esterno microsoft) mi
    > faccia fare una bella lettera punitiva scritta da
    > qualche "parruccone masterizzato" (dirigente).
    > Ho intenzione di arricchirmi Con la lingua fuori .
    >
    >
    > A bocca aperta   A bocca aperta   A bocca aperta   A bocca aperta .

    Dimenticavo...
    E stasera faccio il servizio al sitarello casalingo A bocca aperta .
    non+autenticato

  • > Perché non fare una lista di prodotti TCPA Free
    > (ovvero chi non ha aderito al consorzio) da
    > pubblicare nei siti dove si fa informazione sulle
    > implicazioni di questa tecnologia?

    Perché ci sono dentro tutti. O arrivano i cinesi con roba senza tcpa oppure non comprae un casso e spera che il mercato crolli!
    non+autenticato
  • ... nei confronti del consumatore che non credo nei prossimi anni avrà soldi da spendere in sciocchezze e che potrebbe prendere molto a male questa invasione delle major nella sua vita privata.
    Non comprare la "loro" musica o i "loro" film sarà l'unica arma di difesa quando tutto, viste le parti in gioco, diventerà inevitabilmente TCPA.

    http://www.complessita.it/tcpa
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > ... nei confronti del consumatore che non credo
    > nei prossimi anni avrà soldi da spendere in
    > sciocchezze e che potrebbe prendere molto a male
    > questa invasione delle major nella sua vita
    > privata.
    > Non comprare la "loro" musica o i "loro" film
    > sarà l'unica arma di difesa quando tutto, viste
    > le parti in gioco, diventerà inevitabilmente
    > TCPA.
    >
    > http://www.complessita.it/tcpa

    Purtroppo la maggior parte dei consumatori sono dei pecoroni decerebrati che, come se non bastasse, sono disposti pure a fare debiti per essere i più fighi della propria conventicola di appartenenza.

    E' triste, ma è così Triste .
    non+autenticato
  • > Purtroppo la maggior parte dei consumatori sono
    > dei pecoroni decerebrati che, come se non
    > bastasse, sono disposti pure a fare debiti per
    > essere i più fighi della propria conventicola di
    > appartenenza.
    >
    > E' triste, ma è così Triste .

    Straquoto.
    Conosco direttamente due persone che hanno chiesto un prestito alla propria banca per comprarsi il cellulare nuovo! Sorpresa
    Ora, io dico, non hai 8-900 euri per prenderti l'ultima novità cellulosa per vantarti con gli amici... che cavolo accendi un mutuo, ma allora sei proprio babbo Perplesso
    I pecoroni ci sono e sono tanti, ed è proprio a loro che i colossi dell'intrattenimento indirizzano i loro prodotti.
    non+autenticato

  • > Purtroppo la maggior parte dei consumatori sono
    > dei pecoroni decerebrati che, come se non
    > bastasse, sono disposti pure a fare debiti per
    > essere i più fighi della propria conventicola di
    > appartenenza.
    >
    > E' triste, ma è così Triste .

    Beh, qualcuno potrebbe anche farci i soldi con le minoranze (soprattutto qualcuno che non ha soldi da pagare in licenze per far parte del mercato TCPA):

    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1146...
    non+autenticato
  • Io spengo il pc e mando a c*gare tutti. Così blindato non mi interessa più.
    Arrabbiato
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 18 discussioni)