Xbox, i conti non convincono

A poche settimane dal lancio di una nuova console, gli analisti fanno le pulci al conto economico: Microsoft ha fin qui perso 4 miliardi di dollari e potrebbe essere solo l'inizio

Redmond (USA) - Microsoft, da anni presente sull'agguerritissimo fronte dell'hardware videoludico, si prepara al lancio di una nuova ed anticipatissima macchina da gioco: Xbox 360 raggiungerà gli scaffali il prossimo 22 novembre. Un successo garantito, dichiarano i portavoce di Microsoft; "non è così", ribattono gli analisti.

Secondo alcuni esperti citati da Forbes, la posizione del gigante di Redmond nel mondo delle console costituisce in realtà uno tra i più grandi flop che l'azienda fondata da Bill Gates abbia mai conosciuto. E questo perché l'avventura di Microsoft nel mercato ludico è costata ben quattro miliardi di dollari: risultato che viene considerato ben lontano da qualsiasi nozione di "successo".

Steve Ballmer è stato recentemente accusato proprio da Forbes di aver precipitato la multinazionale del software in una sorta di crisi di mezza età. La "scampagnata" videoludica, accompagnata dallo sviluppo di sistemi per la geolocalizzazione e la comunicazione cellulare, sarebbe solo la punta dell'iceberg dei moltissimi progetti in rosso tuttora appoggiati dall'azienda. Affermazione che sembrano cozzare con lo stato di ottima salute di cui godono le finanze del colosso di Redmond.
Ballmer replica: "Dateci tempo, perché dal 2000 fino al 2005 siamo stati impegnati a conquistare il settore dei server". Il dato brandito però dagli esperti sostiene che Microsoft non starebbe più guadagnando come nello scorso decennio, e la causa sarebbe da ricercare proprio in progetti che, come Xbox, fan fatica a far vedere dei ritorni. La console, questo il ragionamento, non ha catturato a sufficienza l'attenzione degli utenti, nonostante i milioni di dollari spesi per dotarsi di un innovativo servizio multiplayer proprietario, chiamato Xbox Live. Non solo: l'opinione più diffusa è che Microsoft non sia riuscita ad assicurarsi l'appoggio delle grandi software house, fallendo laggiù dove Sony ha trionfato.

Con Windows Vista all'orizzonte, la pessima riuscita di Xbox dovrebbe far riflettere moltissimo gli amministratori di Redmond. L'imperativo rimane "innovare, innovare, innovare" - parafrasando Ballmer - anche in presenza di pericolosi sprechi di risorse? La migliore strategia, in questi casi, indicano gli analisti, potrebbe nascondersi nel supportare progetti consolidati e redditizi, abbandonando i meno performanti.

In netta controtendenza rispetto alle aspettative, Ballmer non ha però alcun timore che i magri risultati fin qui ottenuti dalla console di bandiera possano portare ad "investimenti fuori controllo". Resta infatti convinto di dover scommettere grandi somme su Xbox 360. Almeno fino a quando i conti in rosso di Xbox non peseranno su altri settori produttivi - solo in quel caso, sostiene Ballmer, verrebbe dato l'ordine di abbandonare la nave.

Il fatto che Microsoft non abbia alcuna intenzione di abbandonare Xbox, andando incontro a quelle che vengono viste come "ulteriori ed inevitabili perdite", non può che stupire. La situazione del mercato videoludico tra l'altro non è rosea. C'è stata una grande contrazione internazionale nell'acquisto di videogiochi, come sottolinea Peter Lewis, CEO del più grande distributore britannico per l'intrattenimento digitale, Game Group. Ciononostante, è bene "non smettere di investire proprio adesso", redarguisce Lewis, "poiché l'arrivo delle nuove console farà rifiorire la domanda". Si annuncia un natale caldissimo per Sony, Nintendo e Microsoft: chi vincerà la sfida?

Tommaso Lombardi
TAG: mercato
252 Commenti alla Notizia Xbox, i conti non convincono
Ordina
  • "conquistare il mercato dei server"? O_O

    ah be' se hanno fatto questo in cinque (5) anni....
    non+autenticato
  • La nuova PS Sony ha una architettura molto interessante ma con un problema: è difficile da programmare. Riusciranno i programmatori attuali ad usarla?

    La XBox360 è più "ortodossa" e per i programmatori è più semplice. Questo potrebbe spostare degli investimenti da PS a XBox.

    MS sta dimostrando ai produttori che vuole investire pesantemente sulla sua piattaforma (e sulla sua visione di casa digitale). Ha anche meno problemi finanziari di Sony. E' una buona opportunità per Gates e soci.

    Riuscirà la console Sony a sopravvivere alla sua stessa innovazione? E alla crisi economica dell'azienda?

    Ai posteri l'ardua sentenza!

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > La nuova PS Sony ha una architettura molto
    > interessante ma con un problema: è difficile da
    > programmare. Riusciranno i programmatori attuali
    > ad usarla?
    >
    > La XBox360 è più "ortodossa" e per i
    > programmatori è più semplice. Questo potrebbe
    > spostare degli investimenti da PS a XBox.
    >
    > MS sta dimostrando ai produttori che vuole
    > investire pesantemente sulla sua piattaforma (e
    > sulla sua visione di casa digitale). Ha anche
    > meno problemi finanziari di Sony. E' una buona
    > opportunità per Gates e soci.
    >
    > Riuscirà la console Sony a sopravvivere alla sua
    > stessa innovazione? E alla crisi economica
    > dell'azienda?
    >
    > Ai posteri l'ardua sentenza!
    >

    è l'idea di casa digitale by MS che non piace a tutti...
    non+autenticato
  • Con il TCPA, innovare, innovare, innovare. Fai tutto quello che vuoi.. con WinXP...

    MA DOVE? Farcendo di cazzate ogni cosa? Quella sarebbe l'innovazione?
    non+autenticato
  • Incuriosito dalla notizia, sono andato a guardarmi il report annuale di Microsoft sul loro sito http://www.microsoft.com/msft/ar.mspx

    Alla voce Home & Entertainment, dove il grosso lo fa la XBOX e i giochi XBOX, c'è la seguente tabella:

    In millions            2002            2003         2004         2005
    ----------------------------------------------------------------------------
    Revenue            $ 2,453     $ 2,748       $ 2,876     $3,242
    Operating loss $(1,135)    $(1,191)     $(1,215)     $(391)

    Vale a dire che, è sicuramente vero che MS ci ha speso quasi 4 miliardi di dollari (per la precisione sono 3,932 miliardi) ma le perdite (loss) sono in calo e gli incassi (revenue) sono in crescita.

    Con il trend attuale c'è da prevedere che il prossimo anno MS chiuderà in attivo alla voce Home & Entertainment. La situazione mi sembra positiva: MS ha un sacco di soldi cash e ne impiega un po' per mettersi su un nuovo mercato e diventare profittevole nel giro di 5 anni. Si chiamano investimenti.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Incuriosito dalla notizia, sono andato a
    > guardarmi il report annuale di Microsoft sul loro
    > sito http://www.microsoft.com/msft/ar.mspx
    >
    > Alla voce Home & Entertainment, dove il grosso lo
    > fa la XBOX e i giochi XBOX, c'è la seguente
    > tabella:
    >
    > In millions            2002            2003    
    >    2004         2005
    > --------------------------------------------------
    > Revenue            $ 2,453     $ 2,748       $
    > 2,876     $3,242
    > Operating loss $(1,135)    $(1,191)     $(1,215)
    >     $(391)
    >
    > Vale a dire che, è sicuramente vero che MS ci ha
    > speso quasi 4 miliardi di dollari (per la
    > precisione sono 3,932 miliardi) ma le perdite
    > (loss) sono in calo e gli incassi (revenue) sono
    > in crescita.
    >


    sarebbe curioso vedere nel 2005 come hanno fatto a ridurre le perdite visto ce l'aumento dei revenue è insufficiente per ridurre i loss operativi da 1,1215 a 391


    > Con il trend attuale c'è da prevedere che il
    > prossimo anno MS chiuderà in attivo alla voce
    > Home & Entertainment. La situazione mi sembra
    > positiva: MS ha un sacco di soldi cash e ne
    > impiega un po' per mettersi su un nuovo mercato e
    > diventare profittevole nel giro di 5 anni. Si
    > chiamano investimenti.

    uhm forse dovresti imparare a leggerlo in toto un rendiconto annuale....non solo 2 cifre...magari scopriamo come hanno fatto a ridurre la perdita di cosi tanto avendo un fatturato che non è esploso.

    gli investimenti sono un altra cosa....quello al limite è un ROI
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > sarebbe curioso vedere nel 2005 come hanno fatto
    > a ridurre le perdite visto ce l'aumento dei
    > revenue è insufficiente per ridurre i loss
    > operativi da 1,1215 a 391

    Tra il 2002 e il 2003 e il 2003 e il 2004 gli incassi sono aumentati, ma la perdita operativa è aumentata. Secondo te come è possibile ciò?
    Te lo spiego io, nella tabella manca l'inutile voce delle uscite, che evidentemente mentre negli anni suddetti sono aumentate nel 2005 sono molto diminuite.


    > uhm forse dovresti imparare a leggerlo in toto un
    > rendiconto annuale....non solo 2 cifre...magari
    > scopriamo come hanno fatto a ridurre la perdita
    > di cosi tanto avendo un fatturato che non è
    > esploso.
    >
    > gli investimenti sono un altra cosa....quello al
    > limite è un ROI

    Roiksopp se stai studiano economia ti conviene tornare a studiare, ma ricorda che non basta imparare i termini difficili che fanno fighi, si devono anche capire le cose.
    non+autenticato
  • cosa volete che siano 4 mld per ms, rispetto alla possibilità di scacciare dal mercato i concorrenti?

    che poi non ci siano proprio riusciti, ok... ma intanto ms ha intaccato l'impero di sony e nintendo... e ha allungato le sue zampe anche sul mondo delle console.
    nel grande piano di ms per la conquista del pianeta, 4 mld di perdita "strategica" ci stanno benissimo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > cosa volete che siano 4 mld per ms, rispetto alla
    > possibilità di scacciare dal mercato i
    > concorrenti?
    >

    chiedilo agli azionisti...

    > che poi non ci siano proprio riusciti, ok... ma
    > intanto ms ha intaccato l'impero di sony e
    > nintendo... e ha allungato le sue zampe anche sul
    > mondo delle console.

    mi pare che il mercato non sia radicalmente cambiato rispetto alla situazione ante xbox..per ora

    > nel grande piano di ms per la conquista del
    > pianeta, 4 mld di perdita "strategica" ci stanno
    > benissimo.

    detto ex-post potrebbe anche convincere.....potrebbe...perchè ex-ante verosimilmente erano convinti di fare utili e non perdite.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > cosa volete che siano 4 mld per ms, rispetto
    > alla
    > > possibilità di scacciare dal mercato i
    > > concorrenti?
    > >
    >
    > chiedilo agli azionisti...
    >
    Anche quest'anno noi azionisti microsoft non ci lamentiamo Sorride L'anno prossimo vedremo Con la lingua fuori .
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > cosa volete che siano 4 mld per ms, rispetto
    > > alla
    > > > possibilità di scacciare dal mercato i
    > > > concorrenti?
    > > >
    > >
    > > chiedilo agli azionisti...
    > >
    > Anche quest'anno noi azionisti microsoft non ci
    > lamentiamo Sorride L'anno prossimo vedremo Con la lingua fuori .

    non hai capito il senso..pazienza.
    non+autenticato
  • > > Anche quest'anno noi azionisti microsoft non ci
    > > lamentiamo Sorride L'anno prossimo vedremo Con la lingua fuori .
    >
    > non hai capito il senso..pazienza.
    >
    Noi azionisti Microdoft capiamo solo il tintinnio del dollari A bocca aperta
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 21 discussioni)