XP Service Pack, non c'è due senza tre

Un dirigente europeo di Microsoft ha confermato che il Service Pack 3 per Windows XP arriverà dopo il rilascio di Windows Vista. Inoltre Office 12 supporterà il formato PDF

Roma - Da qui al suo pensionamento Windows XP potrà contare su almeno un altro service pack. Lo ha rivelato a ZDNet France Bernard Ourghanlian, technical and security director della filiale francese di Microsoft, aggiungendo che l'update arriverà il prossimo anno, dopo l'introduzione sul mercato di Windows Vista.

Il fatto che il Service Pack 3 venga rilasciato dopo il lancio di Vista non desta particolare stupore, ma sul momento del debutto sembrano esserci molte meno certezze di quelle ostentate da Ourghanlian: se tutto va bene, infatti, la commercializzazione di Windows Vista dovrebbe iniziare poche settimane prima delle festività natalizie 2006, dunque in un periodo non molto adatto per la distribuzione di un service pack. Se a ciò si aggiunge - come confermato dallo stesso dirigente francese - che da qui alla fine del prossimo anno la priorità assoluta di Microsoft sarà lo sviluppo e il testing del nuovo sistema operativo, sembra lecito attendersi che l'SP3 non farà il suo debutto prima del 2007.

Ourghanlian non ha fornito alcun dettaglio sui contenuti del prossimo service pack, limitandosi ad affermare che "tradizionalmente, alcune delle caratteristiche delle nuove versioni di Windows vengono integrate nelle precedenti versioni per mezzo di service pack". Nel caso dell'SP3, tra le caratteristiche migrate dal nuovo OS a XP potrebbe esserci il sottosistema WinFX, che come noto comprende il sistema grafico Avalon, il sistema di comunicazione Indigo e, in futuro, il file-system relazionale WinFS.
L'ultimo service pack per Windows XP risale a circa un anno fa, e ha portato con sé importanti cambiamenti alle funzionalità e alle politiche di sicurezza del sistema operativo.

Altra rivelazione di questi giorni, apparsa sul blog del program manager di Microsoft Brian Jones, è che Office 12 includerà il supporto nativo al formato PDF. Tale caratteristica, che secondo Jones è fra le più richieste dagli utenti, si concretizzerà nell'aggiunta alle applicazioni di Office (Word, Excel, PowerPoint, Access, Publisher, OneNote, Visio e InfoPath) di una funzione per l'esportazione dei documenti nel formato PDF.

Uno dei più agguerriti rivali open della suite di Microsoft, OpenOffice, ha introdotto un filtro di esportazione per il formato PDF a partire dalla versione 1.1.
TAG: microsoft
135 Commenti alla Notizia XP Service Pack, non c'è due senza tre
Ordina
  • Office 12 supporta PDF. Cazzo che novita', veramente strabilante, high tech a palla!!! Un vero power tool!!

    Peccato che questa feature era gia' presente nella piu' marcia delle prime versioni di openoffice.

    Ah anche dal marcio KWrite posso stampare il dcumento in PDF. Chissa' che anche questa chicca tecnlogica verra' offerta in Windows Vista, dove si potra' stampare in PDF da notepad?

    Sempre sulla cresta dell'onda vedo!

    Mavavava baracc d'un cesso da finester.

    Linux e' il futuro. Mac OSX e' il futuro. Diana gente.
    non+autenticato
  • > Ah anche dal marcio KWrite posso stampare il
    > dcumento in PDF. Chissa' che anche questa chicca
    > tecnlogica verra' offerta in Windows Vista, dove
    > si potra' stampare in PDF da notepad?
    >

    apri google e cerca le parola "windows pdf esportare".

    questi linari, sono programmatri eccezionali, modificano kernel, installano driver, creano di tutto ma non sanno usare google.


    > Linux e' il futuro. Mac OSX e' il futuro. Diana
    > gente.

    anche l'Inter e' la squadra del futuro

    non+autenticato

  • -
    >
    > > Linux e' il futuro. Mac OSX e' il futuro. Diana
    > > gente.
    >
    > anche l'Inter e' la squadra del futuro
    >

    Anche il culo è la figa del futuro .... Lapo fiat insegna.
    non+autenticato
  • Bah, mi sembra che qui le lamentele siano
    piuttosto sboccate e "gratuite".
    Ragazzi, vi rendete conto che vi lamentate
    continuamente di software che potete
    avere gratuitamente (pur compiendo un
    reato) assieme ad altri 1000 ?
    E in piu avete anche gli aggiornamenti
    e le patch della sicurezza a gratis.
    Cosa direte tra un annetto quando fritz
    pretenderà che pagate tutto quello che
    adesso vi sbafate, sputando anche sul
    piatto. Uscirete con la p38 in cerca di
    qualche filiale ms certificata ?

    Ringraziate scrocconi, finché dura. Poi
    diventerà dura.
    non+autenticato
  • e' vero, non dimentichiamo che moltissimi utenti, al di la' delle critiche e delle motivazioni più disparate, utilizzano gratuitamente un sistema operativo che non mi pare così tanto male (chi vi parla usa linux da qualche anno).
    oltre alle attivazioni e cavolate varie, sarebbe bastato chiudere l'update a chi non ha windows originale et voilà sarebbe divenuto inservibileOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > oltre alle attivazioni e cavolate varie, sarebbe
    > bastato chiudere l'update a chi non ha windows
    > originale et voilà sarebbe divenuto inservibile
    >Occhiolino

    Beh diciamo ci mamma winzozz fino a qualche mese fa aveva provato con la famosa storia del Windows Genuine Advantage.
    Poi sappiamo tutti come è andata a finire, sono bastati due passaggi di mouse per cracckare il tutto, eppure ero d'accordo con la politica di M$ di aprire l'update solo a chi aveva il windows originare e lasciare aperte solo le patch scaricabili tramite aggiornamento automatico ai "corporatettari".
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > oltre alle attivazioni e cavolate varie, sarebbe
    > > bastato chiudere l'update a chi non ha windows
    > > originale et voilà sarebbe divenuto inservibile
    > >Occhiolino
    >
    > Beh diciamo ci mamma winzozz fino a qualche mese
    > fa aveva provato con la famosa storia del Windows
    > Genuine Advantage.
    > Poi sappiamo tutti come è andata a finire, sono
    > bastati due passaggi di mouse per cracckare il
    > tutto, eppure ero d'accordo con la politica di M$
    > di aprire l'update solo a chi aveva il windows
    > originare e lasciare aperte solo le patch
    > scaricabili tramite aggiornamento automatico ai
    > "corporatettari".

    Craccare ?

    L'ultima volta che ho dovuto scaricare un aggiornamento mi sono trovato di fronte al test di autenticazione del sistema operativo, che consisteva nello scaricare ed eseguire un programma. Per curiosità ho seguito tutta la procedura come consigliato. Il responso è stato che la mia era una licenza regolare... e ho potuto scaricare l'aggiornamento... Peccato che ero in Linux e il programmino l'ho fatto girare con Wine... e anche ad essere paranoici la partizione Windows era su un disco spento...
    non+autenticato
  • Non bastava XP stra-pesante e i service pack gia' esistenti che mi hanno fatto serede il PC a terra..

    con il nuovo service pack, dovro' raddoppiare la RAM per non dire cambiare il processore (attualmente P3)... solo per farlo installare..

    M$ = SPAZZATURA !!

    non+autenticato
  • A me sp1 e sp2 non hanno appesantito nulla.
    Certo se pretendi di farlo girare su un p3 450 magari devi fare un po' di tweaking.

    Altrimenti ti pigli win2000 sp4 che va come un fuso anche con 128mb di ram.

    E poi se non fanno gli hotfix tutti si lamentano che M$ non è sicura. Se li fanno "ah però adesso mi tocca scaricare i fix". Boh.

    Secondo te linux lo installi e poi è morto li? non installi più fix o patch?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > A me sp1 e sp2 non hanno appesantito nulla.
    > Certo se pretendi di farlo girare su un p3 450
    > magari devi fare un po' di tweaking.

    > Altrimenti ti pigli win2000 sp4 che va come un
    > fuso anche con 128mb di ram.

    > E poi se non fanno gli hotfix tutti si lamentano
    > che M$ non è sicura. Se li fanno "ah però
    > adesso mi tocca scaricare i fix". Boh.

    > Secondo te linux lo installi e poi è morto li?
    > non installi più fix o patch?

    Bhe, diciamo che anche se lo lasci liscio appena installato comunque non ti prendi virus spyware, dialer vari; inoltre c'e' sempre la possibilita' di installare tutte le patch e aggiornare tutti i comandi con un solo comando, invece di dover aggiornare ogni singola applicazione a parte come negli altri SO.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > A me sp1 e sp2 non hanno appesantito nulla.
    > Certo se pretendi di farlo girare su un p3 450
    > magari devi fare un po' di tweaking.
    >
    > Altrimenti ti pigli win2000 sp4 che va come un
    > fuso anche con 128mb di ram.
    >
    > E poi se non fanno gli hotfix tutti si lamentano
    > che M$ non è sicura. Se li fanno "ah però adesso
    > mi tocca scaricare i fix". Boh.
    >
    > Secondo te linux lo installi e poi è morto li?
    > non installi più fix o patch?

    La differenza (per quanto ho potuto constatare) è che, mentre in linux si può installare una marea di roba senza che il sistema subisca bruschi rallentamenti, con win questo non accede.

    A me il sp2 ha rallentato il sistema tanto da renderlo inutilizzabile, ed ho dovuto reinstallare win dopo aver intergrato sul cd il sp2.

    (nessuno ha notato la differenza di velocità tra (a) installare xp e poi il sp2 e (b) installare xp con sp2 integrato nel cd?)
    non+autenticato
  • Io no.
    Ho un P3 800 sul portatile
    Ho installato Sp1, poi quando è uscita sp2.
    Nessun rallentamento.

    Ah, ho gli aggiornamenti automatici attivati in modo che vengano scaricati ma decida io quando installarli. Fin'ora li ho installati tutti. Tutto ok.

    Immagino che il tuo sia un caso sfortunato.
    Hai fatto defrag dopo l'installazione di sp2?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Io no.
    > Ho un P3 800 sul portatile
    > Ho installato Sp1, poi quando è uscita sp2.
    > Nessun rallentamento.

    > Ah, ho gli aggiornamenti automatici attivati in
    > modo che vengano scaricati ma decida io
    > quando installarli. Fin'ora li ho installati tutti.
    > Tutto ok.

    > Immagino che il tuo sia un caso sfortunato.
    > Hai fatto defrag dopo l'installazione di sp2?

    Ma NTFS non era quello che "finalmente" non aveva bisogno di defrag ???

    Immagino che gli aggiornamenti automatici aggiornano anche i vari programmi che non sono parte del sistema operativo vero ???
    non+autenticato

  • > Ma NTFS non era quello che "finalmente" non aveva
    > bisogno di defrag ???
    >
    > Immagino che gli aggiornamenti automatici
    > aggiornano anche i vari programmi che non sono
    > parte del sistema operativo vero ???

    Ntfs non si sbraca come la Fat ma un defrag ogni tanto non gli fa male. Ovvio che la microsoft poi nella pubblicità calca un po' la mano.

    Gli aggiornamenti automatici no, aggiornano solo xp le cose vendute con xp (media player, IE,ecc. ecc.)
    Perchè? che c'entra?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > > Ma NTFS non era quello che "finalmente" non
    > > aveva bisogno di defrag ???
    > > Immagino che gli aggiornamenti automatici
    > > aggiornano anche i vari programmi che non sono
    > > parte del sistema operativo vero ???

    > Ntfs non si sbraca come la Fat ma un defrag ogni
    > tanto non gli fa male. Ovvio che la microsoft poi
    > nella pubblicità calca un po' la mano.

    > Gli aggiornamenti automatici no, aggiornano solo
    > xp le cose vendute con xp (media player, IE,ecc.
    > ecc.)
    > Perchè? che c'entra?

    Si parlava di quanto e' comodo aggiornare il sistema con XP, quindi centra. Calcolando che ci sono anche vari "anti" addirittura consigliati dal sistema che vanno aggiornati ognuno separatamente.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > Io no.
    > Ho un P3 800 sul portatile
    > Ho installato Sp1, poi quando è uscita sp2.
    > Nessun rallentamento.
    >
    > Ah, ho gli aggiornamenti automatici attivati in
    > modo che vengano scaricati ma decida io quando
    > installarli. Fin'ora li ho installati tutti.
    > Tutto ok.
    >
    > Immagino che il tuo sia un caso sfortunato.
    > Hai fatto defrag dopo l'installazione di sp2?

    Si, avevo fatto il defrag, ma il sistema era sempre responsivo sotto i limiti accettabili. Triste

    (gli aggiornamenti prima del sp li facevo pure come te - era tutto aggiornato)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > La differenza (per quanto ho potuto constatare) è
    > che, mentre in linux si può installare una marea
    > di roba senza che il sistema subisca bruschi
    > rallentamenti, con win questo non accede.
    >

    anche la marmottona della cioccolata...
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > La differenza (per quanto ho potuto constatare)
    > è
    > > che, mentre in linux si può installare una marea
    > > di roba senza che il sistema subisca bruschi
    > > rallentamenti, con win questo non accede.
    > >
    >
    > anche la marmottona della cioccolata...

    Ah, allora non hai mai provato windows...
    non+autenticato

  • " Office 12 includerà il supporto nativo al formato PDF. Tale caratteristica, che secondo Jones è fra le più richieste dagli utenti"


    Ma perchè sono sempre così ipocriti?
    Non gliene importa nulla, di quello che vogliono gli utenti. Non gliene mai importato. Gli importa solo di quello che vogliono loro dagli utenti.
    Dicono spesso di seguire quello che vogliono gli utenti, ma questa dell'esportazione in PDF è una scopiazzatura bella e buona da OpenOffice.org, ma soprattutto una pressione da parte degli enti pubblici che hanno necessità di pubblicare documenti in quel formato.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Dicono spesso di seguire quello che vogliono gli
    > utenti, ma questa dell'esportazione in PDF è una
    > scopiazzatura bella e buona da OpenOffice.org

    openoffice ha copiato da Adobe.
    Chissenefrega se è una scopiazzatura, l'importante che migliori.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > " Office 12 includerà il supporto nativo al
    > formato PDF. Tale caratteristica, che secondo
    > Jones è fra le più richieste dagli utenti"
    >
    >
    > Ma perchè sono sempre così ipocriti?
    > Non gliene importa nulla, di quello che vogliono
    > gli utenti. Non gliene mai importato. Gli importa
    > solo di quello che vogliono loro dagli utenti.
    > Dicono spesso di seguire quello che vogliono gli
    > utenti, ma questa dell'esportazione in PDF è una
    > scopiazzatura bella e buona da OpenOffice.org, ma
    > soprattutto una pressione da parte degli enti
    > pubblici che hanno necessità di pubblicare
    > documenti in quel formato.
    >
    Office è diventato lo standard de facto tra le suite di office proprio offrendo agli utenti quello che loro desideravano. Perché credi che Lotus Smart Suite o la suite Wordperfect (comunque essa i chiami oggi) non hanno vinto la gara delle uite di Office? Anche lì monopolio?

    E poi smettiamola di sostenere che Office copia da OpenOffice quando è palesemente vero il contrario (almeno Lotus e Wordperfect avevano un tentativo di interfaccia caratteristica,non come OpenOffice che cerca di fare in modo che l'utente non si accorga della differenza).

    Infine, mi spiegate perché se MS non include una funzionalità relativa ad uno standard (anch'esso de facto perché non dimenichiamoci che PDF è proprietario di Adobe) è monopolista prevaricatrice e invece se include una funzionalità allora copia?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > E poi smettiamola di sostenere che Office copia
    > da OpenOffice quando è palesemente vero il
    > contrario (almeno Lotus e Wordperfect avevano un
    > tentativo di interfaccia caratteristica,non come
    > OpenOffice che cerca di fare in modo che l'utente
    > non si accorga della differenza).

    L'unica cosa che OO copia da Office è l'estetica dell'interfaccia, e non trovo nulla di male nel far sì che l'utente finale abituato a Office non noti differenze e riesca a lavorare il + agevolmente fin da subito. Anzi, se fossi in loro (ma non ho visto la 2.0) la farei non simile ma proprio identica. Per il resto OO è profondamente diverso da Office, ad es. come spieghi che i file di OO "pesano" almeno la metà (se non meno) di un file corrispondente di Office?


  • - Scritto da: vannaraptus
    >ad es. come spieghi che i file
    > di OO "pesano" almeno la metà (se non meno) di un
    > file corrispondente di Office?

    quelli di office 2005 pesano meno di OO
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: vannaraptus
    > >ad es. come spieghi che i file
    > > di OO "pesano" almeno la metà (se non meno) di
    > un
    > > file corrispondente di Office?
    >
    > quelli di office 2005 pesano meno di OO

    Nel caso fosse vera* la frase corretta è: quelli di office 2005 **peseranno** meno di OO, visto che ms-office2005 non è ancora uscito.


    * porta le prove.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Infine, mi spiegate perché se MS non include una
    > funzionalità relativa ad uno standard (anch'esso
    > de facto perché non dimenichiamoci che PDF è
    > proprietario di Adobe) è monopolista
    > prevaricatrice e invece se include una
    > funzionalità allora copia?

    Ti faccio notare che Adobe pubblica le specifiche complete di Postscript e PDF e che ci sono vendor indipendenti che creano o leggono Postscript e PDF senza usare niente di Adobe che non sia la documentazione in questione.
    Lo stesso non si puo' dire d i MS. Un formato aperto e' un formato aperto, indipendentemente se sia ideato da una singola company o da un comitato come W3.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Infine, mi spiegate perché se MS non include una
    > funzionalità relativa ad uno standard (anch'esso
    > de facto perché non dimenichiamoci che PDF è
    > proprietario di Adobe) è monopolista
    > prevaricatrice e invece se include una
    > funzionalità allora copia?

    quoto in toto
    non+autenticato
  • tra un pò c toccherà craccarci la sk madre...installare chip taroccosi che bypasseranno fritz...
    cercare le distro linux [insert your favorite not-M$ OS here] più disparate che supportito il CrackCip...
    cifrare gli mp3 tramite programmelli che sfruttino bug del fritz [senno aloha mp3!] x trasferirci 'sta maledatta musica...fare i salti mortali per trovare una skeda video sottobanco che funzioni con i vecchi[ora nuovi] monitor...

    ho già nostalgia di adesso...

    MALEDETTI! non mi avrete mai! piuttosto faccio l'imbianchino!

    Fan AmigaFan Commodore64
    non+autenticato

  • > MALEDETTI! non mi avrete mai! piuttosto faccio
    > l'imbianchino!

    Bisogno di un socio?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)