DVD blu, Paramount fa il doppio gioco?

Dopo aver pubblicamente espresso interesse verso HD DVD il gigante di Hollywood annuncia ora di voler supportare lo standard rivale, Blu-ray. In realtÓ sembra decisa a tenere i piedi in due staffe

Hollywood (USA) - Nella guerra tra i due formati DVD di nuova generazione, HD DVD e Blu-ray, il colosso cinematografico Paramount Pictures (Viacom) ha deciso di schierarsi... con entrambe le fazioni in lotta. Una scelta fino ad oggi inedita nell'industria di Hollywood, che sottolinea ancor di pi¨ il grande clima di incertezza presente nel settore.

Se in un primo momento Paramount ha garantito il proprio appoggio allo standard HD DVD, negli scorsi giorni il celebre studio cinematografico ha annunciato la decisione di fornire contenuti digitali su dischi Blu-ray.

"Dopo valutazioni pi¨ approfondite sui costi, la produzione e le soluzioni per la protezione dalla copia, abbiamo preso la decisione di abbracciare il formato Blu-ray", ha spiegato Thomas Lesinski, presidente di Paramount.
Nel comunicato non si fa alcun cenno ad HD DVD, ma al New York Times il colosso ha detto di voler produrre DVD in entrambi i formati ad alta capacitÓ. Un'affermazione subito confermata dal massimo supporter di HD DVD, Toshiba, che in un comunicato ha tenuto a precisare come "Paramount riconosce ancora i vantaggi di HD DVD, tra cui il rapido time to market".

Lesinski ha affermato che uno dei fattori chiave che ha spinto la propria azienda a prendere in considerazione Blu-ray Ŕ l'inclusione di questa tecnologia nell'imminente PlayStation 3. Evidentemente Paramount Ŕ convinta che la nuova console di Sony, attesa per la prossima primavera, sarÓ un buon trampolino di lancio per i contenuti video ad alta definizione, e questo ben prima che i player stand-alone a laser blu riusciranno a ritagliarsi una quota di mercato significativa. In questa ottica, la decisione di Microsoft di non includere un lettore HD DVD in Xbox 360 potrebbe pesare parecchio sull'iniziale diffusione del rivale di Blu-ray.

Come si Ŕ detto, Paramount Ŕ oggi l'unico studio cinematografico ad aver messo i piedi in due staffe: gli altri, per il momento, parteggiano per l'uno o per l'altro formato. Ad esempio, Sony Pictures Entertainment, Walt Disney e Twentieth Century Fox appoggiano Blu-ray, mentre Universal Studios e Warner Bros si sono schierati dalla parte di HD DVD. Ci˛ tuttavia non esclude che le carte in gioco possano rimescolarsi, soprattutto se il vento dovesse tirare a netto favore di uno dei due standard: nessuna major, infatti, resterebbe troppo a lungo su una barca dalle vele sgonfie.
TAG: storage
10 Commenti alla Notizia DVD blu, Paramount fa il doppio gioco?
Ordina
  • Cioe' non mi fido dei nuovi standard.
    Ho dell'HW piu' che adatto ai DVD e continuero' ad usare quello finche' non si rompe.

    Mo' non e' per cattiveria, ma all'epoca la PS2 mi costo' quasi 600 eur (cioé 1200.000 vecchie lire) e ancora non mi va di spendere una cifra ana-loga per comprare dei supporti il cui costo sara' maggiorato a causa del doppio standard.

    Ecchecos'.

    >GT<
  • Basta fare come ho fatto io, che ho preso un masterizzatore DVD a 49.99 senza spendere millemila Euri, così posso cambiare HW quando voglio!
    non+autenticato
  • Beh, normalmente a cavallo i piedi si tengono proprio in due staffe.... altrimenti perdi l'equilibrio!

    Magari si intendeva "il piede" in due staffe (o in due scarpe). Occhiolino
    non+autenticato
  • Alle multinazionali dei film far pubblicare i propri film sia in formato Bluray che HD probabilmente costa meno che non a buttarsi a tutta forza in uno solo dei due standard per poi scoprire, tra qualche anno, che era lo standard sbagliato.

    Alle major non frega niente della tecnologia che prevarra'... a loro interessa solo che quel giorno i loro DVD siano gia' in vetrina, e in gran quantita', cosi' da vendere il piu' possibille. Se poi in quei DVD ci sia una tecnologia chiamata bluray o HD a loro non interessa.

    E nemmeno a noi consumatori frega piu' di tanto, soprattutto alla maggior parte della gente, che di tecnologia non capisce nulla. A loro interessa solo comprare UN SOLO PRODOTTO, che sia il vincitore della guerra tra i due standard. Poi, che il vincitore tenga qualche Giga in meno dell'altro e abbia una qualita' inferiore, poco importa (vedi VHS vs. VCC - Betamax)

    SAPETE A CHI INTERESSA DAVVERO CHI VINCERA' LA GARA ???   I COSTRUTTORI, CHE CI HANNO INVESTITO MILIARDI IN RICERCA E SVILUPPO...



    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Alle multinazionali dei film far pubblicare i
    > propri film sia in formato Bluray che HD
    > probabilmente costa meno che non a buttarsi a
    > tutta forza in uno solo dei due standard per poi
    > scoprire, tra qualche anno, che era lo standard
    > sbagliato.
    >
    > Alle major non frega niente della tecnologia che
    > prevarra'... a loro interessa solo che quel
    > giorno i loro DVD siano gia' in vetrina, e in
    > gran quantita', cosi' da vendere il piu'
    > possibille. Se poi in quei DVD ci sia una
    > tecnologia chiamata bluray o HD a loro non
    > interessa.
    >
    > E nemmeno a noi consumatori frega piu' di tanto,
    > soprattutto alla maggior parte della gente, che
    > di tecnologia non capisce nulla. A loro interessa
    > solo comprare UN SOLO PRODOTTO, che sia il
    > vincitore della guerra tra i due standard. Poi,
    > che il vincitore tenga qualche Giga in meno
    > dell'altro e abbia una qualita' inferiore, poco
    > importa (vedi VHS vs. VCC - Betamax)
    >
    > SAPETE A CHI INTERESSA DAVVERO CHI VINCERA' LA
    > GARA ???   I COSTRUTTORI, CHE CI HANNO INVESTITO
    > MILIARDI IN RICERCA E SVILUPPO...
    >
    >
    >


    beh, in realtà a loro interessa anche che la gente non possa copiare i loro film.. brrr.

    Tra l'altro pare che MS appoggi il formato HD-dvd in quanto reputi il concorrente troppo paranoico in termini di drm! E se lo dice Ms, alla quale i drm mica fanno schifo...
  • Già...e se a metà della bolina il vento gira?
    Produrre in due standard è antieconomico e poco logico secondo me. Tuttavia dubito che si possa prevedere quale standard avrà la meglio sull'altro.

    Personalmente ritengo i fattori saranno:
    1) time to market, ovvero chi prima arriva pappa la fetta più grossa
    2) volumi disponibili, ovvero chi riuscirà a produrre più contenuti per il proprio standard
    3) prezzo, ovvero chi riuscirà per primo a produrre a prezzi bassi

    Tuttavia la presenza di due standard distinti danneggerà tutti, major in testa.
    A meno che gli utilizzatori si sottomettano e comprino due unità di tutto (lettori, masterizzatori, ecc) ma non credo.
    non+autenticato
  • se e' di 12 cm si avra un un unita unica come adesso per i dvd i primi erano o +R o -R adesso sono +/-R +/-R9

    io aspetto il multi (cosi poi li fara tutti)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > se e' di 12 cm si avra un un unita unica come
    > adesso per i dvd i primi erano o +R o -R adesso
    > sono +/-R +/-R9
    >
    > io aspetto il multi (cosi poi li fara tutti)

    Aspetta e spera. A livello tecnologico non è semplice come per i DVD fare il multi.

    Inoltre le beghe di compatibilità saranno ben maggiori e se lo stato della tecnica resta quello attuale resteranno insormontabili.

    Leggi: o si mettono daccordo oppure ognuno per la sua strada.
    non+autenticato
  • beh... se non sbaglio samsung ci avva già pensato al lettore multi(bi)-formato. Ad ogni modo credo che se i due standard continueranno ad essere in forte concorrenza tra di loro usciranno unità con due drive, blu-ray e HD...chissà i masterizzatori quanto costeranno invece!!!A bocca aperta

  • - Scritto da: zirgo
    > beh... se non sbaglio samsung ci avva già pensato
    > al lettore multi(bi)-formato. Ad ogni modo credo
    > che se i due standard continueranno ad essere in
    > forte concorrenza tra di loro usciranno unità con
    > due drive, blu-ray e HD...chissà i
    > masterizzatori quanto costeranno invece!!!A bocca aperta

    io avevo letto che un prototipo già esisteva.

    Non è poi così critica la produzione di un'unità dual, soprattutto da quando han deciso che i blu-ray non saranno incartucciati (grosso errore secondo me).