Sapphire Radeon X800 GTO 256MB PCIe

Il modello GTO è stato realizzato per la fascia di prezzo tra la versione X800 GT e X800 GTO

Sapphire Radeon X800 GTO 256MB PCIeLa scheda video Sapphire Radeon X800 GTO² 256MB è dotata di 256 MB di memoria GDDR3, settata ad un clock di 980 MHz. Si basa sul core ATI R480, settato ad una frequenza di 400 MHz, esattamente come la sorella X800 GTO. Cosa la contraddistingue dunque dalla scheda X800 GTO, la quale presenta anche un costo inferiore?

Si può dire che il modello Sapphire Radeon X800 GTO² sia una scheda per appassionati, o smanettoni. A parità di frequenza GPU, numero di pipeline e velocità RAM infatti le prestazioni sono le medesime del modello GTO semplice, ma è nel layout della scheda che giace la differenza.

Analizzando velocemente la costruzione, infatti, è semplice notare come il layout sul quale essa si basa non è quello delle schede midrange, bensì è preso pari pari da quelle di fascia alta come la X850 XT. Il dissipatore, benchè sia a slot singolo, è molto più generoso di quello presente nelle versioni GT e GTO, costruite con processo produttivo da 11 nanometri. Il core presente è infatti un R480 vero e proprio, privato di alcune funzionalità tramite BIOS.
Allo stesso modo la RAM equipaggiata è di tipo Samsung da 1,6 nanosecondi, valore che va ben oltre il necessario. La scheda infatti è progettata per "correre" a 980 MHz (490 MHz DDR), mentre i moduli equipaggiati sono specifici per reggere frequenze ben più elevate, precisamente 1,25 GHz (650 MHz DDR).

La sola presenza di un vero chipset R480 e di RAM da fascia alta rende questa scheda un gioiellino che gli overclocker sapranno apprezzare. Se poi ci si aggiunge la possibilità di sbloccare le rimanenti 4 pipeline di rendering, portandole a 16 totali (le stesse attive su una scheda di tipo X850 XT, ben più costosa), si può immaginare il motivo per cui nei forum ultimamente si discute tanto su questo modello.

Sapphire Radeon X800 GTO²Test e conclusioni
Il sito anglosassone Hexus.net ha recensito la scheda in questione. Nelle note che precedono i test viene evidenziato il fatto che la scheda presenti le stesse performance della versione GTO, dato che entrambe presentano lo stesso numero di pipeline e medesime frequenze per GPU e RAM.

Nei grafici è presente anche la scheda modificata, con 16 pipeline sbloccate. E' possibile notare come la X800 GTO² diventi, una volta abilitate le 16 pipeline di rendering, una seria concorrente della nVIDIA GeForce 6800 GT, senza necessitare di ulteriori aumenti di clock.

In fase di overclock si sono raggiunti ottimi risultati. La scheda, dopo il flashing del bios non ufficiale (che ovviamente porta alla perdita della garanzia), è stata portata alle frequenze di 549 MHz per il core e 1215 MHz per le RAM. Si tratta di valori superiori alla stessa X850 XT Platinum Edition, scheda che, per ancora qualche ora, regge la bandiera di "ammiraglia" della flotta dei prodotti basati su chipset ATI.

Ovviamente i risultati ottenuti sono stati molto positivi, ma non tutti potrebbero riscontrare uguale fortuna. ATI potrebbe bloccare le schede in un modo differente, impedendone il flashing con BIOS non ufficiali. Anche l'overclock non è sempre garantito, anche se la costruzione della scheda dovrebbe portare ugualmente dei buoni risultati.

In sostanza, una scheda che non offre più di quanto non offra già il modello GTO per la maggior parte degli acquirenti. Si tratta invece di un gioiello da overclock per gli utenti più smaliziati, che si faranno pochi scrupoli di fronte alla perdita della garanzia.

E' in corso una discussione sul forum di Hardware Upgrade al seguente link.

Giovanni Fedele
2 Commenti alla Notizia Sapphire Radeon X800 GTO 256MB PCIe
Ordina