Sony, nuova fotocamera ultrasottile

Si tratta della Cyber-shot N1, che si distingue per il sensore da 8,1 megapixel e lo schermo LCD da 3 pollici touch-screen

Milano - Verso la fine di novembre Sony aggiungerà al suo vasto catalogo di macchine fotografiche digitali la Cyber-shot N1, una delle sue fotocamere più sottili e compatte che però non rinuncia ad un'elevata risoluzione e ad un ampio schermo LCD.

La nuova Cyber-shot dispone di un sensore CCD Super HAD da 8,1 megapixel effettivi, di un display LCD da 3 pollici di tipo touch-screen e di un obiettivo Zeiss Vario-Tessar con zoom ottico 3x. Il tutto racchiuso all'interno di un corpo in alluminio di 22,7 mm di spessore e 151 grammi di peso.

Cyber-shot N1Il display sensibile al tocco permette di navigare tra i menù e attivare buona parte delle funzioni della fotocamera semplicemente utilizzando un dito: con il Free Spot AF, per esempio, si può mettere a fuoco un soggetto semplicemente indicandolo sullo schermo. Sony afferma poi di aver ulteriormente migliorato luminosità e contrasto, rendendo il proprio display ben visibile anche alla luce del sole.
Cyber-shot N1Tra le funzionalità del nuovo firmware si trova Pocket Album e Slideshow, che permettono di creare album digitali e piccole presentazioni con musica di sottofondo direttamente dalla fotocamera. Una memoria interna indipendente è appositamente dedicata alla registrazione delle immagini scattate, che vengono visualizzate sotto forma di miniature VGA, in modo da consentirne la visione tramite la funzione di Pocket Album.

La nuova fotocamera è in grado di raggiungere un valore ISO pari ad 800 e di avvalersi di una nuova tecnica per la soppressione del rumore, chiamata Clear RAW NR, più efficace e meno invasiva.

Per le caratteristiche tecniche dettagliate si rimanda al sito del produttore. La Cyber-shot N1 verrà commercializzata ad un prezzo intorno ai 500 euro.