Prescott, il Pentium 4 dalla doppia anima

Prescott sarà il successore degli attuali Pentium 4 e porterà per primo, sul mercato dei PC desktop, la tecnologia HyperThreading due-chip-in-uno

San Francisco (USA) - Dopo varie anticipazioni sul futuro dei chip per workstation e server, Intel ha ora fornito qualche dettaglio anche sull'erede degli attuali Pentium 4 desktop: Prescott.

Questo chip, la cui produzione in volumi dovrebbe partire dalla seconda metà del 2003, sarà costruito con un processo a 0,09 micron e, primo fra le CPU desktop, integrerà HyperThreading.

Hyper Threading è una tecnologia grazie alla quale un singolo processore fisico viene visto, dal sistema operativo, come due processori logici: questo, secondo Intel, dovrebbe migliorare sensibilmente i tempi di risposta, le transazioni e le prestazioni del carico di lavoro.
Per realizzare questo obiettivo, ha spiegato Intel, i processori abilitati per la tecnologia HyperThreading gestiscono i dati in arrivo da due diversi processi di esecuzione (thread), in modo simile ad una persona che ascolta e risponde simultaneamente a due telefonate.

Questa stessa tecnologia verrà incorporata nel processore Xeon MP destinato ai sistemi multiprocessore previsti per la fine di questo trimestre.

"I test iniziali - si legge in un comunicato di Intel - hanno dimostrato che la tecnologia HyperThreading consente di aumentare in modo significativo il numero di transazioni Web e di utenti simultanei che i server sono in grado di gestire. Questa tecnologia offre inoltre un miglioramento della velocità e della qualità delle funzionalità multitasking per gli utenti di server che eseguono più applicazioni specifiche contemporaneamente".

Intel non ha sepcificato con quale frequenza di clock verrà inizialmente introdotto Prescott, ma gli esperti sostengono che questa dovrebbe aggirarsi sui 4 GHz, la stessa velocità con cui Intel ha dimostrato, presso l'Intel Developer Forum, un Pentium 4 raffreddato con una tecnologia che Louis Burns, vice presidente e co-general manager dell'Intel Desktop Platform group, ha definito "esotica".

La piattaforma di riferimento per Prescott prevede il supporto alle reti wireless e gigabit ethernet, all'USB 2.0 e al Serial ATA.
TAG: hw
4 Commenti alla Notizia Prescott, il Pentium 4 dalla doppia anima
Ordina