Call center, credere al più simpatico

Un lettore racconta dell'attivazione di un servizio ADSL, di un errore nell'ordine, dei tempi di attesa e dei dialoghi con gli amici operatori di call center

Roma - A metà settembre un tecnico Telecom di zona ha contattato i cittadini del mio comune avvertendo che la zona sarebbe stata coperta da ADSL entro i primi giorni di settembre e proponendo la stipula di un contratto Alice. Perché contattare per la stipula del contratto se il servizio non è ancora attivo? Perché "in questo modo si desidera dare la priorità alle persone più interessate al servizio, in quanto in caso di massiccia adesione qualcuno potrebbe restare tagliato fuori".

Non ho firmato nulla, ma ho dato la mia adesione telefonicamente ad una Alice Business e l'ordine è stato aperto. Il modem avrebbe dovuto arrivare entro qualche giorno. Dopo 20 giorni il modem non è ancora arrivato, mentre il tecnico di zona sostiene che la copertura ADSL è stata effettuata e il servizio dovrebbe essere attivo, così chiamo il 191 dove Annalisa mi fa presente che c'è un disguido piuttosto singolare: il modello dell'apparecchio assegnatomi è stato sostituito con un nuovo modello, pertanto è necessario annullare l'ordine precedente, e ordinare il nuovo modem. Pensa a tutto lei, mi dice. Per fortuna che ho trovato Annalisa, altrimenti nessuno mi avrebbe contattato e avrei atteso invano una apparecchiatura fuori produzione.

Nel frattempo passa il tecnico Telecom di zona che mi fa firmare il contratto. Dopo 2 (!!) settimane dalla telefonata al 191 l'apparecchio nuovo arriva ma... sulla mia linea non c'è segnale. Sono in buona compagnia, siamo ai primi di ottobre e nessuno nella mia area ha la linea ADSL attiva nonostante i contratti siano stati firmati da settimane e i modem tutti consegnati. Al 191 però fanno presente che a loro la linea risulta attiva e pertanto saremo tenuti a pagare il servizio.
Dicono mi manderanno un tecnico per cercare di risolvere il problema, ma non si vede nessuno. Il 7 ottobre chiamo di nuovo mamma Telecom e mi risponde Alessandro, che mi rivela che... la mia linea non è attiva perché la richiesta di annullamento effettuata settimane prima (per la questione modem fuori produzione) non ancora andata a buon fine. Ma come? Ci vogliono 2 settimane per disattivare un servizio mai partito? E cosa devono fare per
disattivarlo? Ma c'è di più. A loro non risulta nessun nuovo ordine.

Grazie Annalisa.

Poi chiedo chi diavolo mi ha spedito un modem Alice, allora... Alessandro non sa rispondere... probabilmente si tratta di un errore. Scusa Alessandro, gli dico, ma devo credere a te, che sostieni che io per Telecom non esisto (nel senso che non ho alcun contratto attivo e nemmeno richieste di contratto), o alla tua collega del giorno prima che mi voleva mandare un tecnico perchè evidentemente c'era un problema nell'impianto? "Le conviene credere a chi le sta più simpatico", mi dice. Ma io mi chiedo a cosa serve quel pezzo di carta che ho firmato, allora.

Francesco C.
Carpineti (RE)
58 Commenti alla Notizia Call center, credere al più simpatico
Ordina
  • A me hanno mandato TRE modem ethernet. Il primo me lo ha lasciato il tecnico che ha verificato la presenza della connessione, il secondo e' arrivato via corriere la settimana dopo (???).

    Ho chiamato il call center dicendo che ne avevo uno in piu', mi dissero che lo dovevo tenere a disposizione per il ritiro. Passa un'anno, dismetto il contratto ISDN, mi devono fare *per forza* una disconnessione e riconessione della ADSL (mah .... ). Dopo un mese circa riottengo la portante. La settimana successiva arriva il terzo modem - via corriere. totale tre modem, di cui ZERO richiesti.

    Sono tre anni che ho il mio fido routerino, i modem sono nello scaffale a prendere polvere.

    mah.
    non+autenticato
  • Alice me ne ha date 2, uno dal tecnico in ufficio e uno via corriere, non si sono mai accorti, cosi a casa ho fatto tin.it senza modem, tra l?altro a casa ho un ADSL senza linea telecom fatto 10 mesi fa senza spedere un?euro, non solo un tecnico è venuto a casa mia è mi ha portato il cavo in un?altra stanza dove lo volevo io. Adesso è tutto un?altra storia.
    non+autenticato
  • Ma il reato di truffa in commercio e' stato abolito?


  • - Scritto da: AnyFile
    > Ma il reato di truffa in commercio e' stato
    > abolito?

    Hanno abolito il falso in bilancio, hanno abolito la corruzione, hanno abolito tutto l'abolibile e per quello che non sono riusciti ad abolire lo fanno andare in prescrizione dopo pochi giorni, e se ancora non bastasse, puoi sempre ricusare il giudice se non ti sta simpatico.

    Solo per chi scarica un MP3 e' rimasta la pena di morte.
    non+autenticato
  • Ha ragione Berlusconi: dice "Sono un ladro e faccio le leggi che vanno bene a me, mi votate?" e lo votiamo (votANO)... meglio di cosi' per lui...
    non+autenticato
  • per passare a Telecom !
    Abito fortunatamente in una zona coperta tranquillamente dal servizio di vari operatori e ho scelto Infostrada-Libero.

    Tutto va sorprendentemente bene con la linea a 640
    Poi mi fanno l'upgrade gratuito a 2MB e da quel momento ho passato almento 7 ore in attesa prima poi di parlare con i bambini del callcenter che mi chiedono di aprire il pannello di controllo.
    In sostanza un ping -t non tiene 30 response senza perderne almeno 3-5 nella migliore delle condizioni.
    Chiaramente immaginate cosa me ne faccio di questa connettività.
    Il problema è che non riesco nemmeno a comunicarlo al supporto tecnico !

    Credo che glielo comunicherà il mio avvocato.
    non+autenticato
  • se non risulta nessun contratto attivo e non paghi niente, puoi sempre vendere il modem e guadagni il tempo perso Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • Immagino che abbia firmato qualcosa alla ricezione del modem ....
    ... pertanto non mi sembra un buon consiglio.
  • Avevo da qualche anno un contratto con tin.it (che e' un altro ramo di telecom italia rispetto ad Alice) e tutto andava bene, poi mi decido di comprare un router, wireless, modem, insomma quegli apparecchi tuttofare. A questo punto telefono alla tin.it chiedendo di poter restituire il vecchio modem che avevo in comodato. Mi rispondono che devo aspettare la scadenza del mio contratto (mancavano 6 mesi) e poi disdirlo con una raccomandata e attivarne uno nuovo. Ok, cosi' ho fatto. Una settimana dopo la raccomandata ho telefonato alla tin.it: mi spiegano che la richiesta e' arrivata e che devo attendere una 10ina di giorni per la disattivazione, poi mi dicono che tin.it non fa piu' contratti a privati, ma devo fare il nuovo contratto con Alice. Ok, vabbe... i prezzi erano li stessi quindi non mi cambia poi molto...
    Dopo 10 giorni mi accorgo che non riesco piu' a connettermi (anche se il router mi segnava la portante ancora attiva) ... "ok, avranno disattivato!" ... telefono al 187 e richiedo un abbonamento senza modem. Mi dicono subito che hanno fatto richiesta e che tra 10 giorni sara' attiva. ... dopo 1 MESE non era ancora attivo, allora piuttosto alterato chiamo Alice e mi dicono che la richiesta di abbonamento era stata respinta praticamente subito perche c'era la portante tin.it ancora attiva... 1) grazie ALICE, potevate ben avvertirmi no? Io che aspettavo come un pollo per un mese! 2) Grazie tin.it OSATE non aver ancora disattivato la portante dopo UN MESE E MEZZO dalla mia richiesta????   Indiavolato, telefono a tin.it, becco il classico telefonista svogliatissimo, gli espongo il problema, mi risponde tagliando corto, "faro' una segnalazione" ... 2 minuti dopo chiamo di nuovo, mi risponde una ragazza caritatevole, che telefona a chi di dovere e gli comunica la mia situazione disperata. La sera stessa avevo la portante disattivata. Telefono ad Alice e nel giro di mezza giornata mi attivano la nuova adsl... CONCLUDENDO, a parte l'incompetenza della maggiorparte degli addetti ai call-center, i tecnici tin.it sono degli emeriti "maleducati", per non dir altro, dato che per disattivarmi una portante ci han messo UN MESE E MEZZO! Saluti a tutti!
  • >Telefono ad Alice e nel
    > giro di mezza giornata mi attivano la nuova
    > adsl... CONCLUDENDO, a parte l'incompetenza della
    > maggiorparte degli addetti ai call-center, i
    > tecnici tin.it sono degli emeriti "maleducati",
    > per non dir altro, dato che per disattivarmi una
    > portante ci han messo UN MESE E MEZZO! Saluti a
    > tutti!

    Quelli di alice ti piacciono di piu' ?
    E se fossero gli stessi ? (non dico che lo sono, ma se lo fossero ?)
    non+autenticato
  • In base all'esperienza che ho vissuto, i tecnici alice hanno fatto il loro lavoro in mezza giornata, quelli tin.it in 1 mese e mezzo.
    Comunque, puo' darsi che siano gli stessi tecnici, ma di sicuro i call center sono diversi.

  • - Scritto da: surio
    > In base all'esperienza che ho vissuto, i tecnici
    > alice hanno fatto il loro lavoro in mezza
    > giornata, quelli tin.it in 1 mese e mezzo.
    > Comunque, puo' darsi che siano gli stessi
    > tecnici, ma di sicuro i call center sono diversi.

    ok, devo ammettere che anche io ho avuto lo stesso problema nel "disattivare la portante", ma per il resto devo dire che il call center di tin.it è sempre stato molto "professionale" nei miei confronti... e per quanto possa sembrare assurdo, non ho mai avuto problemi con loro.
    al contrario di tiscali. Contratto-fregatura, (si diceva di 4 mesi gratuiti nella 6 mbit, faccio il contratto e dicendomi che ho fatto quello a 4 non era la stessa cosa quindi niente mesi gratuiti), linea che dopo 1 mese passa da 4mbit a 512kbit (se tutto va bene), con frequenti cadute di connessione...
    e non parliamo del call center... ti tengono in attesa x tre ore e disperato riagganci xkè il telefono può servire oppure ti sei rotto il **** di aspettare... (ps: in questo preciso istante sto ascoltando la musica di attesa da circa 3/4 d'ora...)

    una sola parola: RIBELLIAMOCI. non possiamo essere sempre noi ad essere messi sotto!
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)