Microsoft: venga pure il baco

La mamma di Windows professa la propria preparazione, ma sarà una mezzanotte di fuoco per i 6mila addetti del mega call center e per il presidente multimiliardario Steve Ballmer

Microsoft: venga pure il bacoSeattle (USA) - Microsoft non ha paura del "millennium bug". Questa la parola d'ordine delle ultime ore che si diffonde dai quartieri generali dell'azienda a tutte le divisioni locali sparse per il mondo. Anche a quelle asiatiche che saranno le prime, per via del fuso orario, a conoscere l'andamento di Baco2000, quelle a cui Ballmer farà riferimento nelle ore più calde a ridosso di Capodanno per sapere cosa sta accadendo e cosa accadrà dopo.

Da quanto si è saputo, a Redmond si terrà un grande party di mezzanotte per i dipendenti e dirigenti Microsoft che si svolgerà non lontano dalle sale del mega call center di assistenza, che per tutta la notte e nei giorni successivi, dovrà rispondere alle chiamate di tutto il mondo. Sono 6mila gli operatori convocati per l'evento...

Per quanto riguarda i suoi prodotti, Microsoft ricorda che negli ultimi due anni l'azienda ha aggiornato tutti i software in vendita nel mondo e, stando alle agenzie, nel quartier generale della softwarehouse si respira un'aria di relativa tranquillità rispetto ad Anno2000. Tutto il mondo, probabilmente, incrocia le dita sperando che Microsoft sia effettivamente preparata al Baco come dice?