Intel, ecco i chip del 2006

Districandosi tra roadmap più o meno ufficiali è oggi possibile tracciare una mappa dei processori Itanium, Xeon e Pentium M che Intel si prepara a lanciare sul mercato a partire dall'anno nuovo. Piccolo viaggio tra Montecito, Dempsey e Yonah

Roma - Grazie a indiscrezioni provenienti da varie fonti, è oggi possibile conoscere quella che dovrebbe essere l'imminente roadmap di Intel per i processori Itanium, Xeon e Yonah.

Come ormai ben noto, l'Itanium di nuova generazione che succederà all'attuale Madison porta il nome di Montecito. Questo sarà il primo chippone IA-64 di Intel ad adottare un'architettura a doppio core e una tecnologia di processo a 90 nanometri. Secondo Intel, Montecito fornirà, rispetto ai suoi predecessori, fino al doppio delle performance, fino a tre volte la larghezza di banda e fino a due volte e mezzo la quantità di cache su chip. Grazie poi alla migliorata tecnologia di power management, l'imminente Itanium a doppio core promette di ridurre i consumi del 20%.

News.com afferma di aver potuto visionare un documento interno di Intel che mostra in dettaglio i piani di uscita dei vari modelli di Montecito: questi conserveranno il nome commerciale di Itanium 2 e adotteranno uno schema di denominazione a quattro cifre simile a quello che verrà adottato dal chipmaker per l'imminente Xeon MP dual-core.
I primi tre modelli di Montecito, che faranno capolino sul mercato tra la fine di questo anno e l'inizio del prossimo, saranno il 9010 (a singolo core), il 9020 (dual-core) e il 9040 (dual-core): i tre chip avranno rispettivamente una frequenza di clock di 1,6 GHz, 1,4 GHz e 1,6 GHz, mentre la quantità di cache sarà di 6 MB per il modello a singolo core e di 18 MB per quelli a doppio core.

Nel corso del 2006, queste tre stesse versioni di Itanium verranno aggiornate con la nuova tecnologia di risparmio energetico denominata Foxton, e cambieranno il proprio nome in Montvale. Evoluzione dell'attuale SpeedStep, Foxton sarà in grado di variare dinamicamente voltaggio e clock di tutti i core del processore ottimizzandone il funzionamento sulla base della domanda e del carico di lavoro. Intel ha spiegato che rispetto all'attuale tecnologia di gestione dei consumi, Foxton sarà più efficiente e potrà intervenire sulle regolazioni del processore in modo maggiormente preciso. Grazie a questa tecnologia, il chipmaker di Santa Clara sarà in grado di incrementare il clock dei tre suddetti processori di 200 MHz.

Sempre secondo la roadmap trapelata dagli uffici di Intel, nel secondo trimestre del prossimo anno sono attesi altri quattro modelli di Montecito: 9011, 9021, 9041 e 9055. I primi tre non saranno altro che versioni dei precedenti 90x0 con un front-side bus più veloce: 667 MHz contro i 400 MHz e i 533 MHz dei predecessori. L'Itanium 2 9011 conserverà un'architettura a singolo core, e si rivolgerà alla fascia medio-bassa del mercato: con questo chip il colosso californiano tenterà di farsi strada anche in quei segmenti del settore server dove oggi la fanno da padrone le architetture x86.

Il nuovo modello top di gamma, il 9055, avrà un clock di 1,8 GHz (2 GHz la versione con Foxton) e ben 24 MB di cache.

Intel lancerà anche due modelli midrange, il 9030 e il 9031, con una frequenza rispettivamente di 1,7 e 1,8 GHz e dotati di 8 MB di cache. Il secondo si distinguerà dal primo per l'adozione di Foxton e del bus di sistema a 667 MHz.

Ecco gli altri modelli di Montecito e le roadmap di Xeon e Pentium M.
33 Commenti alla Notizia Intel, ecco i chip del 2006
Ordina
  • Finalmente un processore per PC desktop di classe Pentiu M, dual-core, con una marea di cache ed a basso consumo.
    Viste le prestazioni, ritengo sarà il processore del mio prossimo PC.
    non+autenticato
  • Ma stavolta si sono fatti furbi e non lo scrivono più
    non+autenticato
  • D'oh! E ieri ho ordinato il portatile nuovo Deluso
    non+autenticato
  • madonna... un tempo c'era il pentium, poi il pentium 2, poi il pentium 3.
    adesso qui tra montecito, xeon, des-checazzo. non ci capisco piu' niente.
    non+autenticato

  • - Scritto da: munehiro
    > madonna... un tempo c'era il pentium, poi il
    > pentium 2, poi il pentium 3.
    > adesso qui tra montecito, xeon, des-checazzo. non
    > ci capisco piu' niente.

    ROTFL

    Io l'evoluzione la vedo così

    8088/86 ottimi processori per automazione    industriale ieri/oggi/domani
    contabilità/fatturazione/magazzino a caratteri
    nel loro tempo


    80286 ottimi processori per automazione    industriale oggi/domani
    prime gui grafiche sperimentali
    contabilità/fatturazione/magazzino a caratteri
    nel loro tempo

    80386 prime gui grafiche
    contabilità/fatturazione/magazzino
    primi trimidi tentativi di multiutenza multitasking
    nel loro tempo


    80486 gui grafiche decenti (win95)
    contabilità/fatturazione/magazzino
    prima multiutenza multitasking
    (NT e Linux funzionano)
    nel loro tempo

    Pentium
    si comincia a manipolare decentemente
    immagini compresse jpg e file audio mp3
    le applicazioni office vanno bene anche con la gui grafica
    primi timidi approcci al 3D gaming


    Pentium 2
    Si decodifica il video DVD senza bisogno di accelleratori HW
    il settore office va come un treno
    i programmi di contabilità/fatturazione/magazzino
    potrebbero gestire una multinazionale
    3D Gaming maturo


    Pentium 3
    Si decodifica il video/audio/immagini ultracompresso per internet tipo RealVideo   
    peccato che quando arriva in italia noi stavamo ancora a 56K e la differenza con Pentium II e' irrilevante
    su Lan o ADSL la differenza si nota ...
    3D Gaming

    Pentium 4
    Si comincia a usare decentemente programmi di elaborazione video , tutti a comprare la camerina DV
    Introduzione degli schermi piatti
    le risoluzioni salgono vertiginosamente
    i prezzi scendono
    la qualità cromatica fa ancora pena ripetto al tubo
    ma la gente compra LCD a tutto spiano
    il mio grossista oggi non ha più un tubo catodico



    Oggi la potenza di calcolo sui desktop
    e superiore alla maggior parte delle esigenze
    siamo in attesa di applicazioni oltre ai Giochi
    che siano in grado di sfruttarne la capacità di calcolo

    Non ditemi il riconoscimento vocale ...
    c'e' da un pezzo ....
    nessuno ha mai voluto parlare da solo come un cretino davanti a una stupida macchina ..
    quando usando la tastiera per fare le stesse cose ci mette una frazione del tempo e non si sente cretino ...
    Sorride

    Tutte le altre CPU Intel
    Itanium e Xeon sono per il mercato server
    e si sono viste raramente solo su qualche workstation di qualche fanatico che non voleva comprare Apple

    Saluti
    Inixor Ollen




    non+autenticato


  • > Oggi la potenza di calcolo sui desktop
    > e superiore alla maggior parte delle esigenze
    > siamo in attesa di applicazioni oltre ai Giochi
    > che siano in grado di sfruttarne la capacità di
    > calcolo
    >

    Ce ne sono una marea... Dal montaggio video alle applicazioni grafiche... Quello che ora fai aspettando, in futuro (o adesso magari ma con hardware dedicato) lo potrai fare in tempo reale.


    > Non ditemi il riconoscimento vocale ...
    > c'e' da un pezzo ....
    > nessuno ha mai voluto parlare da solo come un
    > cretino davanti a una stupida macchina ..
    > quando usando la tastiera per fare le stesse cose
    > ci mette una frazione del tempo e non si sente
    > cretino ...
    > Sorride

    Con una vera interfaccia vocale sarebbe tutta un'altra cosa, altro che frazione di tempo con una tastiera...

    non+autenticato

  • > Con una vera interfaccia vocale sarebbe tutta
    > un'altra cosa, altro che frazione di tempo con
    > una tastiera...


    Esistono da tempo ma non prendono piede perchè sono "inadatte" : immaginati un manager che detta segreti industriali o un ufficio dove tutti all'unisono dicono apriti finestra...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Con una vera interfaccia vocale sarebbe tutta
    > > un'altra cosa, altro che frazione di tempo con
    > > una tastiera...
    >
    >
    > Esistono da tempo ma non prendono piede perchè
    > sono "inadatte" : immaginati un manager che detta
    > segreti industriali o un ufficio dove tutti
    > all'unisono dicono apriti finestra...

    Se fosse solo quello allora potrebbe essere usata in ogni ambito privato.
    Invece a mio avviso è proprio carente. Pensavo a comandi molto più flessibili, e non preordinati o limitati a "dettati" o semplici ed inutili comandi alle finestre.


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Io l'evoluzione la vedo così
    >


    Carina, come analisi. Come mai nel lontano '94 (286/386)io montavo un MC6820 e ci facevo girare un bel workbench Amiga? Non è che ne dimentichi qualcuno?

    Fan Linux

  • - Scritto da: dudados
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Io l'evoluzione la vedo così
    > >
    >
    >

    > (286/386)io montavo un MC6820 e ci facevo
    68020, sorry Sorride

  • - Scritto da: dudados
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Io l'evoluzione la vedo così
    > >
    >
    >
    > Carina, come analisi. Come mai nel lontano '94
    > (286/386)io montavo un MC6820 e ci facevo girare
    > un bel workbench Amiga? Non è che ne dimentichi
    > qualcuno?
    >
    > Fan Linux

    68020? nel 94 io usavo Macintosh Quadra con un 68040

    Fan Apple
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > 68020? nel 94 io usavo Macintosh Quadra con un
    > 68040
    >

    io però avevo due figurine di Maradona! Ficoso
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > 68020? nel 94 io usavo Macintosh Quadra con un
    > > 68040
    > >
    >
    > io però avevo due figurine di Maradona! Ficoso

    azz.. Maradona mi mancavaSorride

    Fan Apple
    non+autenticato
  • "Districandosi tra roadmap più o meno ufficiali è oggi possibile tracciare una mappa dei processori Itanium, Xeon e Pentium M che Intel si prepara a lanciare sul mercato a partire dall'anno nuovo."

    Se questi processori supporteranno quel cancro di Palladium Intel li lancerà sì................ DALLA FINESTRA!!!!!!!!
    A bocca aperta   A bocca aperta   A bocca aperta
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)