TIM venderà stampanti Olivetti

I due brand, parte della stessa famiglia, uniti nella commercializzazione di un device che permette di stampare dal cellulare

Milano - "My way", cantava Frank Sinatra alla fine degli anni '60. E "My way" canterà presto TIM, su musica Olivetti. E' infatti previsto a breve l'ingresso nel listino dell'operatore telefonico di un inusuale "accessorio" per telefoni cellulari, la stampante "My Way" di Olivetti, che permette la stampa di immagini via Bluetooth direttamente dal telefonino.

Compatta (220x162x90 mm) e leggera (1,6 Kg), è portatile e offre varie "way" per la stampa: al di là dell'uso "tradizionale", come stampante collegata ad un pc via USB, può produrre stampe senza essere collegata ad un pc, o a pc spento.

Sfrutta la tecnologia PictBridge, per l'acquisizione di foto da un cellulare via Bluetooth, mentre il color display lcd da 1,9 pollici permette all'utente la visualizzazione delle foto da stampare, acquisibili da schede Compact Flash I e II, xD-Picture Card, Sony Memory Stick, MMC, Microdrive, grazie alla presenza di un lettore integrato "multisupporto". La risoluzione massima di 2400 per 1200 punti per pollice, secondo l'azienda permette una buona qualità di stampa.
La nuova stampantinaL'operazione commerciale congiunta tra le due aziende fa seguito alla presentazione di "My Way" all'IFA di Berlino, in cui è stata vista anche "Any Way" (multifunzione stampante/scanner/copiatrice a colori) e rientra nell'ambito delle iniziative di rilancio del brand Olivetti, marchio storico dell'industria italiana ormai noto più che altro per applicazioni in campo bancario e nell'automazione di giochi a pronostico, lotterie e sistemi elettorali.

L'obiettivo attuale sembra quindi quello di guadagnare posizioni, partendo dalla conquista dei cuori tecnologici degli utenti TIM. Visto che "the Voice" c'entra poco, nessuno si ispiri alla frase d'inizio di quella celebre canzone ("And now, the end is here", che più o meno significa "E ora la fine è vicina").

Dario Bonacina