Windows Server R2, ultima tappa

Microsoft ha messo a disposizione dei beta tester e del pubblico quella che dovrebbe essere l'ultima release preliminare di Windows Server 2003 R2, la Release Candidate 1. Il debutto sul mercato è ormai imminente

Redmond (USA) - Il prossimo e più importante aggiornamento a Windows Server 2003, battezzato R2, è ormai giunto alle ultimissime fasi di testing. Questa settimana Microsoft ha infatti partorito la Release Candidate (RC) 1, confermando che la versione finale debutterà sul mercato entro la fine dell'anno.

La RC1 segue il rilascio, avvenuto ad agosto, della RC0 e, come quest'ultima, può essere scaricata in versione trial (della durata di 180 giorni) da questa pagina. L'update si installa esclusivamente al di sopra di Windows Server 2003 con Service Pack 1, inclusa l'edizione x64.

Microsoft ha fatto sapere che le due precedenti release di test, la Beta 2 e la RC0, sono state scaricate da oltre 25.000 persone. Ad attrarre la curiosità di molti sono le nuove funzionalità integrate nella R2, tra cui la tecnologia per le identità Active Directory Federation Services, che implementa il protocollo standard WS-Federation, i tool per la gestione centralizzata dei server, le funzionalità avanzate per lo storage e la protezione di rete, il supporto a MS.Net Framework 2.0, e l'integrazione dei Services for Unix nel cuore del sistema operativo.
La scorsa settimana Microsoft ha anche annunciato che la R2 sarà la prima versione di Windows accompagnata da una speciale licenza che consentirà agli utenti dell'Enterprise Edition di far girare, senza alcun costo addizionale, fino a quattro macchine virtuali: all'interno di queste sarà possibile far girare qualsiasi versione server di Windows, tra cui NT 4.0 e 2000.
TAG: sw
20 Commenti alla Notizia Windows Server R2, ultima tappa
Ordina
  • qualcuno per caso ha gia' provato il dfs con la sincronizzazione byte-level dei files?
    mi sapete dire come sono le prestazioni? se si avvicinano a quelle di software di terze parti tipo peerSync o DoubleTake ?

    grazie
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > qualcuno per caso ha gia' provato il dfs con la
    > sincronizzazione byte-level dei files?
    > mi sapete dire come sono le prestazioni? se si
    > avvicinano a quelle di software di terze parti
    > tipo peerSync o DoubleTake ?
    >
    > grazie
    Si, e mi ha fatto perdere troppo tempo e finchè non fanno una versione nuova mi guardo bene dal riprovarci.
    non+autenticato
  • Contro i vari Linux *BSD questa mossa sembra quasi un autogoal. Uno spreco di risorse assurdo che potrebbe essere impiegato per migliorare i prodotti desktop. E' meglio che Windows stia fuori dal mercato server, ne guadagneremo tutti. Il mercato server è una cosa seria, è giusto che si dia spazio ad OS seri come Linux e *BSD nati per la rete.

    Per Microsoft resta ormai solo la Xbox.
    non+autenticato
  • bene ora che hai sparato la cazzata dell'anno nei tuoi quindici minuti d'aria. Prendi i tuoi stracci e torna a cuccia. Su su che e' tardi.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > bene ora che hai sparato la cazzata dell'anno nei
    > tuoi quindici minuti d'aria. Prendi i tuoi
    > stracci e torna a cuccia. Su su che e' tardi.

    Ma cosa vuoi capire pischello! Torna a giocare alla playstation.
    non+autenticato
  • Alle volte leggere i forum è uno spasso.
    Non ti rendi conto di quante gente comica ci sia in giro.
    AMD vs INTEL
    Linux Vs Microsoft
    Nvidia vs ATI

    E giu tutti con queste critiche RIDICOLE e poco costruttive......
    non+autenticato
  • Un pazzo smanettone ... ne è pieno il mondo ... eh va beh ...
    non+autenticato
  • Un S.O. piuttosto che un altro è solo uno strumento per raggiungere uno scopo determinato. In particolare un S.O. è una piattaforma su cui far girare determinate applicazioni.
    Chi lavora nell'informatica per il business sa che non sempre un'azienda può scegliere Linux (mancanza di tempo per lo start-up applicativo, mancanza - spessissimo, almeno in Italia - di personale _veramente_ qualificato per manutenere un sistema Linux/Unix/BSD mission critical di produzione in modo efficiente - provato sulla mia pelle, dopo che il sedicente espertone aveva convinto l'azienda al server BSD -).
    Se il cliente (che notoriamente ha sempre ragione, anche quando ha torto) decide MicroSoft, MicroSoft sia, pertanto ritengo giusto che MicroSoft, in quanto azienda informatica decida di perseguire anche la strada Server (in cui comunque ha fatto alcuni prodotti di tutto rispetto).
    Del resto nessuno viene a criticarti per le tue scelte strategiche nella tua azienda, resta solo da vedere se i clienti apprezzano i tuoi prodotti. Se li comprano, un motivo ci sarà.
  • Quando vado nelle sale server dei clienti, mi pare di vedere Windows 200x server (advanced) , Solaris, UX, AIX, qualche Linux (sempre di più) rarissimamente BSD. Vedi un pò tu.

    Ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Quando vado nelle sale server dei clienti, mi
    > pare di vedere Windows 200x server (advanced) ,
    > Solaris, UX, AIX, qualche Linux (sempre di più)
    > rarissimamente BSD. Vedi un pò tu.

    Tu hai solo visto un piccolo campione di
    server farms.

    Immagino che le server farm che hai visto siano tutte italiane.

    Perche sei convinto che il campione che vedi tu debba rispecchiare necessariamente la realtà a livello planetario?

    Allora cosa dovrei dire io? win200x lo vedo solo nell SF piccole e provinciale.

    La piu grande che ho mai visto è quella fatta da oracle e ibm a Montpellier dove trovi veramente di tutto e di piu tranne che roba MS che ha solo una presenza davvero marginale.

    Allora se ragionassi come te dovrei essere convinto che nessuno usa windows server, che non e' vero.



    non+autenticato
  • Vedo che non ci siamo capiti.

    Certo che cè di tutto, infatti il mio intervento era a dire: Windows nonostante si dica che non è da sala server è presente nelle sale server e non in ruoli inutili, mail server, domain controller, file server, controllo reti, etc.... almeno quanto gli altri sistemi operativi che ho detto prima.

    Di sale server ne ho viste da grandissime a piccolissime, da quelle degli ISP o ASP e quelli di aziende che forniscono servizi nazionali e non di informatica, a quelle di clienti che non hanno nulla a che fare con l'informatica.
    Ho visto alcune sale server di clienti Americani o Tedeschi.

    Tutte sono fatte in modo eterogeneo, ma di certo Windows non è fuori dal giro, anzi....

    Perchè sempre si deve criticare chi commenta dandogli sempre contro, non ho mai detto che quello che ho visto io è la realtà, solo ho riportato quello che ho visto io, che lavorando per una multinazionale di una certa importanza non è ne poco ne piccolo.

    Ciao.
    non+autenticato
  • Alla NASA (Johnson Space Center di Houston) usano Windows 2000 Advanced Server come Domain Controller, mentre usano server SUN con Oracle per i data server. Tutte le workstation utilizzano windows 2000, e per concludere sulla Stazione Spaziale Internazionale ci sono portatili IB M con su Windows 98 Triste
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Alla NASA (Johnson Space Center di Houston) usano
    > Windows 2000 Advanced Server come Domain
    > Controller, mentre usano server SUN con Oracle
    > per i data server. Tutte le workstation
    > utilizzano windows 2000, e per concludere sulla
    > Stazione Spaziale Internazionale ci sono
    > portatili IB M con su Windows 98 Triste
    Questa informazione è molto vecchia.
    non+autenticato