Indagine/ Monitor, CRT o LCD?

Asso.it presenta i risultati di un'indagine di mercato che consente di valutare lo scenario in rapido cambiamento nelle tecnologie di visualizzazione. I dati

Milano - Il mondo dei monitor è alle soglie di modifiche profonde, ormai da tempo si parla delle nuove tecnologie dall'Lcd al plasma che stanno trovando una propria collocazione sempre più precisa e vanno via via erodendo spazio ai sistemi Crt. A fronte di tutto ciò il mercato dei Crt si sta concentrando in alcune categorie di prodotto specifiche sia per dimensione che per tecnologia e risoluzione. Una concentrazione che lascia spazio ai prodotti già affermati.

In questo scenario sono stati presentati ieri i risultati di un'indagine condotta da AssoIT, associazione di prodottori dell'IT, un'analisi condotta sull'anno 2001 che riporta una crescita del 12,6% per i Crt e del 280,5% per gli Lcd. Questo secondo i produttori non significa però che i Crt avranno un rapido declino, anzi a livello di volumi, con 1.240.703 unità vendite nel corso del 2001 sono ancora loro a detenere oltre il 76% del mercato totale, mentre gli Lcd con 230.687 unità hanno conquistato quasi il 24% di share. Il trend è però definito e, salvo ondeggiamenti tra i vari trimestri, sembra chiaro che le dinamiche per i prossimi mesi seguiranno questa logica.

Per i Crt l'erosione del mercato conduce questa tecnologia attorno ai segmenti a 17 e 19 pollici: differenti tra loro per dimensione, i 19" rappresentano in volumi poco più del 10 per cento dei 17". In entrambi i casi, però, si è dinanzi ad una crescita: i 17" hanno avuto un incremento nelle vendite del 38,4% e i 19" del 22,9. Un discorso a parte vale per i 20" che hanno un forte gap di prezzo con i 19" ma che secondo i produttori "mantengono la propria identità di prodotto di nicchia".
Per quanto riguarda le tecnologie l'offerta si concentra intorno a quella tradizionale e piatto, mentre l'ultrapiatto è una nicchia e il tubo corto ormai un ricordo. Anche per quanto riguarda la risoluzione le fasce proposte sono fondamentalmente due: 1024x768 e 1280x1024 che si spartiscono, quasi alla pari, oltre l'80 per cento delle vendite.

Gli schermi Lcd da 15" detengono una share del 90 per cento, anche se i modelli di altre dimensioni stanno trovando la loro collocazione. Le percentuali di crescita sono alte per tutte le fasce di prodotto: quella di monitor inferiori ai 15" è del +253%, quella dei 15" del 276%.

La vera star del mercato secondo AssoIT è il modello da 17", modello che è passato da una share dello 1,2% nel 2000 al 3,5% nel 2001 con una crescita eccezionale del 1.052% nel periodo preso in considerazione, segno che gli utenti, prevalentemente quelli professionali, tendono a scegliere monitor più grandi anche negli Lcd, questo anche grazie alla chiusura del forte gap di prezzo tra i 15" e i 17".
TAG: hw
14 Commenti alla Notizia Indagine/ Monitor, CRT o LCD?
Ordina

  • ho usato CRT per una vita, Barco, Sony, LaCie, Mitsubishi, Apple, ho provato tutto e per tanti anni di lavoro nella Stampa

    ho preso un TFT per curiosità, l'ho dato a mio figlio per farlo giocare con Unreal in cameretta, non serve a niente altro

    a meno che non siete utenti office, lasciate perdere i TFT, prendetevi un bel LaCie Blue III 19'' o 22'' con calibratore hardware, FEDELTA DI STAMPA ASSOLUTA
    non+autenticato

  • Bè, a prescindere dall'uso che se ne fa (general purpose,grafica, CAD 3D,...) non ho dubbi sul fatto che oggi comprare un LCD per il proprio PC rappresenti una scelta obbligata solo per chi ha purtroppo dei seri problemi di spazio.

    Il rapporto qualità/prezzo di un buon CRT (io amo per esempio il 17" FLATRON LG per un uso home) è ancora il migliore in assoluto.

    Quando gli LCD 17" costeranno come un CRT 17" potrò prendere in considerazione l'acquisto.
    Fino a quel giorno(5 anni almeno..) credo proprio che comprare un LCD oggi siano soldi buttati.

    Personalmente anche se avessi problemi di spazio , cercherei di risolverli con supporti o mensole pur di non sprecare soldi per un LCD.

    Certo un LCD è molto trendy...(ma chi se ne frega?)
    GrilloParlante












    non+autenticato
  • d'accordissimo..
    inoltre in ambito multimediale non ho ancora visto un LCD in grado di mostrare le animazioni senza il classico fastidioso effetto "motion blur".. cioe' provocato dal fatto che i pixel di un LCD ci mettono un pokino meno a spegnersi o cambiare colore di quelli di un CRT e di conseguenza ogni cosa che si muove a skermo (con altro contrasto) lascia la scia..
    a me da molto fastidio.. a qualcuno prob. no!
    anche per i giochi non è il massimo e forse nemmeno per i DVD.
    cmq il fatto che io non ne abbia ancora visto uno non implica per forza che non ce ne siano di modelli di LCD privi di questo "difetto".
    non+autenticato
  • - Scritto da: Skaven

    > quelli di un CRT e di conseguenza ogni cosa
    > che si muove a skermo (con altro contrasto)
    > lascia la scia..

    Certo, se gli unici LCD che hai visto fino ad ora sono quelli dei portatili Fujitsu... quelli sono inguardabili!
    Prova un monitor Samsung e poi ne riparliamo.
    Io ci guardo pure i dvd e ti assicuro che di scie non se ne vedono proprio.
    Forse sei rimasto agli lcd di qualche anno fa, ora non sono più così, o almeno, non quelli decenti.

    > cmq il fatto che io non ne abbia ancora
    > visto uno non implica per forza che non ce
    > ne siano di modelli di LCD privi di questo
    > "difetto".

    Samsung SyncMaster 570V TFT, provalo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: GrilloParlante

    > obbligata solo per chi ha purtroppo dei seri
    > problemi di spazio.

    Io col CRT ci ho perso più di una diotria.

    > (io amo per esempio il 17" FLATRON LG per un

    LG? Guarda che LG è robaccia koreana... prova con un SONY e poi ne riparliamo.

    > Quando gli LCD 17" costeranno come un CRT
    > 17" potrò prendere in considerazione

    Probabilmente tu il pc lo usi solo per i giochini, e un CRT è d'obbligo, ma c'è gente che ci passa la giornata e ti assicuro che i soldi per un LCD sono spesi bene quando, se non altri risparmi sull'oculista e non ti rincitrullisci con le radiazioni (sai i mal di testa?)

    > Fino a quel giorno(5 anni almeno..) credo

    Quel giorno probabilmente gli LCD saranno solo un ricordo, dato che esistono già tecnologie (SONY) in grado di produrre schermi piatti con una brillantezza superiore a quella dei CRT e ad un prezzo inferiore.

    > proprio che comprare un LCD oggi siano soldi
    > buttati.

    Parla per te.

    > Personalmente anche se avessi problemi di
    > spazio , cercherei di risolverli con
    > supporti o mensole pur di non sprecare soldi
    > per un LCD.

    Mai pensato ad un estetico quanto economico BUCO NEL MURO? A bocca aperta

    > Certo un LCD è molto trendy...(ma chi se ne
    > frega?)


    Ma che trendy Grillo, scendi dal pero e non guardare solo la superficialità delle cose, prova a fare l'esame della vista dopo una mattinata di CRT, ti assicuro che perdi come minimo 3 diotrie! Riposa la vista per una settimana e fa lo stesso esame dopo una mattinata di LCD, sarai fresco come un fiore.
    E poi gli LCD consumano 30Watt da accesi, i CRT quei 30Watt li consumano da spenti.

    Aggiornati.
    non+autenticato
  • che dire ciccio, stavo per rispondere io all'utonto e mi hai preceduto in modo perfetto, analizzando alla perfezione le differenze sostanziali, forse dimenticando solo di dire che fra 5 anni con i $$ risparmiati di elettricità ci si ammortizza abbondantemente la diff di costo d'acquisto!
    certo se uno accende il monitor max per 2/3 ore al giorno x giocare o scaricare l'hit da spiaggia allora un crt è quello che si merita, un 15" e viaaa...
    non+autenticato
  • Ho appena acquistato un lcd olidata da 17" (il 15 della stessa marca faceva ca..) a 700 ?
    L'ho fatto per i miei occhi (avevo un 19" adi da vicino te li spacca) e perchè ho la casa piccola.
    Non me ne sono pentito, di pixel bruciati non ce ne sono (anche se mi hanno detto che entro un anno potrebbero apparire.
    l'uni neo e' effettivamente la qualita':La profondita' d'immagine e' dimezzata anche se la luminosita' e' da paura
    non+autenticato
  • sono in dubbio se acquistarlo; l'offerta è per un 17 con casse incorporate a 700; i filmati si vedono bene? film dvd? mi puoi dire qualcosa di più? grazie
    nicola.accardo@inwind.it
    non+autenticato
  • Devo dire che sebbene in TFT si veda un po' peggio del crt, pero' non stanca per niente gli occhi
    L'unico problema è che spesso hanno uno o 2 pixel rotti
    non+autenticato
  • ... il vero problema e' che una volta che li hai visti l'occhio ti cade sempre li!!!!! INCUBO!!!
    non+autenticato
  • Se compri gli LCD economici è chiaro che avrai qualche pixel bruciato. E' come comprare i CRT Bulk, durano una miseria e distruggono gli occhi.
    Prova a comprarti un monitor da chi gli LCD li produce e vedrai la differenza. Garantito!
    100-200 mila in meno non valgono i pixel bruciati.
    non+autenticato
  • ...e ti spengo col bottone!

    Errorino nell'articolo:
    "Per i Crt l'erosone del mercato conduce questa tecnologia attorno ai segmenti a 17 e 19 pollici"

    Non che mi cambi la vita, però mi sembra che qualche mese fa facevate meno errori di ortografia. In fin dei conti c'è il correttore ortografico in quasi tutti i programmi di video scrittura, perché non usarlo?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)