Samsung rinnova la sua gamma di display LCD

Sono nove, uno è indirizzato alla fascia più alta del mercato

Seoul (Corea del Sud) - Quando un monitor LCD di grandi dimensioni non fa più notizia, e quando non stupisce nemmeno un monitor con tempi di risposta da record, ci pensa Samsung ad unire entrambe le caratteristiche sotto un'unica offerta.

È questo il caso del capofila tra i nuovi monitor presentati dalla casa coreana, il modello 320P. 32 pollici in formato 16:9 con tempo di risposta di soli 4 millisecondi, 1366 x 768 pixel di risoluzione nativa e 450 candele per metro quadro di luminanza. Queste le caratteristiche del gioiellino dedicato al segmento professional al modico prezzo di 2350 dollari. Con questo monitor, Samsung completa l'offerta della fascia medio-alta, che questi giorni ha potuto beneficiare dell'aggiunta di ben 9 nuovi display LCD.

Quelli che si avvicinano di più al prezzo del gigante sono i modelli 244T e 214T. Rispettivamente 24 e 21 pollici di diagonale, costeranno 1700 dollari il primo e 860 il secondo. Nettamente meno costosi il 740T e il 940T con prezzi che variano da 380 a 500 dollari. Nel nuovo catalogo Samsung ci sarà spazio anche per due modelli diversi di 19 pollici, il 970P da 550$, già presentato in questo articolo, e il modello con sintonizzatore TV integrato, il 940MW da 700$.
Infine, i modelli pensati per i videogiocatori vengono presentati con tempo di risposta stimato in 4 millisecondi e sono: il 740BF, 17 pollici di diagonale e 400$ di costo e il 940BF per chi ha voglia di investire circa 500$ per un 19 pollici dedicato al gaming.

Dario Panzeri
TAG: monitor