Microsoft apre la caccia agli zombie

Le botnet e chi le gestisce finiscono nel mirino del gigante di Redmond che individua e denuncia 13 organizzazioni che a suo dire inondano internet con milioni di messaggi di spam ogni giorno. Ma è solo l'inizio

Redmond (USA) - BigM è scesa sul piede di guerra: la maggiore softwarehouse del Mondo ha infatti lanciato la caccia ai gestori di botnet, quelle reti costituite da computer Windows che, infettati con trojan (zombie), vengono controllati da remoto per gli scopi più diversi: dallo spam su tutta la rete ad attacchi denial-of-service distribuiti.

Per cominciare, Microsoft ha annunciato 13 denunce contro altrettante "entità" che, a suo dire, in Nord America controllano botnet di dimensioni enormi utilizzate perlopiù per spammare: controllando il computer da remoto i gestori di botnet, spesso pagati da terzi per farlo, sono in grado di renderli nodi di spam.

Per comprendere i numeri di questo fenomeno e poter sporgere denuncia, Microsoft ha realizzato un esperimento decisamente interessante: ha attivato un computer privo di protezioni allo scopo di verificare quali attività vi si sarebbero svolte sopra da parte di cracker e affini. I risultati sono impressionanti: in tre sole settimane, al PC hanno avuto accesso programmi automatici di controllo la bellezza di 5 milioni di volte, attivazioni che avevano lo scopo di inviare 18 milioni di messaggi di spam capaci di pubblicizzare più di 13mila siti web. Microsoft ha spiegato di aver bloccato quei messaggi prima che giungessero alla rete ma ha ammesso di essere stupefatta per i numeri in campo.
"Siamo rimasti a bocca aperta - ha dichiarato Tim Cranton, che dirige la divisione Safety Enforcement di Microsoft - Non ci aspettavamo numero così alti e siamo sorpresi dell'enorme volume di spam inviato attraverso un unico zombie".

Questi dati, uniti a quelli raccolti attraverso lo spam che da sempre inonda il servizio email di Microsoft, Hotmail, hanno consentito all'azienda, ha spiegato Cranton, di ricostruire l'origine di una grande quantità di spam e ricondurla ai 13 soggetti che ora la softwarehouse ha deciso di denunciare.

Se fino ad oggi Microsoft, come altre net company del calibro di Yahoo! ed Amazon, si è data da fare per colpire i singoli spammer, ora la società fondata da Bill Gates sembra decisa ad andare più a monte del fenomeno. Così almeno la spiega Cranton: "Risalendo la corrente e cercando la fonte del problema spam si trovano ovviamente gli zombie". Secondo Cranton almeno metà dello spam generato ogni giorno è legato al fenomeno delle botnet.

Un'operazione, quella di Microsoft, che ha anche l'obiettivo di ottenere un ritorno di immagine: il fatto che gli zombie siano realizzati attraverso vulnerabilità non patchate di computer che montano Windows rappresenta da sempre un minus per il gigante di Redmond. A queste prime 13 denunce, assicura Microsoft, ne seguiranno altre.
TAG: sicurezza
198 Commenti alla Notizia Microsoft apre la caccia agli zombie
Ordina
  • Uso Linux da oltre 6 anni e non ho mai avuto problemi di virus e trojan.

    Ho una email che non ho diffuso su internet e non ho mai pubblicato.
    L'ho usata solo per contatti con aziende.

    Da qualche tempo ricevo spam di vario tipo dalle truffe nigeriane alle pillole per allargare il pene, il viagra, il cialis e porcherie varie.

    Ho già visto di questi virus e trojan all'opera, rubano indirizzi da Outlook ed esistono solamente su winzozz. Quindi qualcuno delle persone con cui ho rapporti aveva le mie mail in Outlook Express ed il mio indirizzo nella rubrica.

    Alla fine io che scelgo di usare un sistema operativo che mi garantisce una certa dose di sicurezza e immunità da certi malvare mi ritrovo spammato e infastidito dai virus per winzozz.

    Quel sistema operativo è una vera piaga per tutta l'informatica e l'office automation.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Uso Linux da oltre 6 anni e non ho mai avuto
    > problemi di virus e trojan.
    >
    Vuoi l'applauso? Clap clap clap
    > Ho una email che non ho diffuso su internet e non
    > ho mai pubblicato.
    > L'ho usata solo per contatti con aziende.
    >
    Tipo www.tettegrosse.com
    > Da qualche tempo ricevo spam di vario tipo dalle
    > truffe nigeriane alle pillole per allargare il
    > pene, il viagra, il cialis e porcherie varie.
    >
    Brutta cosa lasciare la mail in www.tettegrosse.com
    > Ho già visto di questi virus e trojan all'opera,
    > rubano indirizzi da Outlook ed esistono solamente
    > su winzozz. Quindi qualcuno delle persone con cui
    > ho rapporti aveva le mie mail in Outlook Express
    > ed il mio indirizzo nella rubrica.
    >
    Evita gli utonti che usano IE.
    > Alla fine io che scelgo di usare un sistema
    > operativo che mi garantisce una certa dose di
    > sicurezza e immunità da certi malvare mi ritrovo
    > spammato e infastidito dai virus per winzozz.
    >
    Ergo tanta differenza non c'è. Buono a sapersi.
    > Quel sistema operativo è una vera piaga per tutta
    > l'informatica e l'office automation.
    >
    Quando otterrete il 51% dei voti andrete al potere. Per adesso siete lontani dal quorum Con la lingua fuori
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Uso Linux da oltre 6 anni e non ho mai avuto
    > problemi di virus e trojan.

    uso windows da 8 e neanche io ho mai avuto probemi

    >
    > Ho una email che non ho diffuso su internet e non
    > ho mai pubblicato.
    > L'ho usata solo per contatti con aziende.

    anche io

    >
    > Da qualche tempo ricevo spam di vario tipo dalle
    > truffe nigeriane alle pillole per allargare il
    > pene, il viagra, il cialis e porcherie varie.

    uso filtri antispam

    >
    > Ho già visto di questi virus e trojan all'opera,
    > rubano indirizzi da Outlook ed esistono solamente
    > su winzozz.

    so cosa vorebbero fare ma non li ho mai visti all'opera si vede che in barba al binomio linux->guru riesco ad usare il pc meglio di te

    > Quindi qualcuno delle persone con cui
    > ho rapporti aveva le mie mail in Outlook Express
    > ed il mio indirizzo nella rubrica.
    >
    > Alla fine io che scelgo di usare un sistema
    > operativo che mi garantisce una certa dose di
    > sicurezza e immunità da certi malvare mi ritrovo
    > spammato e infastidito dai virus per winzozz.

    la certa dose di sicurezza la da il componente che c'è tra la sedie e il monitor.
    prova a cambiare quello

    >
    > Quel sistema operativo è una vera piaga per tutta
    > l'informatica e l'office automation.

    si certo se lo dici tu ci credono tutti.
    i linari si
    non+autenticato
  • con tutto quello che ho pagato in banda
    per scaricare sto sistema fuffoso e farfallino
    e tutti i programmilli,
    per non parlare dell'hw maggiorato per i
    giochi craccati e gli svariati cd e dvd che mi
    tocca di usare per brennare i suddetti
    ora mi zombificano anche ?

    penso che il consumatore abbia diritto a non
    essere gabbato e vada piu protetto
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > penso che il consumatore abbia diritto a non
    > essere gabbato e vada piu protetto

    Hai letto l'EULA ? L'hai accettata ? Mo' son cavoli tuoi !
    11237

  • - Scritto da: Anonimo
    > loro e chi gli gira intorno

    Sono aperte le scommesse su quanto durera' questo thread, prima che l'amministratore lo pialliSorride
    11237

  • - Scritto da: Anonimo
    > loro e chi gli gira intorno
    >
    Ho trovato un accordo con virus, worm e dialer. Fino a che se ne stanno buoni buoni nel pc senza rompere li lascio vivere. Anche virus e pinguini hanno il diritto alla vita.
    non+autenticato
  • Se non ci fosse microsoft a combattere lo spam in prima persona e aspettassimo l'open source, ti saluto...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Se non ci fosse microsoft a combattere lo spam in
    > prima persona e aspettassimo l'open source, ti
    > saluto...
    Stai scherzando, vero? Secondo te che SO montano in prevalenza i PC zombizzati che sparano spam, e-mail infette, DDoS e simili porcherie in giro?

    OK, ci sono cascato, stavi scherzando
    A bocca aperta A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Se non ci fosse microsoft a combattere lo spam in
    > prima persona e aspettassimo l'open source, ti
    > saluto...

    Quanta ignoranzaTriste ...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Se non ci fosse microsoft a combattere lo spam
    > in
    > > prima persona e aspettassimo l'open source, ti
    > > saluto...
    >
    > Quanta ignoranzaTriste ...

    non ratristarti magari sei bello.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > > > Se non ci fosse microsoft a combattere lo spam
    > > in
    > > > prima persona e aspettassimo l'open source, ti
    > > > saluto...
    > >
    > > Quanta ignoranzaTriste ...
    >
    > non ratristarti magari sei bello.

    Ma sopratutto sono informato
    non+autenticato
  • Sono stato a casa di amici.
    Hanno da poco installato l'ADSL.
    Una delle tante offerte che girano per adesso.
    Windows 2000, su un PC relativamente recente, che usano per navigare qua e la, scaricare la posta, e poco altro.
    Ovviamente, non avevano mai sentito parlare di firewall, di antivirus, di anti spyware, e compagnia bella. Ne tanto meno di updates.
    Erano convinti di avere un antivirus, perché assieme al PC gli e ne era stato regalato uno (uno di quei AV in bundle con le piastre madri). Erano convinti, perché l'AV in questione era ormai scaduto.
    Allora, armato di buona volontà, vado giù di Avast antivirus, poi ZoneAlarm, Windows Updates, Spybot S&D, poi vaccio tutti i controlli del caso, configurazioni, aggiornamenti e tutto quello che serve.
    Fatto ciò ovviamente li ho dovuti istruire su come mantenere il PC aggiornato, su come comportarsi quando il firewall segnala qualcosa, cosa fare per efettuare scansioni e controlli.
    Alla fine di tutto ciò, più confusi che persuasi, mi dicono - "Ma senti, tu non fai tutto queste cose sul tuo
    computer." - io ovviamente gli rispondo - "Veramente no, non ne ho bisogno." - e loro - "Beh, allora perché non ci installi anche a noi Linux per navigare in internet."

    Windows è quindi realmente più facile, o è facile solo per chi ignora la sicurezza del prorpio PC?

    Non so se installerò a questi miei amici Linux, perché comunque penso che per un po' di tempo dovrò comunque fargli da balia e per il momento non ho molto tempo da dedicargli, ma se me lo chiedono di nuovo non me lo farò ripetere una terza volta.
    non+autenticato
  • NO grazie ho già tutto!


    - Scritto da: Anonimo
    > Sono stato a casa di amici.
    > Hanno da poco installato l'ADSL.
    > Una delle tante offerte che girano per adesso.
    > Windows 2000, su un PC relativamente recente, che
    > usano per navigare qua e la, scaricare la posta,
    > e poco altro.
    > Ovviamente, non avevano mai sentito parlare di
    > firewall, di antivirus, di anti spyware, e
    > compagnia bella. Ne tanto meno di updates.
    > Erano convinti di avere un antivirus, perché
    > assieme al PC gli e ne era stato regalato uno
    > (uno di quei AV in bundle con le piastre madri).
    > Erano convinti, perché l'AV in questione era
    > ormai scaduto.

    ho detto che non compro niente


    > Allora, armato di buona volontà, vado giù di
    > Avast antivirus, poi ZoneAlarm, Windows Updates,
    > Spybot S&D, poi vaccio tutti i controlli del
    > caso, configurazioni, aggiornamenti e tutto
    > quello che serve.
    > Fatto ciò ovviamente li ho dovuti istruire su
    > come mantenere il PC aggiornato, su come
    > comportarsi quando il firewall segnala qualcosa,
    > cosa fare per efettuare scansioni e controlli.
    > Alla fine di tutto ciò, più confusi che persuasi,
    > mi dicono - "Ma senti, tu non fai tutto queste
    > cose sul tuo
    > computer." - io ovviamente gli rispondo -
    > "Veramente no, non ne ho bisogno." - e loro -
    > "Beh, allora perché non ci installi anche a noi
    > Linux per navigare in internet."


    si la storiella e carina ma è domenica mattina ed evete rotto un pò il c*** a voler vendere per forza sta roba a tutti HO DETTO CHE NON COMPRO NIENTE

    >
    > Windows è quindi realmente più facile, o è facile
    > solo per chi ignora la sicurezza del prorpio PC?
    >
    > Non so se installerò a questi miei amici Linux,
    > perché comunque penso che per un po' di tempo
    > dovrò comunque fargli da balia e per il momento
    > non ho molto tempo da dedicargli, ma se me lo
    > chiedono di nuovo non me lo farò ripetere una
    > terza volta.


    dlin dlon .....si chi è?
    sono un testimone di geova.
    haaaaaa finalmente qualcuno di meno fastidioso pensa che prima avevo alla porta un testimone di linux
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > ho detto che non compro niente

    Comperare ? Pagare ? Non ci siamo ...
    11237
  • E allora che rispondi a fare in questo modo scortese?

    Hai già tutto...ebbene per restare in linea col tuo intervento...ecchissenefrega....

    ma almeno lascia che ognuno dica la sua...talebano della libertà d'espressione.


    - Scritto da: Anonimo
    > NO grazie ho già tutto!
    >
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Sono stato a casa di amici.
    > > Hanno da poco installato l'ADSL.
    > > Una delle tante offerte che girano per adesso.
    > > Windows 2000, su un PC relativamente recente,
    > che
    > > usano per navigare qua e la, scaricare la posta,
    > > e poco altro.
    > > Ovviamente, non avevano mai sentito parlare di
    > > firewall, di antivirus, di anti spyware, e
    > > compagnia bella. Ne tanto meno di updates.
    > > Erano convinti di avere un antivirus, perché
    > > assieme al PC gli e ne era stato regalato uno
    > > (uno di quei AV in bundle con le piastre madri).
    > > Erano convinti, perché l'AV in questione era
    > > ormai scaduto.
    >
    > ho detto che non compro niente
    >
    >
    > > Allora, armato di buona volontà, vado giù di
    > > Avast antivirus, poi ZoneAlarm, Windows Updates,
    > > Spybot S&D, poi vaccio tutti i controlli del
    > > caso, configurazioni, aggiornamenti e tutto
    > > quello che serve.
    > > Fatto ciò ovviamente li ho dovuti istruire su
    > > come mantenere il PC aggiornato, su come
    > > comportarsi quando il firewall segnala qualcosa,
    > > cosa fare per efettuare scansioni e controlli.
    > > Alla fine di tutto ciò, più confusi che
    > persuasi,
    > > mi dicono - "Ma senti, tu non fai tutto queste
    > > cose sul tuo
    > > computer." - io ovviamente gli rispondo -
    > > "Veramente no, non ne ho bisogno." - e loro -
    > > "Beh, allora perché non ci installi anche a noi
    > > Linux per navigare in internet."
    >
    >
    > si la storiella e carina ma è domenica mattina ed
    > evete rotto un pò il c*** a voler vendere per
    > forza sta roba a tutti HO DETTO CHE NON COMPRO
    > NIENTE
    >
    > >
    > > Windows è quindi realmente più facile, o è
    > facile
    > > solo per chi ignora la sicurezza del prorpio PC?
    > >
    > > Non so se installerò a questi miei amici Linux,
    > > perché comunque penso che per un po' di tempo
    > > dovrò comunque fargli da balia e per il momento
    > > non ho molto tempo da dedicargli, ma se me lo
    > > chiedono di nuovo non me lo farò ripetere una
    > > terza volta.
    >
    >
    > dlin dlon .....si chi è?
    > sono un testimone di geova.
    > haaaaaa finalmente qualcuno di meno fastidioso
    > pensa che prima avevo alla porta un testimone di
    > linux
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > E allora che rispondi a fare in questo modo
    > scortese?
    >
    > Hai già tutto...ebbene per restare in linea col
    > tuo intervento...ecchissenefrega....
    >
    > ma almeno lascia che ognuno dica la
    > sua...talebano della libertà d'espressione.
    >
    Infatti la ha detta. Se non ti piace pazienza.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Sono stato a casa di amici.
    >
    Interessante.
    > Hanno da poco installato l'ADSL.
    >
    Sempre più interessante.
    > Una delle tante offerte che girano per adesso.
    > Windows 2000, su un PC relativamente recente, che
    > usano per navigare qua e la, scaricare la posta,
    > e poco altro.
    >
    Con te come amico non hanno bisogno di spyware
    per far sapere cosa fano.
    > Ovviamente, non avevano mai sentito parlare di
    > firewall, di antivirus, di anti spyware, e
    > compagnia bella. Ne tanto meno di updates.
    > Erano convinti di avere un antivirus, perché
    > assieme al PC gli e ne era stato regalato uno
    > (uno di quei AV in bundle con le piastre madri).
    > Erano convinti, perché l'AV in questione era
    > ormai scaduto.
    >
    Leggere le istruzioni è troppo difficile, ma se hanno amici come te delle cime non possono essere.
    > Allora, armato di buona volontà, vado giù di
    > Avast antivirus, poi ZoneAlarm, Windows Updates,
    > Spybot S&D, poi vaccio tutti i controlli del
    > caso, configurazioni, aggiornamenti e tutto
    > quello che serve.
    >
    Per essere uno che usa solo linux e non ha bisogno
    di tutte queste porcherie sei aggiornatissimo. Complimenti.
    > Fatto ciò ovviamente li ho dovuti istruire su
    > come mantenere il PC aggiornato, su come
    > comportarsi quando il firewall segnala qualcosa,
    > cosa fare per efettuare scansioni e controlli.
    > Alla fine di tutto ciò, più confusi che persuasi,
    > mi dicono -
    ***Stacco pubblicitario***
    "Ma senti, tu non fai tutto queste
    > cose sul tuo
    > computer." - io ovviamente gli rispondo -
    > "Veramente no, non ne ho bisogno." - e loro -
    > "Beh, allora perché non ci installi anche a noi
    > Linux per navigare in internet."
    >
    ***Fine stacco pubblicitario***
    > Windows è quindi realmente più facile, o è facile
    > solo per chi ignora la sicurezza del prorpio PC?
    >
    Visto che tu hai:
    1) aggiornato windows
    2) aggiornato l'antivirus
    3) installato un firewall e configurato il medesimo.
    4) ripulito il pc facendo la scansione del medesimo
         con firewall ed antivirus.
    5) illustrato il funzionamento dei medesimi rendendoli
         entusiasti del tuo lavoro (non ho mai capito perchè vedendo girare un programma con l'antivirus funzionante o sotto linux gli amici dei talebani restino entusiasti, ma questo probabilmente è un mio limite).    
    > Non so se installerò a questi miei amici Linux,
    > perché comunque penso che per un po' di tempo
    > dovrò comunque fargli da balia e per il momento
    > non ho molto tempo da dedicargli
    >
    Evita di dire agli amici quanto sei bravo e figo con il
    pc e non gli passerà neppure per la mente di chiederti consigli. In questo modo starete bene tu e loro.
    , ma se me lo
    > chiedono di nuovo non me lo farò ripetere una
    > terza volta.
    >
    E quindi sei dell'opinione che con firewall, antispyware windows update che tu gli hai configurato non siano al sicuro. A questo punto potrei anche chiedermi
    1) se sei il primo a sapere di non essere in grado di configurare qualcosa perchè lo fai.
    2) perche questi tuoi amici erano tanto entusiasti del
    tuo operato.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    ...
    > dei talebani restino entusiasti, ma questo
    > probabilmente è un mio limite).    

    Tu hai tanti limiti... a cominciare dal quoting...
    non+autenticato

  • > Tu hai tanti limiti... a cominciare dal quoting...
    >
    In compenso non evangelizzo gli amici perchè cambino so.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > > Tu hai tanti limiti... a cominciare dal
    > quoting...
    > >
    > In compenso non evangelizzo gli amici perchè
    > cambino so.

    Non fare nulla per il bene degli altri, e gli altri non faranno nulla per te.
    non+autenticato
  • > > In compenso non evangelizzo gli amici perchè
    > > cambino so.
    >
    > Non fare nulla per il bene degli altri, e gli
    > altri non faranno nulla per te.
    >
    Esattamente quello che pensano i testimoni di geova quando vengono a rompere perchè si cambi religione.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > > In compenso non evangelizzo gli amici perchè
    > > > cambino so.
    > >
    > > Non fare nulla per il bene degli altri, e gli
    > > altri non faranno nulla per te.
    > >
    > Esattamente quello che pensano i testimoni di
    > geova quando vengono a rompere perchè si cambi
    > religione.

    che stupido paragone...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 21 discussioni)