SanDisk fa sua la tecnologia Matrix

Ecco cosa succede quando un possibile concorrente diventa un vantaggioso alleato

Sunnyvale (USA) - SanDisk ha recentemente annunciato di aver completato l'acquisizione di Matrix Semiconductor per 250 milioni di dollari.
Il grosso investimento fatto dall'azienda americana servirà, secondo i piani strategici della stessa, ad abbattere i costi di produzione e proporre sul mercato memorie a prezzi inferiori.

Matrix Semiconductor produce memorie non riscrivibili destinate al mercato dei videogame, della musica o come archivi permanenti di dati.

"L'acquisizione di Matrix da parte di SanDisk" - afferma Jim Handy, analista di mercato - "porterà ad abbassare i costi delle prossime schede dell'azienda di Sunnyvale e l'aiuterà espandere il proprio mercato".
Le memorie fino ad ora prodotte da Matrix potevano essere concorrenti pericolose per le NAND flash di SanDisk. Entrambe abbastanza economiche e di facile uso, si differenziano su due punti fondamentali. Le prime, cioè quelle prodotte da Matrix Semiconductor possono essere scritte per una volta soltanto ma hanno anche un grande pregio: costano un terzo rispetto alle NAND di SanDisk.

Con questa mossa, l'azienda di Sunnyvale è in grado di organizzare una strategia di mercato basata su diversi target. Per esempio, le NAND, più costose ed eternamente riscrivibili potrebbero continuare a restare parte fondamentale dei lettori MP3, con i quali i consumatori desiderano poter cambiare la playlist ogni volta che vogliono.

Le memorie costruite da Matrix, invece, potrebbero far capolino in un mercato ancora poco sfruttato. Il mercato delle videocamere. Molti videoamatori vorrebbero evitare di dover salvare i propri lavori su formato analogico (così come succede nel caso dell'utilizzo delle cassette Mini DV) e non desiderano nemmeno spendere cifre troppo alte per una videocamera con DVD recorder.
L'utilizzo delle memorie di Matrix salverebbe capra e cavoli. Permetterebbe di avere a disposizione un supporto digitale che funzioni da archivio permanente e che permetta di avere tanto spazio a poco prezzo.

Estremamente soddisfatto Eli Harari, CEO di SanDisk afferma: "La tecnologia Matrix porta un potenziale di grandi opportunità soprattutto per lo sviluppo di contenuti multimediali nelle piattaforme mobile". Maggiori dettagli per ciò che riguarda le disponibilità e i prezzi saranno forniti dall'azienda entro il prossimo anno.

Dario Panzeri
TAG: memorie