Il primo telefonino UMTS made in Italy

Lo presenta Telit che, grazie ad un accordo con TIM, spera di arrivare su palmi ed orecchi di un alto numero di italiani. Ecco di cosa si tratta

Trieste - La tecnologia UMTS è ormai entrata in molti nuovi telefoni cellulari, tutti di fabbricazione estera. Ma, per non sfigurare, anche l'Italia ora entra nella produzione dei telefoni 3G e lo fa con Telit.

Telit non corre da sola: l'azienda ha annunciato infatti di aver siglato un accordo di distribuzione con TIM che prevede l'inserimento nel listino dell'operatore di quello che Telit presenta come l'unico UMTS sviluppato in Italia, il GU 1100.

UMTS all'italianaConsente di effettuare videochiamate grazie ad una fotocamera con una risoluzione di 640x480 pixel in grado di supportare anche il servizio di photo caller. Il telefono è poi dotato di display a 260 mila colori, supporto alla messaggistica SMS/MMS/EMS, lettore MP3, connettività USB e Bluetooth, suonerie polifoniche e personalizzabili, memoria espandibile.
Il GU1100 va ad aggiungersi ai sette nuovi modelli sfornati di recente con cui il produttore tenterà di ritagliare nuove quote di mercato in vista del periodo natalizio.

DB
TAG: tim